Allegri lo toglie subito, ma la verità è un’altra

Allegri lo toglie subito, ma la verità è un'altra
Written by admin

L’image de Paulo Dybala a été prise le 3-2 pour l’Inter segnato da Perisic est divisée virale : Allegri lo ha sostituito immediatamente. Ecco come sono andate davvero le cose.

La Juventus perdre la seconde sfida stagionale con l’Inter per un trofeo, lasciando ai nerazzurri di Inzaghi anche la Coupe d’Italie dopo la Supercoppa, et nel dopo partita Massimiliano Allegri – apparso trasfigurato nel corso del match, al punto da indurre Valeri ad allontanarlo – si ricompone e stoppa sul nascere qualsiasi polemica sull’operato dell’arbitro, apparso non irreprensibile in occasione del primo rigore concesso all’Inter per il contatto tra Lautaro Martinez e Bonucci.

C’è da fare i complimenti all’Inter che ha fatto una bella partita e all’arbitro che ha arbitrato una bella partita – spiega il tecnico bianconero in conferenza, rilanciando già in vista dell’anno prossimo – Devo solo ringraziare the squadra per la prestazione che ha fatto, per l’annata e la rincorsa che è stata fatta centrando the obiettivo Champions League. Dispiace, perché dopo dieci anni la Juventus non alza un trofeo, ma guardiamo le cose positive, che ci sono, come quella di avere più rabbia dentro di noi. Ora dobbiamo conclure nel migliore dei modi e riprendere l’anno prossimo con l’obiettivo di tornare a vincere“.

Allegri a capo chino all'Olimpico di Roma

Allegri a capo chino all’Olimpico di Roma

Allegri ha provato a cambiare la carte in tavola durante la gara utilizando tutte le risorse che aveva in panchina, da Morata – subentrato già al 41′ al posto di Danilo sul risultato di 0-1 – a Bonucci e Locatelli – inseriti a metà ripresa con la Juve en vantaggio par 2-1 – ed infine Arthur, Luca Pellegrini e Kean, quest’ultimo mandato in campo al posto di Paulo Dybala al 10′ del primo tempo supplementare, subito dopo il rigore realizzato da Perisic che ha nuovamente ribaltato il punteggio. Pochi istanti prima, mentre i giocatori dell’Inter esultavano per la rete del croato, l’attaccante argentino è stato inquadrato dalle telecamere in quella che è apparsa essere una risata. L’image est ben presto diventata virale sui social, con battute sul fatto che il suo futuro l’anno prossimo potrebbe essere proprio in maglia nerazzurra.

Contatto Dybala-Inter, intanto la Joya pubblica un post con la maglia del Barcellona

In realtà, riguardando l’intera sequenza che va dal rigore segnato da Perisic alla sostituzione di Dybala, si vede chiaramente come quella dell’argentino non sia altro che una smorfia: in lui nient’altro che rabbia, delusione e stanchezza per i 100 minuti giocati. Ed è proprio per questo che Allegri lo ha tolto, provando a immettere forze fresche con Kean. Un tentativo che non ha sortito effetto, visto che dopo un paio di minuti lo stesso Perisic ha messo a segno la sua personale doppietta, impacchettando la coppa in direzione Milano.

La smorfia de Paulo Dybala dopo il gol di Perisic

La smorfia de Paulo Dybala dopo il gol di Perisic


#Allegri #toglie #subito #verità #unaltra

Leave a Comment