Cento milioni di motivi per festeggiare | LPGA


Lydia Ko ha due milioni di motivi per celebrare la sua nona stagione nel tour LPGA. Ha concluso l’anno essendo stata nominata Giocatore dell’anno, ha portato a casa il Vare Trophy per la media di punteggio più bassa della stagione, è stata in cima alla lista dei premi e ha vinto il primo assegno del vincitore da $ 2 milioni per aver conquistato il CME Group Tour Championship .

“Essere il giocatore dell’anno e vincere di nuovo il Vare Trophy e vincere il CME Group Tour Championship, è un sogno che si avvera”, ha detto Ko domenica. “Essere in grado di farlo di fronte alla famiglia e al mio team, sai, è davvero speciale.”

La premiazione di Ko conclude una delle stagioni più impressionanti del 25enne nel tour LPGA. La Kiwi ha vinto tre volte, inclusa la prima nella sua nativa Corea, e ha puntato sulla sua crescita personale e professionale per il suo successo nel 2022.

Ko è stato uno dei cinque giocatori insieme a Jennifer Kupcho, Brooke Henderson, Minjee Lee e Atthaya Thitikul, che hanno vinto più volte nel corso di una stagione piena di parità e punteggiata da un record di 11 vincitori Rolex per la prima volta.

Ko, Lee, Henderson e Thitikul erano tutti a caccia del giocatore dell’anno. E mentre il massimo onore della stagione alla fine è andato a Ko, è stata Lee, la campionessa degli US Women’s Open, a vincere il Rolex Annika Major Award per la prestazione più costante nelle cinque major. Lee è stato anche nominato vincitore dell’Aon Risk Reward Challenge e ha portato a casa il suo premio di $ 1 milione.

Thitikul è stato uno di quei vincitori per la prima volta. Ha vinto due volte nella sua stagione da rookie e ha trascorso una settimana al numero 1 della classifica Rolex. La sua straordinaria stagione l’ha vista anche contendersi il Rolex Player of the Year e il Vare Trophy. La stagione della giovane tailandese è culminata con la vittoria del Louise Suggs Rolex Rookie of the Year.

È passato un decennio da quando Ko ha vinto per la prima volta l’LPGA Tour e da quando si è unito al Tour nel 2014, all’età di 16 anni, Ko è cresciuto insieme a lui.

La stagione da rookie di Ko prevedeva una borsa da $ 56 milioni con 32 eventi. La scorsa settimana, il Tour ha svelato il suo programma per il 2023 con una borsa da record di oltre $ 100 milioni con 33 tornei ufficiali, oltre all’Hanwah LifePlus International Crown e alla 18a edizione della Solheim Cup.

La borsa strabiliante della prossima stagione è dovuta in gran parte ai cinque principali campionati – Chevron Championship, US Women’s Open presentato da ProMedica, KPMG Women’s PGA Championship, Amundi Evian Championship e AIG Women’s Open – che continuano a battersi a vicenda con crescita senza precedenti e costituiscono $ 37,9 milioni della borsa del 2023. E l’anno prossimo, le major metteranno alla prova il meglio del mondo nelle sedi più importanti del gioco, molte per la prima volta.

Ad aprile, il campionato Chevron andrà in scena nella sua nuova sede fuori Houston al The Club at Carlton Woods. A giugno, il KPMG Women’s PGA Championship si svolgerà per la prima volta al Baltusrol Golf Club ea luglio lo US Women’s Open farà il suo debutto al Pebble Beach Golf Links. Ad agosto, l’AIG Women’s Open farà la sua prima visita a Walton Heath.

Oltre al ritorno dell’International Crown per la prima volta dal 2018, il Tour accoglie anche un nuovo torneo in programma con il Mizuho Women’s Open al Liberty National Golf Club a giugno.

C’è molto da festeggiare nel guardare indietro a ciò che il meglio del mondo ha ottenuto nella scorsa stagione nell’LPGA Tour, in cui 26 giocatori diversi hanno trovato il cerchio del vincitore con quasi una dozzina di loro che hanno vinto per la prima volta. Anche con la concorrenza così profonda, c’era un giocatore che si distingueva dagli altri, ed era Lydia Ko.

L’LPGA Tour si prende una pausa di otto settimane prima di dare il via alla stagione 2023 a metà gennaio con l’Hilton Grand Vacations Tournament of Champions riservato ai vincitori al Lake Nona Golf and Country Club. È l’inizio di quella che sarà sicuramente una stagione elettrizzante con 100 milioni di motivi per festeggiare.

Leave a Comment