golf

Recensione Easy Come Easy Golf (Cambia eShop)

Recensione Easy Come Easy Golf (Cambia eShop)


Catturato su Nintendo Switch (portatile/sganciato)

Clap Hanz è uno studio strettamente legato a PlayStation, che produce titoli estremamente popolari Tutti Golf / Hot Shots Golf attraverso più generazioni (nel corso di oltre 20 anni). Recentemente ha allentato il suo swing ed è andato in un altro modo, tuttavia, rilasciando Batti le mani Hanz Golf su Apple Arcade. È quel titolo che ora è su Switch come Facile Vieni Facile Golf; sì, l’identità del marchio con questo sviluppatore può diventare un po’ confusa.

Per coloro che non sono mai entrati nei giochi per PlayStation, questa è una gradita occasione per sperimentare la miscela dello studio di immagini rilassate, caricature da cartone animato e golf decisamente avvincente. È sicuramente un round raffinato e, grazie alle origini dei dispositivi intelligenti, supporta più modi di giocare: puoi optare per i controlli di scorrimento del touchscreen in modalità portatile, mentre su un controller puoi utilizzare le oscillazioni del bastone o la più classica pressione a tre pulsanti. Tutti sono certamente funzionali, ma questo recensore è un boom che insiste che i giochi di golf vengano giocati con il misuratore a tre tocchi e qui funziona bene.

La svolta in questo gioco è che stai costruendo una squadra di golfisti, composta da alcuni personaggi particolarmente bizzarri, che affrontano una buca ciascuno in un round a 9 buche. Inizi con un piccolo gruppo e “mini” giocatori temporanei, quindi l’obiettivo principale è passare alla modalità “Tour” per migliorare il tuo grado, sbloccare più personaggi e far salire di livello la tua squadra. È una campagna pesante (una specie di), con la progressione per sbloccare più percorsi e personaggi – mentre si fa salire di livello quelli che hai – molto graduale; dovrai stabilirti per un lungo periodo. Ha un aspetto un po’ mobile (come le sfide che si alternano ogni giorno) ma non è compromesso dal design delle microtransazioni, per fortuna, e la difficoltà è lieve all’inizio man mano che impari il gioco.

Recensione Easy Come Easy Golf - Screenshot 2 di 3
Catturato su Nintendo Switch (portatile/sganciato)

La squadra che sblocchi e sali di livello può essere portata anche in altre aree, come “Torneo mondiale” e “Partite online”. World Tournament offre sfide a tempo limitato da affrontare mentre cerchi di raggiungere la vetta della classifica online. Le partite online possono essere giocate contro casuali, oppure puoi creare/unirti a stanze protette da password, il che è ottimo per affrontare gli amici.

Siamo stati in grado di lanciarci in una partita casuale in modo piacevole e veloce, in cui un giocatore era un veterano con un giocatore di golf di alto livello, ma un altro era appena agli inizi. I livelli dei personaggi fanno una grande differenza nelle prestazioni, quindi possono esserci discrepanze, ma è molto casual e rilassato attraverso alcuni buchi. Puoi condividere emoticon di supporto che hanno contribuito a renderla un’esperienza affascinante; se vuoi prendere il gioco sul serio online, devi invece affrontare il Torneo.

Piacevolmente, il gioco è caricato anche con altre modalità. “Bring a Club” / “Pass a Club” sono due offerte multiplayer locali che ti consentono di condividere un sistema e un controller o di giocare contro qualcun altro nella stanza con la propria copia. Puoi scegliere tra tutti i personaggi e i percorsi anche in queste modalità, il che è un bel tocco considerando quanto tempo ci vuole per sbloccare tutto naturalmente attraverso il Tour. Oltre a ciò, ci sono modalità sfida chiamate “Survival” e “Score Attack”; queste sono belle rughe e sono perfette per un po ‘di pick-up-and-play. Aggiungi a questi sbloccabili, variazioni divertenti nelle condizioni del corso, insieme a opzioni di personalizzazione per il molti personaggi e ci sono molti buoni contenuti.

Recensione Easy Come Easy Golf - Screenshot 3 di 3
Catturato su Nintendo Switch (ancorato)

Anche il gameplay è piuttosto buono, soprattutto. I corsi hanno un approccio abbastanza realistico, quindi non aspettarti il ​​tipo di stranezze in cui ti trovi Mario Golf: Super Corsa, ma sono interessanti e sempre più impegnativi. Ce ne sono molti e man mano che impari la meccanica e padroneggi nuove tecniche, troverai corsi per metterti veramente alla prova. A volte può esserlo un po’ della fisica della palla leggermente bizzarro, ma una volta che ti metti in gioco sembra un piccolo giro di golf. C’è anche un buon equilibrio in gioco: può essere un gioco casual per esplosioni brevi e occasionali, oppure puoi rimanere bloccato ed esplorare diverse tecniche nella pesante modalità Tour.

Le prestazioni sono forse l’unica area con alcuni aspetti negativi. È competente, ma il motore del gioco è chiaramente adatto ai dispositivi Apple capaci., dato che ha un po’ di difficoltà su Switch, anche rendendo i tempi sugli swing un minuscolo un po’ lento. Alla fine ci siamo adattati, ma stai guardando un’esperienza a 30 fps con cali occasionali. Se provi a saltare troppe animazioni o correre attraverso il gioco, può anche sbuffare e il gioco si è bloccato in un’occasione. Per essere chiari, Easy Come Easy Golf funziona nel complesso bene e visivamente è molto decente, ma è solo un pizzico al di sotto del livello di ottimizzazione ideale. Il suono alla fine stride anche un po’, in verità, con la musica allegra e priva di fantasia che invecchia piuttosto velocemente. Detto questo, questo gioco lo è Perfetto per un gioco portatile rilassato con la TV o la musica in sottofondo.

Conclusione

Easy Come Easy Golf è, tutto sommato, molto facile da consigliare agli appassionati di giochi di golf e un grande debutto Nintendo per la serie Everybody’s Golf. È un golf piacevole e raffinato con alcuni colpi di scena divertenti mentre offre un’enorme quantità di contenuti da sbloccare e solide opzioni multiplayer. Anche con piccoli intoppi di prestazioni e un po’ di audio incerto, ci siamo divertiti molto e abbiamo continuato a tornare per qualche buco in più. È certamente sotto la media, in senso buono.

Leave a Comment