golf

Kevin Kisner tiene il campo su Phil Mickelson, Jay Monahan e altri

Kevin Kisner tiene il campo su Phil Mickelson, Jay Monahan e altri


Kevin Kisner mercoledì durante un turno di prove libere per la Presidents Cup di questa settimana.

Getty Images

CHARLOTTE, NC — Il cabaret non ha avuto pubblico. Quindi se n’è andato.

Erano passati pochi minuti dalle 14:30 di mercoledì e Kevin Kisner e cinque dei suoi compagni di squadra del Team USA Presidents Cup erano di stanza sul podio all’interno di una tenda a Quail Hollow. Questo è il modo in cui hanno gestito le conferenze stampa pre-torneo questa settimana – metà della squadra, tutto in una volta, citazioni e riprese che escono come acqua da un idrante antincendio – e il giornalista Hurd non era ancora arrivato del tutto a Kis, quindi si è diretto verso la porta. Un membro dello staff lo ha tirato indietro.

Accidenti.

Segno della Presidents Cup visto a Quail Hollow

Come guardare la Presidents Cup 2022: tv, streaming, matchup, format

Di:

Kevin Cunningham



Le parole escono più lentamente con il suo accento del sud, ma quando Kisner parla, è veloce, in modo scattante. E ora sappiamo che non è nemmeno molto adatto a stare in giro. Quindi iniziamo. Non battere ciglio.

Inizieremo dall’alto e da come è arrivato qui questa settimana. Le cose fluiranno liberamente da lì, pensiamo. Anche il modo in cui Kisner ha scoperto di aver creato la squadra vale un filo. Le domande erano semplici: chi glielo aveva detto e quali erano le sue emozioni.

“In realtà l’ho contattato [captain] Davis [Love] e gli ho chiesto se dovevo allenarmi o meno durante il Tour Championship perché probabilmente li avrei riattaccati per un po'”, ha esordito Kisner. “Così mi ha detto di rimanere sveglio.

“Ne abbiamo parlato tutti i giorni quella settimana, e poi domenica ha continuato a chiamarmi e poi a non dire niente, e ho pensato che fosse piuttosto strano. Alla fine mi ha chiamato e mi ha detto, va bene, non ce la faccio più. Sei nella squadra”.

“Continuava a chiamarti senza dire niente?”

“Sì, stavamo solo parlando di cose casuali. È tipo, va bene, ti parlerò più tardi. Sono tipo cosa sta succedendo con questo? Verso le 3:30 di quel pomeriggio, me lo fece sapere.

“Credi che ti stesse prendendo in giro?

“Non so se stava aspettando che il Tour Championship finisse, o non so quale fosse la sua cosa. Penso che probabilmente quello. Poi non ce l’ha più fatta a sopportarlo”.

pratica della coppa dei presidenti

Alla Presidents Cup, i segreti del golf sono allo scoperto

Di:

James Colgan



“Cosa avresti fatto se lo avessi spento?”

“Esci, caccia, pesca, prenditi una pausa. Cerca di aumentare di peso. Perdo un sacco di peso durante la stagione. Poi esco qui e sudo come un matto e perdo tutto di nuovo.

Con Kisner, c’è un conflitto quando si tratta di questi eventi di squadra. Da un lato, puoi affermare che è una star del match-play: ha vinto un titolo WGC-Match Play ed è arrivato secondo due volte, incluso l’anno scorso. E come sai, o lo scopriremo nel corso di questi paragrafi, è un petardo, un giocatore di squadra, un tipo che spacca le palle da golf. Tutte belle qualità. Ma questa è solo la seconda volta che fa squadra (la Presidents Cup 2017; mai una Ryder Cup). Vedi, lui è anche…

Breve. Nella classifica di guida del Tour della scorsa stagione, era 171esimo, su 193 giocatori, e queste tracce sono lunghe.

Ed è più vecchio. Il Team USA è giovane e, a 38 anni, Kisner è il giocatore più anziano, di tre anni.

Kisner ammette liberamente di essere stato chiamato solo dopo che Will Zalatoris si è infortunato il mese scorso. Ma lui è qui. Ed ecco la cosa con gli oratori. Gli oratori tendono a essere ricambiati. Anche tutto è in gioco.

Patrick Cantlay alla Presidents Cup di Quail Hollow.

PGA Tour o LIV? Patrick Cantlay non pensa che sia così semplice

Di:

Dylan Dethier



Come… essere basso. Justin Thomas si era rotto durante un round di prove che non poteva coprire 243 yard.

Poi c’è la sua età. Se hai 38 anni o più di te stesso, niente di tutto questo è inteso come un taglio per te. Solo Kisner.

Anche Cam Young, per quanto riservato, sebbene anche giovane (25), è entrato nel mix.

“Sì, lo sai, è il mio maggiore, quindi cerco di essere rispettoso”, ha detto. “Non credo che il sentimento sia condiviso da molti degli altri ragazzi. Dà tanto quanto prende, però, quindi non sono preoccupato per lui”.

Questo è vero. Iniziamo a scegliere i bersagli uno per uno.

I commenti sull’età?

“Sono implacabili su questo”, ha detto Kisner. “Penso che sia l’unica cosa che hanno su di me perché li sparo senza sosta. Quindi è il nonno o scoppia tutto il tempo e quanto breve l’ho colpito. Tutti qui sono un fottuto bombardiere. Quindi ne ridono tutti”.

I commenti sulla distanza? Kisner lo capisce. In effetti, qualche tempo fa ha anche avuto una battuta sul fatto di non avere alcuna possibilità in campi colossali come Bethpage Black – e di giocare comunque “perché danno un sacco di soldi per il 20esimo”. Ha anche razionalizzato il match play.

Jordan Spieth, Justin Thomas, Kevin Kisner

I giocatori del Tour giocherebbero LIV in un evento a squadre? Alcuni sono dentro. Alcuni ASSOLUTAMENTE no

Di:

Nick Piastowski



Scegli il tuo cliché qui. Lento e costante. (Anche se forse è breve e costante, in questo caso.) Continua a scheggiare. (Letteralmente, in questo caso.) È quello.

Ancora.

Ancora.

E di nuovo.

È una specie di gioco.

“È davvero fastidioso quando un ragazzo è molto dietro di te e poi picchietta davanti a te”, ha detto. “Invecchia velocemente. In un formato match-play, amo essere lì e tirare tiri che non si aspettano. Questo è ciò che uccide la tua mentalità nel match play. Spero di poterlo fare molto”.

“Quindi c’è forza nell’essere il primo a colpire un approccio?

“Sì, e quando vedi un ragazzo laggiù, come ho detto, 230 su 18, probabilmente non si aspetta che io colpisca un grande tiro lì”, ha continuato Kisner. “Non lo farei se fossi lassù con un ferro 6. Quelle sono le cose con cui puoi davvero accarezzare i ragazzi.

Hai tempo per un po’ di più? Bene. Kisner non ha finito. Rispetto a lui, andremo a fuoco rapido.

Phil Mickelson? Alla Presidents Cup 2017, ha giocato con il sei volte campione del mondo in tre partite, vincendone due e pareggiandone un’altra.

“Amico, la sua preparazione è piuttosto intensa. Scopri quanto è pazza una persona, probabilmente la prima cosa che ho imparato. Tutte le cose che mi ha detto in tutto.

“Una delle mie storie preferite sono state le prime due buche, abbiamo giocato a tiro alternativo, ho lasciato alcuni putt da birdie da 30 piedi corti nella gamma del gimme, e lui è venuto da me e mi ha detto, smettila di farlo. Puoi colpirli quanto vuoi, ti garantisco che li farò tornare tutti. Phil è Phil nel modo più Phil.

Giordano Spieth? La frase è arrivata qui dopo che un giornalista ha chiesto a Kisner come avrebbe costruito il suo giocatore ideale sulla base dei 12 membri della squadra statunitense e si è chiesto chi avrebbe scelto come suo putter.

“Prendo sempre Jordan Spieth perché si tira sempre fuori qualcosa dal culo, per mancanza di una parola migliore”.

I Finaus, Collin Morikawa e Katherine Zhu

Gala Presidents Cup: WAG, foto e il King of Quail Hollow | Rapporto Rogers

Di:

Claire Rogers



Calcio universitario? Quello che dovresti sapere qui è che Kisner è un fan della Georgia Bulldog.

“Stiamo tutti parlando delle linee questa settimana. Abbiamo guardato il calcio tutta la notte lunedì sera. Ho delle belle partite giovedì, venerdì, sabato.

“Nel ’17 ho chiesto di sedermi fuori nel pomeriggio perché la Georgia giocava nel Tennessee. Stretto [captain Steve Stricker] è come sul serio? Sono tipo, sì, amico, quella è la mia squadra.

«Voglio dire, è il Tennessee. Hai davvero bisogno di vederlo?”

“Il Tennessee va bene quest’anno. Non dormire su di loro. Questo fine settimana colpiranno i tuoi Gator.

“Sono un ragazzo della Penn State.”

“Tu vivi a Gainesville. Anche Penn State non è molto.

Ancora due. Sono bravi.

Jay Monahan? Per informazioni qui, il Wall Street Journal ha recentemente scritto dell’uso di un jet privato da parte del commissario del PGA Tour.

“Mi sento malissimo per lui per questo. Quell’articolo su di lui che vola in giro gratis su un jet privato, è orribile. L’ho visto la scorsa notte, ha detto, sì, sono appena stato in giro, in giro, in vacanza tutto l’anno sul mio jet privato.

Billy Horschel

Troll LIV, birre da fucile ed egoismo: Billy Horschel adora il suo tiro

Di:

Nick Piastowski



Adam Scott? Un giornalista aveva chiesto se c’era un giocatore dell’International Team con cui avrebbe voluto giocare di più.

“Devi battere Adam Scott. È così dannatamente bello. Devi picchiarlo e poi dire a tutti quanto sei più bello di lui.

“Jason Dufner diceva che non voleva interpretarlo perché non poteva batterlo perché era troppo bello”.

“Ma allora forse tutte le ragazze calde stanno guardando il tuo gruppo.”

“Sai cosa succede allora, mandano Camilo. [Assistant captain Camilo Villegas.] Se si tratta di Adam e Camilo, non hai alcuna possibilità.

“Vogliamo portare tutte le belle ragazze nel nostro gruppo. Non ci interessa. Siamo una festa di benvenuto”.

E poi il tempo di Kisner era scaduto, questa volta per sempre. Naturalmente, questo spettacolo di cabaret non è mai finito.

Ha ancora del golf da giocare.

Rivista di golf

Iscriviti alla rivista

sottoscrivi

Nick Piastowski

Nick Piastowski

Editore di Golf.com

Nick Piastowski è Senior Editor di Golf.com e Golf Magazine. Nel suo ruolo, è responsabile dell’editing, della scrittura e dello sviluppo di storie nello spazio del golf. E quando non scrive di come colpire la pallina da golf più lontano e più dritto, il nativo di Milwaukee probabilmente sta giocando, colpendo la palla a sinistra, a destra e in corto e bevendo una birra fresca per lavare via il suo punteggio. Puoi contattarlo su uno qualsiasi di questi argomenti – le sue storie, il suo gioco o le sue birre – all’indirizzo [email protected]

Leave a Comment