football

Francia: Mbappé chiede una rivoluzione, riceve una nuova risposta

Francia: Mbappé chiede una rivoluzione, riceve una nuova risposta


Calcio – Nazionale francese

Francia: Mbappé chiede una rivoluzione, riceve una risposta

Inserito il 22 settembre 2022 alle 20:00 da Bernard Colas

Questa settimana, Kylian Mbappé non ha esaminato la sua posizione sui diritti d’immagine degli internazionali francesi, decidendo di boicottare un servizio di marketing. Infine, la FFF ha accettato di rivedere la convenzione in materia, e l’attaccante del PSG ha partecipato al servizio fotografico previsto per martedì. Il capo del dipartimento comunicazione della Volkswagen, Jean-Manuel Caparros, è intervenuto su questo argomento, che ora sta suscitando l’interesse del grande pubblico.

Rifiutando ancora una volta di prendere parte al servizio fotografico in programma con gli sponsor della Blues, Kylian Mbappé ha messo sotto pressione la Federcalcio francese, mentre la star del PSG da molti mesi chiedeva modifiche ai diritti di immagine dei giocatori. Già coinvolto in diversi casi, il F F F ha deciso di agire rapidamente, annunciando poche ore dopo la pubblicazione del comunicato di Kylian Mbappé di impegnarsi a rivedere la convenzione sui diritti di immagine di Blues. « Dopo scambi conclusivi alla presenza dei dirigenti della squadra francese, del presidente, dell’allenatore e di un responsabile marketing, la Federcalcio francese si impegna a rivedere, al più presto, l’accordo inerente ai diritti di immagine che la vincola alla sua giocatori in selezione “, potremmo leggere in particolare nel comunicato stampa della 3F.

Mbappé ha affrontato dopo la sua resa dei conti con la FFF

Kylian Mbappé, sostenuto dai suoi compagni di squadra, ha quindi vinto la sua causa in questo spinoso caso che non lascia indifferente nessuna parte. Questo è particolarmente il caso diAlain Beralvicepresidente di KFCindicando un ” capriccio ” del tricolore iridato, al completo” crisi giovanile ” secondo lui. Una posizione tutt’altro che condivisa da tutti gli sponsor di Blues.

“Non sono d’accordo con quanto detto su Kylian Mbappé”

Invece KFC ha poi riferito che le dichiarazioni diAlain Beral « sono opinioni personali, ma non rispecchiano in alcun modo la posizione dell’azienda », Volkswagen da parte sua sostenuto Kylian Mbappé tramite il suo responsabile della comunicazione. ” Abbiamo fatto molta strada con loro. È un partner. Il rapporto è ben radicato. Non posso giudicare l’atteggiamento di Mbappé. Ma non sono d’accordo con quanto è stato detto su di lui “, in particolare confidato Jean-Manuel Caparros in un’intervista con RMC.

“Che abbiamo questo o quel giocatore, non è così importante”

Il capo di Volkswagen ha anche colto l’occasione per dire di più sul rapporto tra sponsor e internazionali francesi, un argomento che ora sta suscitando l’interesse del grande pubblico. ” Martedì abbiamo avuto il diritto di accedere ai giocatori. Per produrre contenuti e video statici. Per la stampa, cartelloni pubblicitari o audiovisivi. Ognuno era libero di scegliere il proprio tema. Alcuni partner hanno scelto la Coppa del Mondo, altri hanno preso qualcosa di completamente diversoSpiegare Jean-Manuel Caparros. È sempre lo stesso “processo”. Quando viene annunciata la lista dell’allenatore, componiamo i gruppi insieme. Solitamente 3 gruppi di 5 giocatori. Abbiamo bisogno di dirigenti. Quando siete partner come Volkswagen, dovete comunicare nel tempo. Se ci sono giocatori che fanno una o due selezioni, è complicato… Non diamo nomi come tali. Chiediamo solo i dirigenti del personale. La FFF poi ci offre i giocatori, bilanciandolo. Con dirigenti e nuovi arrivati. La FFF vuole assolutamente mantenere questo equilibrio. Se chiedo di Mbappé, Griezmann e Giroud, so che non li avrò. (…) Quello che posso dirvi è che la cosa più importante per noi è l’immagine della FFF. Delle sue squadre, maschile e femminile. Che abbiamo questo o quel giocatore non è così importante. Ma se questa immagine si deteriora, ci riguarda e noi parliamo con loro. In questo caso, abbiamo ritenuto che si trattasse di un problema portato alla pubblica piazza. Richiedeva alla FFF di impegnarsi con tutte le sue energie per porvi rimedio. »

Altrimenti, Jean-Manuel Caparros non abbiate paura della nuova convenzione sui diritti d’immagine di Blues che sarà presto adottato dal F F F : « Cosa mi aspetto da esso? Un ambiente di lavoro molto salutare. Inoltre, abbiamo sempre avuto accesso ai gruppi usati. Dirigenti compresi. La FFF dà sempre la sua ultima parola. Questa modalità di funzionamento ci si addice. Lo scopo è lo stesso “, assicura il leader di Volkswagen, aggiungendo anche di non avere la possibilità di rivendicare un determinato attore per un’operazione di marketing. ” Non abbiamo, nei nostri diritti di attivazione, la capacità di lavorare in modo nominativo. Quando si verifica questo caso, non abbiamo lamentele da presentare alla FFF. »

Leave a Comment