headlines

“Ted Lasso” di nuovo incoronato, “The White Lotus” trionfa, “Successione” resiste “Squid Game”

“Ted Lasso” di nuovo incoronato, “The White Lotus” trionfa, “Successione” resiste “Squid Game”


Due pesi massimi hanno condiviso gli onori degli Emmy Awards lunedì 12 settembre: il colosso della HBO Successione è stata votata come migliore serie drammatica, mentre la serie sudcoreana Gioco del calamaro è entrato nella storia del concorso con in particolare un premio come miglior attore per il suo interprete principale, Lee Jung-jae.

Giocando sul titolo del suo programma, il creatore di SuccessioneJesse Armstrong, ha notato che si trattava di a “settimana Santa” per dinastie, alludendo alla morte della regina Elisabetta II d’Inghilterra e all’arrivo sul trono di suo figlio. “Ovviamente ci sono stati pochi voti in più per la nostra adesione che per quella del principe Carlo”ha scherzato.

Leggi anche: Emmy Awards 2022: “Successione” davanti a “Squid Game”, Zendaya migliore attrice, il trionfo di “The White Lotus” e “Ted Lasso”

Già premiata con il trofeo maggiore nel 2020, questa nera e stridente cronaca di una potente famiglia che è dilaniata per prendere il controllo di un impero mediatico (incredibilmente simile a quello del miliardario Rupert Murdoch), quest’anno ha vinto anche altri tre premi, tra gli altri per la sua sceneggiatura e il miglior attore non protagonista, assegnato a Matthew Macfadyen.

Nonostante le sue 25 nomination, il programma americano ha dovuto condividere i riflettori con il fenomeno sudcoreano Gioco del calamarodenuncia oscura e violenta degli eccessi del capitalismo, in cui gli indigenti si uccidono a vicenda durante crudeli giochi di bambini con la speranza di vincere milioni.

“Abbiamo fatto la storia”

Prodotto da Netflix, questo successo mondiale ha vinto sei premi, e in particolare ha scritto una nuova pagina nella storia degli Emmy Awards, equivalenti agli Oscar della televisione americana, grazie al premio come miglior attore in una serie drammatica assegnato al suo protagonista principale, Lee Jung-jae. Una novità per un interprete che suona in una lingua diversa dall’inglese.

Premiato per il suo successo, la mente dietro Gioco del calamaroHwang Dong-hyuk, è stato molto onorato. “Non credo di aver scritto io stesso una pagina di storia, perché sei stato tu ad aprire le porte Gioco del calamaro »ha lanciato il regista. “Abbiamo fatto la storia insieme e lo spero davvero Gioco del calamaro non sarà l’ultima serie coreana agli Emmy. »

Leggi anche: Articolo riservato ai nostri iscritti Emmy Awards 2022 : « White Lotus », « Euphoria » e « Succession » assicurano il trionfo di HBO/HBO Max

Nel genere drammatico, l’attrice Zendaya ha confermato il suo status di nuova cara di Hollywood, vincendo la migliore attrice per il suo ruolo di adolescente tossicodipendente in Euforia (HBO), come nel 2020.

La serie esilarante Ted Lasso (Apple TV+) è rientrato anche come miglior commedia dell’anno, dopo la sua vittoria nel 2021. Jason Sudeikis, che interpreta un allenatore di football americano paracadutato in una squadra di football inglese, ha vinto anche l’Emmy come miglior attore in una commedia.

Nella miniserie, Il loto bianco, che affronta l’ipocrisia ambient di un hotel di lusso hawaiano, ha dominato la serata con 10 premi, tra cui quello della migliore produzione del genere – che riunisce la serie di un’unica stagione. Michael Keaton, da parte sua, ha ricevuto l’Emmy come miglior attore in questa categoria, per il suo ruolo in Malato di drogauna miniserie che esamina la mortale dipendenza americana dagli oppioidi.

Cerimonia senza sorprese

Lungi dallo schiaffo improvviso dato da Will Smith al presentatore Chris Rock durante gli ultimi Oscar, il ritorno degli Emmy in un teatro (il primo dopo la pandemia), condotto dal comico Kenan Thompson, è avvenuto senza troppe sorprese.

I momenti più significativi della cerimonia sono stati quelli che celebrano la diversità sullo schermo, tema centrale su cui Hollywood cerca da diversi anni di migliorarsi.

Leggi la storia degli Emmy Awards 2020: Articolo riservato ai nostri iscritti Emmy Awards 2020: nella guerra delle piattaforme, HBO prende il vantaggio su Netflix

L’attrice Sheryl Lee Ralph (Abate Elementare) ha fatto venire i brividi al pubblico, cantando il titolo Specie in pericolodalla jazzista afroamericana Dianne Reeves, ad accettare il suo premio come miglior attore non protagonista in una commedia. “Quando ero una ragazzina, tutto ciò che volevo era vedermi nei media. Una persona grassa come me, nera come me, bella come me”ha detto la cantante Lizzo tra gli applausi, indossando un maestoso abito in tulle rosso, premiato per il suo reality show in cui recluta ballerine taglie forti per accompagnarla sul palco.

“Abbiamo fatto molti progressi, ma c’è ancora molto lavoro da fare”ha risposto l’attrice Geena Davis, premiata per il lavoro del suo istituto a favore di una migliore rappresentazione. “Spesso la televisione può influenzare direttamente il modo in cui le persone vedono se stesse e come si sentono riguardo al proprio valore”ha insistito.

L’elenco completo

Serie drammatica: Successione (HBO, OCS)

Commedia: Ted Lasso (Apple TV+)

Attore in una serie drammatica: Lee Jung-jae (Gioco del calamaro)

Attrice in una serie drammatica: Zendaya (Euforia)

Attore non protagonista (serie drammatica): Matthew Macfadyen (Successione)

Attrice non protagonista (serie drammatica): Julia Garner (Ozark)

Attore in una commedia: Jason Sudeikis (Ted Lasso)

Attrice in una commedia: Jean Smart (Trucchi)

Attore non protagonista (commedia): Brett Goldstein (Ted Lasso)

Attrice non protagonista (commedia): Sheryl Lee Ralph (Abate Elementare)

miniserie: Il loto bianco (HBO, OCS City)

Attore in una miniserie o in un film per la TV: Michael Keaton (Malato di droga)

Attrice in una miniserie o in un film per la TV: Amanda Seyfried (L’abbandono)

Attrice non protagonista (miniserie o film TV): Jennifer Coolidge (Il loto bianco)

Attore non protagonista (miniserie o film TV): Murray Bartlett (Il loto bianco)

Programma di animazione Sketch: “Saturday Night Live” (NBC)

Emission de divertissement (talk-show): « Last Week Tonight with John Oliver » (HBO)

Reality Competition: “Lizzo’s Watch out for the Big Grrrls” (Amazon)

Sceneggiatura (commedia): Quinta Brunson, Abate Elementare (Pilota)

Sceneggiatura (serie drammatica): Jesse Armstrong, Successione (Tutte le campane dicono)

Sceneggiatura (miniserie o film TV): Mike White (Il loto bianco)

Scenario (mostra): Jerrod Carmichael: Rotaniel (Jerrod Carmichele)

Regista (commedia): MJ Delaney, Ted Lasso (Niente matrimoni e un funerale)

Regista (serie drammatica): Hwang Dong-hyuk, Gioco del calamaro (luce rossa, luce verde)

Regista (miniserie): Mike White (Il loto bianco)

Il mondo con AFP

Leave a Comment