sports

Come i Boston Red Sox possono trarre vantaggio dalle incombenti modifiche alle regole della MLB

Come i Boston Red Sox possono trarre vantaggio dalle incombenti modifiche alle regole della MLB


Tomase: in che modo i Red Sox possono trarre vantaggio dalle incombenti modifiche alle regole della MLB sono apparse originariamente su NBC Sports Boston

L’esperienza dei fan dovrebbe migliorare in modo significativo il prossimo anno con le modifiche alle regole del baseball, in particolare la tanto attesa introduzione del pitch clock. La tortura di guardare Hirokazu Sawamura o David Price calciare rocce per 45 secondi tra i tiri è finita. Alleluia a quello.

Ma i cambiamenti principali – il pitch clock, il divieto di turni, basi più grandi – non altereranno solo il valore dell’intrattenimento del gioco. Apriranno anche nuove aree di esplorazione e sfruttamento per front office intelligenti. E con le loro abbondanti risorse, il solido dipartimento di analisi e un elenco relativamente instabile, i Red Sox sono effettivamente in grado di capitalizzare.

Forse l’hanno già fatto.

A un primo esame, ad esempio, le nuove regole dovrebbero premiare la velocità e aumentare le basi rubate. Oltre alle basi che si espandono da 15 a 18 pollici quadrati, i lanciatori saranno limitati a due tentativi di pick-off o step-off. Se tentano un terzo e falliscono, verranno chiamati per un balk.

Accade solo che i Red Sox abbiano enfatizzato la velocità nell’acquisizione di potenziali clienti nell’ultimo anno. David Hamilton, uno dei due giocatori che hanno preso dai Brewers per Hunter Renfroe, ha rubato 66 basi a Double-A Portland. Max Ferguson e Corey Rosier, che sono arrivati ​​​​come parte dello scambio di Eric Hosmer con i Padres, possiedono rispettivamente 61 e 40 rubate. Wilyer Abreu, parte del ritorno dagli Astros per il ricevitore Christian Vazquez, ha rubato 29 basi in 32 occasioni.

La mia comprensione è che i Red Sox avrebbero preso di mira questi giocatori a prescindere. I modelli statistici utilizzati dai team per valutare i potenziali clienti si basano sulle prestazioni passate e non sono calibrati per tenere conto di potenziali modifiche future alle regole. Quindi forse è solo un caso fortuito che i Red Sox abbiano dato la priorità a un’abilità che apprezzerà solo in termini di valore. Dovremmo anche notare che solo Abreu (n. 24) si colloca tra i primi 30 potenziali clienti, per MLB Pipeline.

Tomase: La stagione deludente di Chaim Bloom non è un reato licenziabile

Indipendentemente da ciò, le squadre in tutto il gioco stanno attualmente ripensando alla costruzione del roster per tenere conto di queste nuove realtà. Il tempo di lancio di 15 secondi (20 con i corridori accesi) ricompenserà i lavoratori veloci e quelli che solleveranno la forza, in particolare, per aumentare il ritmo o essere lasciati indietro. È certamente simbolico che lo stesso fine settimana in cui sono state annunciate le modifiche alle regole, i Red Sox hanno rilasciato Sawamura, di gran lunga il loro lavoratore più lento con i corridori in base, a 28 secondi tra i tiri.

Nel frattempo, i loro due lavoratori più veloci sono i lanciatori più vecchi e più giovani del roster del veterano mancino Rich Hill e del potenziale giocatore Brayan Bello, che normalmente hanno bisogno di soli 15 secondi tra i lanci. Quel ritmo naturale potrebbe aiutare Hill a trovare un altro lavoro l’anno prossimo all’età di 43 anni, se lo desidera.

Accelerare i soccorsi dovrebbe avere un altro vantaggio, come notato da Joel Sherman del New York Post. I lanciatori più lenti funzionano, più sono in grado di mantenere la loro velocità. La differenza tra colpire contro 94-96 mph e 97-99 mph è di circa 20 punti di media di battuta, da .240 a .260. Ciò significa più azione e diminuisce anche la dipendenza da una parata di soccorritori che lanciano 100 senza necessariamente essere in grado di comandarla. Qualcuno come il destro dei Red Sox John Schreiber, con la sua consegna funky, diventa più prezioso anche se non sta più toccando i 97 mph.

Il divieto di turni mette a terra due interni ai lati della seconda base, esclusi il lanciatore e il ricevitore. Se le squadre vogliono infilare qualcuno in un campo corto a destra per derubare i battitori mancini dei singoli di linea, dovrà essere un esterno, che aprirebbe buchi ancora più grandi sul lato sinistro e trasformerebbe i singoli che battono il turno in potenziali doppi. Il rischio di spostamento è appena aumentato, il che fa parte del punto.

Tomase: Con i soldi da spendere questo inverno, i Red Sox ne trarranno vantaggio?

Le mosse danno un premio all’atletismo su tutto il campo, poiché in teoria verranno colpiti meno palloni ai difensori fermi. Questo aiuta i Red Sox, dove Trevor Story porta lo shortstop in seconda base (a meno che, ovviamente, non torni allo short per sostituire Xander Bogaerts), e Rafael Devers si sposta bene alla sua sinistra.

Mette anche un premio alla difesa della prima base, che i Red Sox hanno ampiamente ignorato, dal momento che di solito non ci sarà un terzo interno che divide la differenza tra la prima e la seconda. Anche i Red Sox dovrebbero beneficiare qui, con il potenziale Triston Casas che rappresenta un notevole miglioramento su Kyle Schwarber, Franchy Cordero, Bobby Dalbec e Co.

Basi più grandi potrebbero anche aiutare qualcuno come Bogaerts, che è al quarto posto in campionato per colpi interni (29), normalmente non una categoria che potenzia un free agent. In quella lista c’è anche l’outfielder free agent Brandon Nimmo (25) dei Mets, che potrebbe essere un bersaglio dei Red Sox questo inverno.

Aggiungi tutto insieme, e questo è molto da considerare. I Red Sox, con oltre 70 milioni di dollari da spendere in free agency, potrebbero essere in grado di fare un salto sulla concorrenza questo inverno.

Leave a Comment