golf

Ian Poulter, Billy Horschel si sono confrontati. Poulter condivide la sua parte.

Ian Poulter, Billy Horschel si sono confrontati.  Poulter condivide la sua parte.


Ian Poulter e Billy Horschel sabato durante il secondo round del campionato BMW PGA.

Getty Images

Ian Poulter ha toccato il petto di Billy Horschel con la mano sinistra.

Horschel alzò la mano sinistra.

Horschel fece un piccolo passo indietro.

Poulter fece un piccolo passo avanti.

Poulter alzò il braccio sinistro.

Horschel fece un piccolo passo avanti e alzò il braccio sinistro.

Poulter scivolò sul fianco sinistro di Horschel con il braccio sinistro alzato.

Poulter fece due passi indietro.

Per tutto il tempo stavano parlando, anche se il suono era appena udibile.

La scena, catturato in un video girato da George Cooper di Giocatore di golf del club nazionale, mercoledì non è andato bene al Wentworth Golf Club. Sembrava riscaldato. Puoi immaginare perché, e molti lo hanno fatto. In breve, Poulter è un professionista di lunga data del DP World Tour e del PGA Tour che si è unito al nascente LIV Golf, ma sta partecipando all’evento di questa settimana a Wentworth, il BMW PGA Championship del DP World Tour, in vista di una prova che dovrebbe determinare se lui e altri giocatori LIV possono giocare a più eventi DP World Tour in futuro. Horschel, nel frattempo, è un giocatore di lunga data del PGA Tour, il campione in carica del BMW PGA, ed è stato esplicito nel suo disappunto per l’idea che i giocatori LIV tornino al PGA Tour o al DP World Tour, anche martedì, quando ha parlato durante la sua conferenza stampa pre-torneo. E il giorno dopo, un giorno prima dell’inizio dell’evento, Poulter e Horschel si sono incontrati sul campo pratica di Wentworth. È complicato.

Ma Poulter ha detto che non dovrebbe essere. Ha respinto la discussione di giovedì. Entrambe le parti hanno anche affermato di aver parlato martedì, dopo la conferenza stampa di Horschel. E sabato mattina, Poulter ha persino falsificato il video sui suoi canali di social media e Horschel lo ha condiviso.

Tutti stavano cercando di diffondere le cose? Forse. Ma Poulter ha detto Riassunto del golf giovedì che “non ha avuto problemi con Billy”.

“Tutti questi [players] qui fuori, sono stato amico per molto tempo”, ha detto Poulter Riassunto del golf. “Quindi tracciamo un confine tra personale e affari. È davvero facile avere una conversazione equilibrata con qualcuno quando lo rispetti, anche se hai una divergenza di opinioni. Va bene. Posso ancora essere amico di qualcuno.

Billy Horschel parla ai media

‘Perché sei qui?’: Billy Horschel strappa i giocatori LIV in campo BMW PGA

Di:

Zefiro Melton



“Questa è la cosa bella di questo gioco a cui giochiamo, e sarà un momento triste se le persone lo lasceranno traboccare e porteranno via le amicizie. Sarebbe triste. Abbiamo fatto una bella chiacchierata la sera prima per un’ora, fuori dalla parte anteriore dell’hotel. Non c’è niente dentro. Billy è un ragazzo piuttosto animato, e lo sono anche io. Ha opinioni forti, e normalmente lo faccio anch’io, quindi puoi dire come sarebbe sulla telecamera. “

Horschel ha anche detto che lui e Poulter hanno parlato martedì sera. In un’intervista sul Il sugo e lo sleeze programma su SiriusXM radio mercoledì, Horschel ha spiegato perché pensava che i giocatori di LIV non avrebbero dovuto giocare questa settimana e ha detto di aver avuto una “conversazione” con Poulter e Lee Westwood, un altro PGA Tour di lunga data e DP World Pro che ora sta giocando per LIV.

“Ovviamente ho detto i miei commenti e sono stato coerente con tutto ciò che ho detto negli ultimi due mesi”, ha detto Horschel nello show. “Non credo che questi ragazzi dovrebbero essere in questo torneo questa settimana. Capisco che molti di questi ragazzi, molti di questi ragazzi, hanno supportato l’European Tour per molti, molti decenni. Ma il motivo per cui non credo che dovrebbero essere qui è uno, non hanno seguito tutto il processo; non hanno ottenuto un rilascio e poi sono stati sospesi, o qualunque cosa abbiano fatto durante il DP World Tour, e hanno messo un’ingiunzione che ha permesso loro di giocare, quindi il caso giudiziario viene deciso a febbraio. L’unica cosa che ho guardato anche io è che questi ragazzi hanno firmato per un sacco di soldi e stanno suonando per un sacco di soldi in quel tour dei LIV. E sono molto felice per loro, e l’ho detto fin dall’inizio. Sono molto felice per questi ragazzi che hanno preso quella decisione ed è la decisione che volevano prendere per la loro carriera. Tipo, è davvero fantastico. Non è quello che voglio fare, ma è quello che vogliono fare. Quindi sono felice per loro.

“Ma i ragazzi del DP World Tour hanno lottato qui finanziariamente per giocare per borse grandi, grandi. Ora, stanno giocando alla borsa più grande che penso abbiano in questo tour, è un evento a tutto campo, e hai un numero X di ragazzi LIV che stanno prendendo posto ai giocatori che stanno cercando di mantenere la loro tessera, o aumentare il loro profilo nel gioco del golf e, alla fine, a seconda di quanti di quei ragazzi di LIV giocano, finiranno per sottrarre denaro a questi altri giocatori di DP World che ne hanno bisogno in modo più onesto. E quindi, è dura. Ecco perché ho detto che non penso che dovrebbero essere qui personalmente.

“Ho avuto conversazioni con Lee e Ian. Sai, ho parlato qui lunedì e non sapevo un po’ dove sarei caduto su questo recinto e poi ho detto i miei commenti ieri ai media e poi ho visto Lee e Ian all’hotel e ho semplicemente risolto di detto, ehi, ragazzi, solo per farvi sapere, questo è quello che ho detto nei media, e abbiamo avuto una conversazione per circa un’ora e la cosa grandiosa che amo di Ian e Lee, che conosco da molti anni e con cui vado molto d’accordo, è che possiamo essere in disaccordo su punti di vista e avere opinioni diverse, ma possiamo comunque essere molto rispettosi e possiamo dare la nostra parte di ciò che vediamo e cercare di capire l’altra parte, capire cosa l’altro persona sta cercando di portare. Ma possiamo ancora essere amici e avere sempre la stessa amicizia. Come ho detto, non ho alcuna cattiva volontà nei confronti di questi ragazzi e se qualcuno ha un problema con me, è un problema suo, non sono io. Voglio dire, non… come ho detto, non è niente di personale con me”.

Sabato, Poulter e Horschel hanno cercato di porre fine a tutto. Sui suoi canali socialPoulter ha scritto: “Non credere sempre a ciò che leggi o ascolti nei media” e ha applicato il seguente audio al video originale:

“Billy, ne abbiamo parlato”, ha detto l’audio di Poulter.

“No, no, no, è azzurro sotto, blu navy sopra. Hai sbagliato. Ok, dimmi tu”, disse l’audio di Horschel.

«Ascolta, ascolta, non sei così bello, signor Ralph Pin-up Boy», diceva l’audio di Poulter.

“OK, Rod Stewart, cosa indossi domani?” disse l’audio di Horschel.

“Billy, sono Sir Rod Stewart”, disse l’audio di Poulter. “Immagina questo: i miei pantaloni scozzesi che non piacciono a nessuno – so che non ne hai un paio – quindi no [bleep] tutto domani”.

Sulla sua storia su Instagram, Horschel ha condiviso il video e ha scritto:

“Poults non mi ha mai detto di essere stato microfonato!”

Rivista di golf

Iscriviti alla rivista

sottoscrivi

Nick Piastowski

Nick Piastowski

Editore di Golf.com

Nick Piastowski è Senior Editor di Golf.com e Golf Magazine. Nel suo ruolo, è responsabile dell’editing, della scrittura e dello sviluppo di storie nello spazio del golf. E quando non scrive di come colpire la pallina da golf più lontano e più dritto, il nativo di Milwaukee probabilmente sta giocando, colpendo la palla a sinistra, a destra e in corto e bevendo una birra fresca per lavare via il suo punteggio. Puoi contattarlo su uno qualsiasi di questi argomenti – le sue storie, il suo gioco o le sue birre – all’indirizzo [email protected]

Leave a Comment