Rugby

“So che faremo grandi cose” – RCT – Rugby Club Toulonnais

“So che faremo grandi cose” – RCT – Rugby Club Toulonnais


Colpisci il ginocchio e non disponibile per l’avvio di questo nuovo esercizio 2022/2023, il prostituta Cristoforo Tolofua potrebbe essere fantastico Restituzione nel gruppo da questo fine settimana.

l’internazionale French, che era in viaggio con il Blues au Giapponeconfida all’inizio di questo nuova stagione e il potenziale riunione con il suo ex club Stade Tolosa.

Hai subito un leggero infortunio al ginocchio all’inizio della stagione, è finalmente arrivato il momento di tornare questo fine settimana?

Ufficialmente sono disponibile. Quindi sì, spero di entrare nel gruppo. Mi ci è voluto molto tempo per poter riprendere il preparazioneil personale volevo rimanere un po’ cauto riguardo al mio ginocchioma oggi mi sento Buona e sono a servizio del gruppo.

Queste tre partite fuori girone sono state un’occasione per seguire la squadra con uno sguardo esterno, cosa ne pensi?

Nelle due amichevoli non abbiamo giocato la nostra Gioco. A volte era troppo recitato. Abbiamo pescato sul conquista e in combattimento, due settori in cui siamo più abituati a stare forticosì come sul disciplina. Questo è ciò che ci ha portato danno.

Contro Bayonneci siamo anche presi del tempo per mettere la testa al posto giusto, davanti o dietro, ma abbiamo potuto vedere che ciò che ci rende forti è il combattere. Se non lo affrontiamo, in seguito è complicato sviluppare il nostro gioco.

Questa partita contro il Tolosa è necessariamente speciale per te. Ti sei evoluto lì per 10 anni (2007-2017) e c’è tuo fratello Selevasio di fronte, come ti avvicini a lui?

Insieme a Selevazione, siamo grandi ora, non dormiamo fino a quando le riunioni (ride). So che prepara il suo incontro correttamente e spero che lo farà per lui. Comunque, affronterò questo. normalmente. Sono passati pochi anni ora che me ne sono andato Tolosa, e sto cominciando a diventare un po’ bottiglia.

Dopo, per quanto riguarda la partita: so che questo tipo di partite si stanno preparando a monteall’inizio della settimana, in particolare attraverso un sacco di chiarezza dalla nostra parte. È un equipaggio su cui gioca molto fatturati avversari, ecco perché dovremo fare molto Attenzione a quello e seapplicare in difesa. Ma io fiducia nella nostra squadra.

Hai preso parte al Blues Tour in Giappone. Quando vediamo che siamo nei piani per il XV di Francia in estate, come ci prepariamo per la stagione che sta arrivando?

Quando avremo il ruolo che avevo io nel tourè sempre un po’ frustrante. mi sarebbe piaciuto giocare, quindi ho ancora un po’ di fame. Ma è stato un grande Esperienza ! Ci ha permesso di farloimparare allenarsi comesquadra francese e a se stesso stalla sui loro standard.

Ora sono tornato club e tutto quello che voglio è fare Toloneil meglio squadra dentro Francia e dentro Europapur restando umile. Selezionato o meno, devi mettere la squadra al meglio disposizione. Io ho fiducia nel nostro gruppo e so che lo faremo grandi cose.

Durante l’estate c’è stato l’arrivo di Teddy Baubigny. Siete in tre a condividere il ruolo di tallonatore anche con Anthony Étrillard, tutti internazionali, tutti ancora giovani. La competizione sta andando bene?

Sono passati alcuni anni che ho opportunità giocare Tolonec’è sempre stato concorrenza ma non è mai stato un problema. È sempre molto ho ottenuto, anche se questo non ci impedisce di dirci delle cose quando le cose non vanno bene. Questa competizione ci aiuta aumento i nostri cursori, per renderci i migliori giocatori del quotidiano.

Sappiamo come mettere il nostro ego a parte perché siamo tutti al servizio della collettivo. Dopo, è ancora una competizione, quindi tutti devono mettere le migliori possibilità dalla loro parte esecutore al massimo.

Questa è la tua quarta stagione qui, cosa ti aspetti?

Penso che la leitmotiv di questo inizio di stagione, è stato prima di tutto mettere in discussione noi stessi rispetto al stagione passata. perderne uno finale di Coppa Sfidainoltre, non lo è mai semplice. Poi, ovviamente, voglio guadagnare titoli insieme a Tolonefa parte delobiettivo comune della squadra.

Ne abbiamo uno bella storia a scrivere Quest’anno. Abbiamo fatto grandi cose la scorsa stagione, ora dobbiamo andare alla finealtrimenti tutti questi sforzi sarà stato inutile. È sempre complicato da visualizzare ambizioni subito, ma vogliamo continuare vittoria e conserva questa immagine positivo che cerchiamo di trasmettere tra di noi. È molto importante.

Il duo Pierre Mignoni e Franck Azema è qualcosa di molto nuovo nel rugby francese, come lo vivi quotidianamente?

Questi sono due allenatori di qualità molto alta. Si sono presi il tempo per prendersi cura di noi spiegare cose, e penso che per lo più abbiano premuto a punto che è molto importante Toloneè mettere temperare in tutto ciò che facciamo.

Trovo che la maionese abbia ben preso in questo inizio di stagione, Pietro Mignoni è piuttosto il blaster et Franck Azema quello che arrotonda un po’ di più gli angoli. In ogni caso, noi giocatori lo siamo soddisfatto e tutto è impostato in modo che noi avere successo.

Leave a Comment