football

OGC Nizza vince senza brillare, Montpellier cade ad Angers, Lorient continua contro Nantes

OGC Nizza vince senza brillare, Montpellier cade ad Angers, Lorient continua contro Nantes


Dopo le vittorie di RC Lens, PSG e OM, la settima giornata di Ligue 1 è proseguita questa domenica con il tradizionale multiplex e quattro poster in programma per le 15:00. Allo Stade François-Coty, l’AC Ajaccio, ultimo in campionato, ha ospitato l’OGC Nice, sconfitto dall’AS Monaco lo scorso fine settimana e autore di un inizio di stagione complicato (1 vittoria, 2 pareggi, 3 sconfitte). Senza i suoi sostenitori, banditi a recarsi in Corsica, la Palestra balbettava nel primo periodo. Fatta eccezione per alcune situazioni, come questo tiro al volo mancato di Delort poco prima dell’intervallo, gli Aiglon hanno lottato contro locali determinati ma imprecisi.

Cosa c’è dopo questo annuncio

OGC Nice sta andando bene grazie a Delort…

Al rientro dagli spogliatoi lo scarto tecnico era ancora presente ed è stato finalmente necessario attendere un gesto di grande classe per vedere evolvere il punteggio. Trovato in area su calcio d’angolo, Delort controlla la palla con il petto e segue una superba risposta dalla destra che colpisce Leroy (0-1, 66°). In seguito, Barkley, che era appena entrato in gioco, ha trovato il posto dell’ACA (71esimo). Qualunque. Deludente nel gioco, l’OGC Nice ha comunque mantenuto la porta inviolata vincendo con il minimo margine. Un successo (1-0) che permette agli uomini di Lucien Favre di risalire fino al 12° posto. L’Ajaccio è più che mai una lanterna rossa in Ligue 1.

Nelle altre gare, il Lorient, quinto al calcio d’inizio e autore di un inizio più che attraente per l’esercizio 2022-2023, ha ricevuto l’FC Nantes, che giovedì sera ha sconfitto l’Olympiakos (2-1), per la prima volta in Europa League. Più intraprendenti nei primi momenti, le Canarie furono logicamente premiate. Approfittando di un corner ben battuto da Merlin, Ganago inganna Mvogo con un colpo di testa (0-1, 13′). Spinti dalla fiducia accumulata dalla ripresa, gli Hakes non tardarono a tornare. Con una punizione sublime, Ouattara ha portato il suo (1-1, 19°). Un incontro equilibrato a livello globale che è stato finalmente sbloccato all’ora del traguardo quando la nuova recluta di Lorient, Cathline, ha trovato l’angolo in alto di Lafont (2-1, 60°).

Lorient conferma il suo grande inizio, una novità per Angers!

All’inizio dell’ultimo quarto d’ora, Koné, servito da Ouattara, ha addirittura fatto il break per consolidare il successo dell’FCL, anche se Simon ha ridotto il segno negli ultimi istanti (3-2, 85°). Con questa nuova vittoria, Lorient sale al quarto posto. Nantes è sedicesima. Allo stadio municipale, il Tolosa Football Club ha ricevuto, dal canto suo, lo Stade de Reims, imbattuto negli ultimi quattro giorni. Contrari all’impreciso Rémois nel primo atto, i Pitchouns aprono le marcature con Aboukhlal (1-0, 31°). In attacco durante l’intervallo, nonostante alcuni timori difensivi, Téfécé ha mantenuto il vantaggio nel secondo tempo.

Più preoccupata al rientro dagli spogliatoi, la squadra del Tolosa ha approfittato dell’espulsione di Flips (61°) per preservare la porta inviolata e incassare tre punti preziosi. I Violets sono ora al 10° posto. Da parte sua, Reims è sceso al 15° posto. Infine, allo Stade Raymond-Kopa, la SCO di Angers, orfana della minima vittoria dalla ripresa, ha incrociato le spade con il Montpellier, ottavo al fischio d’inizio. Un incontro che passerebbe subito in favore del club dell’Hérault poiché Nordin sfrutta un cross di Maouassa per aprire le marcature (0-1, 7°). Bruciati, gli uomini di Gérald Baticle sono riusciti, nonostante tutto, a pareggiare al volo con Hunou, opportunista dopo un potente tiro di Ounahi (1-1, 7°).

Nonostante questo inizio di gara intenso, il resto si è rivelato molto più tranquillo e le due squadre sono tornate una dopo l’altra nell’intervallo. Mostrando un volto molto più conquistatore nel secondo atto, Angers ha finalmente preso il vantaggio dal dischetto. Dopo un fallo del portiere del Montpellier su Hunou, molto attivo in questa partita, Boufal ha trasformato la frase (2-1, 69°). Nell’ultimo quarto d’ora lo SCO ha pensato al break ma ha sprecato una tripla occasione (82°). La cosa principale è stata, nonostante tutto, acquisita: tre punti per la fascia a Valery, che resta invece 19° in campionato. L’MHSC è ancora 8°.

Tutti i risultati delle 15:00

  • Ajaccio 0-1 Bello : Delort (66e)

  • Lorient 3-2 Nantes: Ouattara (19°), Cathline (60°) e Koné (74°) / Ganago (13°) e Simon (85°)

  • rabbia 2-1 Montpellier : Hunou (9e) et Boufal (69e, sp) / Nordin (7e)

  • Tolosa 1-0 Reims: Aboukhlal (31e)

Leave a Comment