sports

La squadra di football americano riceve il messaggio con un momento di spegnimento delle luci per superare lo stato del Kent

La squadra di football americano riceve il messaggio con un momento di spegnimento delle luci per superare lo stato del Kent


NORMAN — Sembrava che un’interruzione di corrente avesse spazzato via Owen Field.

OU stava cercando slancio all’inizio del terzo quarto della partita casalinga contro il Kent State sabato. I Sooners si stavano aggrappando al vantaggio di 7-3 quando il quarterback Dillon Gabriel ha passato la palla a Marcus Major.

Il running back junior della maglia rossa ha trovato un buco sul lato destro, ha colpito un difensore ed è entrato nella end zone per un touchdown di 16 yard.

Le luci dello stadio si sono immediatamente spente per un breve momento, ma si sono riaccese in modo stroboscopico quando il cannone di atterraggio di OU è esploso. Lo spettacolo di luci a LED è stata una nuova aggiunta che ha fatto il suo debutto sabato, così nuova che nemmeno i giocatori di OU sapevano che sarebbe successo.

Ma è stato un successo.

OU ha continuato a guadagnare una vittoria per 33-3 per migliorare a 2-0 sulla stagione, e lo spettacolo di luci appena implementato ha dato il tono a un’atmosfera dinamica per 83.911 spettatori.

Carlson:Il gioco a corsa lenta di OU Football è già una grande preoccupazione per Brent Venables?

“Pensavo che i nostri fan fossero semplicemente eccezionali”, ha detto il capo allenatore dell’OU Brent Venables. “Oggi è stato un ambiente di gioco davvero fantastico. Un nuovo sistema di illuminazione è stato un’aggiunta perfetta. So che i nostri ragazzi si sono davvero nutriti dell’energia del pubblico stasera”.

L’atmosfera era un drastico miglioramento rispetto all’apertura della stagione della scorsa settimana contro l’UTEP.

Un totale di 83.173 spettatori si è presentato per la prima partita dell’era dei Venables, ma la vita della folla è gradualmente evaporata quando le temperature hanno raggiunto i 90 gradi senza una raffica di vento pietosa in vista.

Nel secondo tempo si potevano vedere grandi porzioni di spazio aperto in tribuna e coloro che hanno fatto un punto per resistere hanno conservato le loro energie essendo più riservati che turbolenti.

“Alla fine della giornata, abbiamo un lavoro”, ha detto Justin Harrington, difensore senior della maglia rossa. “Se piangiamo per la metà superiore (del pubblico) che lascia il gioco, non ci stiamo concentrando sulle cose giuste. Fa caldo. Non li biasimo”.

Ma sabato i fan dei Sooners erano al massimo delle loro forze. OU ha segnato 24 punti senza risposta nel terzo quarto portandosi in vantaggio per 31-3 e The Palace on the Prairie si è trasformato in The Party on the Prairie.

Le luci dello stadio si accendevano e si spegnevano al ritmo della musica elettronica ogni volta che i Sooners si schieravano per un calcio d’inizio dopo un touchdown, e un mare di luci spazzava le gradinate mentre i fan sventolavano i loro telefoni accesi nell’aria.

Anche quando il quarto quarto è stato ridotto a una formalità, lo stadio ha continuato a oscillare fino a quando gli ultimi secondi del cronometro di gara sono passati. È un’atmosfera che la squadra spera rimanga ad alti livelli durante il resto della stagione.

“È stato bello aggiungere qualcosa ai fan pazzi là fuori”, ha detto Harrington. “È stato fantastico. Lo spettacolo di luci quando tutti hanno acceso le torce è stato un po’ folle. Più avanti, le nostre prossime cinque partite casalinghe, saranno un fattore determinante per l’arrivo dei nostri avversari”.

Di più:Marvin Mims stabilisce un record in carriera e più statistiche dalla vittoria del football dell’Oklahoma sul Kent State

I fan accendono lo stadio con i loro telefoni mentre Kent si prepara per il calcio d’inizio durante la partita di football del college tra l’Università dell’Oklahoma e il Kent State Golden Flashes al Gaylord Family Oklahoma Memorial Stadium di Norman, Okla., sabato 10 settembre , 2022.

Il grande Billy Bowman

Billy Bowman ha cercato un’occasione per forzare un fumble per tutta la sera.

E quando si è presentata quell’occasione, ne ha approfittato.

OU ha tenuto un vantaggio di 14-3 all’inizio del terzo quarto quando il quarterback del Kent State Collin Schlee ha lanciato un passaggio a Devontez Walker. Il secondo wide receiver della maglia rossa ha tirato dentro la palla, ma non l’ha posseduta per troppo tempo.

Bowman ha immediatamente teso un’imboscata a Walker da dietro. La sicurezza del secondo anno ha messo le mani sulla palla e l’ha strappata dalla presa di Walker, facendola rotolare lungo Owen Field.

Bowman colpì il mazzo nel tentativo di recuperare la palla e vinse anche quella battaglia. Si alzò in piedi e mostrò con orgoglio la palla nelle sue mani mentre le luci dello stadio lampeggiavano per festeggiare.

“E ‘stato molto importante”, ha detto Bowman del recupero del fumble. “Ne stavamo cercando uno per tutto il primo tempo. Ci serviva solo qualcuno che facesse una giocata, ed è successo che fossi io. Se fosse stato qualcun altro, sarebbe stato lo stesso”.

Era giusto che Bowman fosse il giocatore che ha consegnato.

L’asporto è servito come momento clou per una forte uscita del secondo anno Sooner. Bowman ha concluso con 11 contrasti da record in carriera.

“È fantastico”, ha detto Bowman. “È fantastico tenere le squadre a zero o tre punti e fuori dalla end zone. È una bella sensazione”.

Bowman continua a giustificare la decisione di Venables di renderlo un titolare in questa stagione.

È stato un atto di fede considerando i dolori crescenti che Bowman ha vissuto la scorsa stagione. L’allora matricola Sooner è stato costretto a spostarsi nella secondaria a causa di un’ondata di infortuni alla squadra, e alla fine ha giocato fuori dalla rotazione verso la fine della stagione.

Bowman ha fatto passi da gigante da allora. Venables ha descritto il secondo anno come uno dei “migliori lavoratori” e “ragazzi più coerenti” della squadra durante il campo autunnale, e questo si è tradotto in campo in questa stagione.

Dopo aver registrato un record di nove contrasti nella prima settimana contro l’UTEP, Bowman ha eclissato quel totale sabato. È un buon inizio per un giocatore che non è la stessa matricola con gli occhi spalancati che era la scorsa stagione.

Di più:Cosa fa andare l’attacco veloce di OU Football? Ci sono i ragazzi grandi in prima linea

La prima donna ufficiale Big 12 fa il debutto in Norman

La prima donna ufficiale dei Big 12 dei Big 12, la giudice di testa Cat Conti, ha arbitrato la sua prima partita a Norman sabato.

Conti ha iniziato la sua carriera come funzionario in una scuola superiore e giudice di linea giovanile nel 2000. All’epoca ha anche lavorato come insegnante di inglese e recitazione in una scuola superiore.

La prima opportunità di arbitrare in Divisione I di Conti è arrivata nel 2010 quando ha iniziato a lavorare nella Southland Conference e l’anno successivo ha lavorato a una partita di Mountain West.

Dopo essere stata indicata come ufficiale alternativo per una partita dei Big 12 nel 2012, Conti ha fatto il suo debutto arbitrale nella conferenza due anni dopo durante una partita tra Kansas e Missouri sudorientale.

I racconti delle forbici di Tramel: Brent Venables può produrre una rinascita difensiva per il football OU?

Billy Bowman (4) di OU celebra un fumble con Jordan Kelley (88), Reggie Grimes (14) ed Ethan Downs (40) nel terzo trimestre della vittoria di sabato su Kent State.

Billy Bowman (4) di OU celebra un fumble con Jordan Kelley (88), Reggie Grimes (14) ed Ethan Downs (40) nel terzo trimestre della vittoria di sabato su Kent State.

Aggiornamenti sulla disponibilità

Il guardalinee offensivo senior Wanya Morris e la sicurezza junior Key Lawrence non si sono adattati sabato.

Morris deve ancora giocare in questa stagione a causa di problemi fuori dal campo, ma Venables ha detto che sente che la partita in trasferta della prossima settimana contro il Nebraska “potrebbe essere la settimana in cui Morris farà il suo ritorno.

Anche la disponibilità di Lawrence è nell’aria andando avanti. Venables ha detto che la sicurezza junior ha modificato il suo tendine del ginocchio all’inizio della settimana, ma spera che sarà disponibile “prima piuttosto che dopo”.

Il tight end senior Daniel Parker ha fatto il suo debutto in OU sabato dopo aver saltato l’apertura della stagione contro l’UTEP a causa di ciò che Venables ha descritto come “il raffreddore”. Parker ha concluso con due ricezioni per 21 yard.

Questo articolo è apparso originariamente su Oklahoman: OU football: Sooners si nutre di uno spettacolo di luci a LED per attraversare lo stato del Kent

Leave a Comment