football

Foot PSG – PSG: Javier Tebas attacca gli imbroglioni del Qatar

Foot PSG – PSG: Javier Tebas attacca gli imbroglioni del Qatar


Il PSG è accusato di non rispettare le regole finanziarie del calcio europeo. È Javier Tebas, il boss della LFP spagnola, ad aggredire con violenza il club della capitale francese.

Javier Tebas ha fatto degli attacchi contro il PSG i suoi affari, e assolutamente nulla lo ferma. La LFP gli aveva chiesto di abbassare i toni la scorsa stagione sulle critiche contro Paris e Ligue 1, senza risultato. Nasser Al-Khelaïfi ha anche sottolineato che farebbe bene a guardare a ciò che viene fatto nel suo paese prima di criticare ciò che sta accadendo dall’altra parte dei Pirenei. Per lo stesso risultato. Al termine della finestra di mercato, il presidente della Liga ha attaccato Kylian Mbappé, PSG e Ligue 1 di passaggio. Per il leader spagnolo la Liga sta facendo molto bene senza la superstar della squadra francese, e la vittoria del Real Madrid in Champions lo dimostra.

La Ligue 1 fa schifo per Tebas

Il fatto che Lionel Messi, Cristiano Ronaldo e Mbappé siano lontani dal campionato spagnolo dimostra semplicemente l’estremo potere finanziario di alcuni club. “ Se guardiamo i club dove si trovano, vediamo che questi sono club che spendono soldi per tutto. Certo, ci sarebbe piaciuto che venissero, ma non c’erano nemmeno l’anno scorso. Mbappé è rimasto in un campionato non competitivo “, oscilla il leader spagnolo, che batte gratis la Ligue 1. D’altra parte, il fatto che il Barça, indebitato fino al collo un anno fa, abbia speso soldi anche per tutto il calciomercato e che il suo tetto salariale sia andato da -144 milioni di euro a +656 milioni di euro in 12 mesi, sconvolge molto meno Javier Tebas.

Il PSG potrebbe essere stato sanzionato dalla UEFA, con la più grande multa tra i club che sono stati oggetto di un’indagine sul fair play finanziario, Javier Tebas vede bene che l’organismo europeo non oserà mai colpire troppo duramente il club di proprietà del QSI. Secondo Javier Tebas, il riavvicinamento tra Nasser Al-Khelaïfi e Aleksander Ceferin durante la crisi del Covid e quello della Super League rasenta un po’ troppo il lassismo da parte della Uefa. “ Il PSG, con più perdite e buste paga di Real Madrid o Barça, allunga Mbappé con importi così alti. Questo è impossibile se non si barano su sponsorizzazioni o conferimenti di capitale a un livello superiore a quello stabilito dalla UEFA. Il presidente del PSG può fare quello che vuole perché la UEFA dipende finanziariamente da lui? Non è possibile “ha oscillato il leader spagnolo, convinto che i proprietari del Qatar non saranno mai puniti severamente per la loro gestione finanziaria.

Sanzioni sportive contro il PSG?

Di recente un avvocato specializzato in diritti sportivi ha spiegato che le multe inflitte dalla UEFA non hanno avuto molto impatto su club come il PSG, a causa del loro enorme potere finanziario. Ben Peppi, dello studio JMW Solicitors, ha così spiegato al Daily Mail che sarebbe necessario passare attraverso sanzioni sportive per contrastare questi club con mezzi quasi infiniti. “ La UEFA deve lanciare un messaggio più forte. I club continueranno a infrangere le regole finanziarie a favore di grandi spese a meno che non vengano imposte sanzioni sportive, ovvero saranno banditi dalle competizioni o verranno sottratti punti quando inizieranno la fase a gironi di Champions League “, ha pronunciato l’avvocato, che ha sicuramente almeno un forte sostegno nella persona di Javier Tebas.

Leave a Comment