golf

Confrontando i due tornei di golf dell’area di Boston

Confrontando i due tornei di golf dell'area di Boston


BOLTON, Massachusetts — Due diversi tornei. Due vibrazioni diverse.

Quest’anno, l’area di Greater Boston ha ospitato un paio di eventi golfistici che hanno visto la partecipazione dei migliori giocatori professionisti maschi di tutto il mondo: il 122esimo US Open e il quarto LIV Golf Invitational in assoluto.

Il primo si è svolto dal 16 al 19 giugno al The Country Club di Brookline, mentre il secondo si è concluso la scorsa settimana al The International di Bolton. Sebbene golfisti come Dustin Johnson, Brooks Koepka, Bryson DeChambeau e Phil Mickelson abbiano giocato in entrambi i tornei, l’unica altra vera somiglianza tra i due eventi era che entrambi si giocavano nel Commonwealth.

“Sono solo due animali diversi”, ha detto Mark Barber, un ex membro di The International che vive a Millis.

“È notte e giorno”, ha detto Mike Proulx, un attuale membro di The International che ha partecipato sia agli US Open che al LIV Golf Invitational.

Il LIV Golf Invitational Boston 2022 all’International. (Foto: Richard Cashin-USA TODAY Sports)

Cos’è LIV Golf?

LIV Golf è una nuova serie che mira a “rinvigorire il golf attraverso una struttura che aggiunge valore all’intero sport contribuendo al contempo a portare nuovo pubblico al gioco”, secondo il suo sito web.

Lo slogan di LIV Golf è “golf, ma più forte” in quanto presenta musica, giocatori che indossano pantaloncini e un villaggio di fan con giochi, camion di cibo e intrattenimento per bambini. “È stato fantastico come suonavano musica e cose del genere”, ha detto Jack Fruh, un matricola al Newburyport High. “(LIV è) più freddo. Mi piace vedere i giocatori essere più a loro agio”.

“La fan zone è una grande esperienza”, ha detto Proulx. “Adoro la musica ed è davvero un’atmosfera fantastica.”

Di più: L’USGA annuncia che il Brae Burn Country Club ospiterà due campionati amatoriali femminili statunitensi

Alcune grinze al formato LIV Golf, al contrario degli US Open, è un torneo a 54 buche che prevede un inizio a fucile (quando tutti i giocatori iniziano alla stessa ora ogni giorno su buche diverse). Il torneo di tre giorni vanta anche solo 48 giocatori (mentre l’Open e il PGA Tour ospita eventi di quattro giorni con solitamente 132 giocatori o più) che vengono scelti in 12 squadre diverse. La serie di otto eventi include $ 255 milioni di premi in denaro per i vincitori individuali e di squadra.

“Questa è stata una delle cose più belle in cui sia mai stato”, ha detto Logan Barber, un giocatore di golf senior della Millis High che ha partecipato al LIV Golf Invitational venerdì. “Puoi avvicinarti molto ai giocatori, c’era musica in onda, c’era una band dopo ed è molto più interessante perché è una cosa di squadra e devi guardare tutto”.

2022 US Open

Billy Horschel cammina verso l’11° green durante il secondo round del 122° US Open Championship al Country Club di Brookline, Massachusetts. (Foto: Andrew Redington/Getty Images)

Quali erano i prezzi per LIV Golf vs. US Open?

I prezzi tra i due eventi erano abbastanza comparabili per cibo e merce. Lo stesso non si può dire per i biglietti, però.

Elemento LIV Golf all’Internazionale US Open a Brookline
Gemma Luce $ 7 $ 10
Acqua in bottiglia $ 3 $ 3,50
Vino $ 9 $ 12
Hot dog $ 5 $ 7
Biscotto $ 3 $ 3,50
Cappello $ 39 $ 40
Biglietti $ 49 $ 390

Confrontare i due eventi (e i loro prezzi dei biglietti), tuttavia, potrebbe non essere corretto. Soprattutto vista la novità di LIV Golf e la popolarità di lunga data dell’Open.

Di più: Keegan Bradley si gode la sua settimana agli US Open di Brookline con la famiglia e gli amici

“È una specie di mele e arance”, ha detto Proulx, che ha portato suo figlio di 14 anni a entrambi gli eventi. “(LIV) è una festa e (l’Open) lo è, non so se serio è la parola giusta, ma è un livello diverso.”

“Era ancora l’Open”, ha detto Logan Barber, che quest’anno ha partecipato a entrambi gli eventi di golf in Massachusetts. “Quindi è stato comunque divertente.”

Nonostante le differenze, i giocatori di entrambi gli eventi firmavano comunque autografi, i fan continuavano a applaudire (e infastidire) e un campione veniva comunque incoronato.

“È piuttosto bello vedere tutti i grandi nomi qui nel nostro cortile in questo modo”, ha detto Brendan O’Brien, senior della Hudson High, che domenica ha partecipato all’evento LIV Golf. “Non ci sono molti grandi eventi qui, quindi averne (due) è piuttosto interessante.”

2022 LIV Golf Boston

Henrik Stenson e Cameron Smith camminano lungo il fairway dopo aver colpito i loro colpi di tee sulla buca 1 durante il primo round del torneo di golf LIV all’International. (Foto: Richard Cashin/USA TODAY Sports)

LIV Golf ha conquistato alcuni fan, ma non tutti

Dopo il round finale di domenica, l’energia era palpabile intorno ai terreni di The International per il nuovo tour di golf, finanziato dal Public Investment Fund, il fondo sovrano dell’Arabia Saudita.

I fan sono rimasti in giro per vedere Johnson vincere in modo drammatico sul 18esimo green in un playoff a tre persone. L’ex giocatore di golf numero 1 al mondo ha poi spruzzato champagne su tutti i suoi compagni di squadra, che hanno anche vinto l’evento della squadra di golf LIV, prima che il famoso DJ Diplo organizzasse un after-party.

“È più per l’esperienza dei fan”, ha detto Logan Barber.

Tuttavia, alcuni appassionati di golf non stanno ancora saltando sul carro del LIV Golf. Il nuovo tour ha creato una sorta di divisione tra il PGA Tour e gli appassionati di golf e i giocatori di tutto il mondo.

“Voglio che mi piaccia (LIV)”, ha detto il golfista junior di Hopedale Lucas Levasseur, “Sono solo un ragazzo della PGA”.

Ma con il PGA Tour non programmato per tornare in Massachusetts nel 2023, gli appassionati di golf locali si sarebbero diretti a Bolton per assistere al LIV Golf Invitational l’anno prossimo?

«Cento per cento», disse O’Brien.

Proulx ha detto: “Penso che abbiano un contratto di tre anni, quindi come membro non vedo l’ora che tornino l’anno prossimo. Essere in grado di portare i miei figli a questo ed è l’accesso a fare la differenza principale rispetto all’Open. Portare i miei figli all’Open è cercare di sollevarli sopra le persone, ma (al LIV) sei alle corde e a 10 piedi di distanza da alcuni dei migliori giocatori del mondo”.

“Attira una gamma più ampia di giocatori di golf e appassionati di sport”, ha affermato Mark Barber, il padre di Logan. “E’ stato uno dei migliori eventi sportivi a cui sono stato da un po’ di tempo. Lo valuto 10 su 10. Mi sono divertito molto”.

Tommy Cassell è un giornalista multimediale senior per il Daily News. Può essere contattato a [email protected] Seguilo su Twitter @tommycassell44.

Leave a Comment