golf

Horschel, Homa tra i 6 giocatori aggiunti alla squadra della Presidents Cup

Horschel, Homa tra i 6 giocatori aggiunti alla squadra della Presidents Cup


Billy Horschel ha finalmente fatto parte di una squadra statunitense poiché uno dei sei giocatori aggiunti mercoledì a una squadra americana in pila che proverà a vincere la Presidents Cup per la nona volta consecutiva.

Captain Davis Love III ha portato altri due nuovi arrivati ​​alla competizione a squadre con Max Homa, due volte vincitore del PGA Tour la scorsa stagione e Cameron Young, un 25enne che ha quasi vinto due major da rookie.

Le altre scelte sono andate al tre volte campione maggiore Jordan Spieth, al due volte campione maggiore Collin Morikawa e Kevin Kisner, che prospera nel match play e ha gareggiato a Quail Hollow nel campionato PGA 2017.

La Presidents Cup si terrà dal 22 al 25 settembre a Quail Hollow a Charlotte, nella Carolina del Nord, e queste partite sembrerebbero sbilenche da quando l’evento è iniziato nel 1994 per dare ai giocatori al di fuori dell’Europa la possibilità di giocare a squadre come il Ryder Tazza.

Martedì, il capitano della nazionale Trevor Immelman ha compilato la sua squadra di 12 uomini, scelte che sono state ritardate di una settimana per l’incertezza su chi avrebbe lasciato il PGA Tour per il LIV Golf, finanziato dall’Arabia Saudita. Immelman ha perso quattro giocatori che altrimenti sarebbero stati nella squadra, inclusi il campione del British Open Cameron Smith e Louis Oosthuizen.

L’ex campione del Masters Hideki Matsuyama del Giappone è il giocatore con il punteggio più alto nella squadra internazionale al numero 16.

Gli americani contrattaccano con nove giocatori tra i primi 15 al mondo e nessuno si è classificato inferiore a Kisner al numero 26.

“Questi ragazzi, questa è la loro squadra di 12 uomini che non ha mai giocato insieme prima”, ha detto Love. “Quindi vogliono vincere per questa squadra. Quindi non penso che dobbiamo fare troppi messaggi o motivazione. Certamente non vuoi mai essere in una squadra perdente. E sappiamo che siamo contro di essa.

“Trevor avrà una squadra che ha un vantaggio sulla spalla, è motivata e vuole dimostrare di poter essere ancora competitiva. Dobbiamo stare attenti. Certamente questi ragazzi non ce la faranno sdraiati”.

Horschel ha giocato nella Walker Cup quando era al college, famoso per i suoi incontri infuocati con Rory McIlroy. Ma non ha mai superato le qualificazioni o è stato scelto per una Ryder Cup o una Presidents Cup, di solito un caso di cattivo tempismo.

Ha vinto la FedEx Cup nel 2014 con un secondo posto e due vittorie. Ma le due vittorie sono arrivate dopo che sono state decise le scelte del capitano. Horschel ha vinto il Dell Match Play un anno fa, ma era fuori dalle qualificazioni e non è stato selezionato come scelta per la Ryder Cup. Ha vinto il Memorial quest’anno ed è arrivato 11° nella classifica degli Stati Uniti.

“Sono stato vicino a Billy molto nel corso degli anni e non ho capito come tenerlo a freno. Cavalchi un po’ la sua onda”, ha detto Love. “Può sicuramente essere sopra le righe a volte. Ma è quello che vogliamo”.

Questa settimana Horschel giocherà il BMW PGA Championship a Wentworth, l’evento di punta del tour europeo che ha vinto l’anno scorso.

Homa ha vinto il suo primo titolo PGA Tour a Quail Hollow nel campionato Wells Fargo e non ha nascosto che arrivare alla Presidents Cup era l’obiettivo principale di quest’anno.

I primi sei qualificati erano il campione Masters e numero 1 del mondo Scottie Scheffler, Patrick Cantlay, Xander Schauffele, il campione PGA Justin Thomas, Sam Burns e Tony Finau. Thomas ha vinto il suo primo campionato PGA a Quail Hollow nel 2017.

L’amore è sceso in classifica per tutte le scelte tranne Kisner, che è finito dietro a Tom Hoge e JT Poston, entrambi vincitori quest’anno, nessuno dei quali ha giocato in una coppa. Kisner è andato 2-0-2 nella Presidents Cup 2017 al Liberty National.

“Kevin, ancora una volta, aggiunge un po’ di leadership veterana, un ragazzo nella stanza del team che tutti amano avere intorno è davvero, davvero facile da abbinare”, ha detto Love.

Cantlay, Schauffele, Thomas e Finau sono gli unici quattro giocatori della squadra del 2019 al Royal Melbourne che si sono radunati nell’ultima giornata per battere la squadra internazionale.

___

Più AP golf: https://apnews.com/hub/golf e https://twitter.com/AP_Sports

Leave a Comment