sports

Aidan Hutchinson pronto per il grande ingresso con i Detroit Lions: “Ora è reale”

Aidan Hutchinson pronto per il grande ingresso con i Detroit Lions: "Ora è reale"


È uno di quei momenti surreali della vita che pochi possono capire o addirittura sperare di vivere; un sogno che sta realizzando letteralmente decenni di sonno a poche notti di sonno dal diventare realtà.

Aidan Hutchinson non ha mai giocato le sue partite di football in casa a più di mezz’ora di distanza dal quartier generale dei Detroit Lions ad Allen Park.

Nato a Plymouth, ha recitato nei suoi giorni al liceo al Dearborn Divine Child a soli 15 minuti di distanza. Dopo essere passato da recluta non annunciata a quasi entrare nella top 200 della nazione, non ha mai avuto dubbi nella sua mente che avrebbe seguito le orme del padre, cinque volte campione dei Big Ten, fino all’Università del Michigan.

All’ultimo anno, era diventato un finalista dell’Heisman Trophy giocando 30 minuti a ovest ad Ann Arbor.

PREVEDERE IL RECORD 2022 DEI LIONS:Sfideranno per il jolly dei playoff della NFL?

CHIAVE DELL’APERTURA:L’obiettivo n. 1 dei Lions: rallentando il QB degli Eagles Jalen Hurts – “Devo farlo cadere”

Quando Jacksonville ha selezionato Travon Walker con la scelta numero 1 nel draft NFL di aprile, i Lions hanno scelto Hutchinson, l’eroe della città natale – e ora, solo poche decine di ore prima che i Lions ospitassero i Philadelphia Eagles nell’apertura della stagione 2022, è come se questo momento sono stati scritti nelle stelle.

“Non so se è ancora arrivato, ad essere onesto con te”, ha detto Hutchinson a giugno. “Come se fossi qui, sono un Detroit Lion, è solo la cosa più strana ripensare a quando sono cresciuto su e roba e ora sono qui.

Dal suo arrivo a Detroit, è passato dall’essere il ragazzo che diceva la cosa giusta nel minicamp per principianti a girare la testa nelle OTA alla star di Hard Knocks (grazie Billie Jean) e infine una forza sul campo quando ha registrato un contrasto per sconfitta al suo secondo scatta nel suo debutto nella preseason della NFL.

Tutto ciò che porta alla domenica.

“Questo è proprio qui”, ha detto giovedì. “Sarà fantastico, senti che è (il primo non-Ringraziamento) tutto esaurito dal 2017 o ’19, non lo so nemmeno, ma amico, sarà un’atmosfera fantastica, quindi non vedo l’ora.”

Hutchinson ha sempre avuto obiettivi elevati per se stesso, non ha mai paura di condividerli. Ma non ha intenzione di mettere alcun numero su quello che chiamerebbe un debutto di successo nella NFL, dicendo che i numeri arriveranno se gioca bene, non il contrario.

Il suo obiettivo è accendere il nastro ed essere soddisfatto di ciò che vede il giorno seguente: “Sarebbe una vittoria nel mio libro”.

L’allenatore dei Lions Dan Campbell all’inizio di quest’estate ha raccontato una storia su come stava parlando di “Hutch” a cena con sua moglie e su come fosse stato una spugna durante le sue prime sei settimane nella struttura.

Ciò è continuato per tutta la settimana di gioco, quando al coordinatore difensivo Aaron Glenn è stato chiesto quale fosse il suo messaggio per il rookie prima del giorno in cui il suo sogno NFL diventa realtà.

28 agosto 2022; Pittsburgh, Pennsylvania, USA; Il passaggio di Aidan Hutchinson (97) dei Detroit Lions si precipita sulla linea di scrimmage contro i Pittsburgh Steelers durante il primo trimestre all’Acrisure Stadium.

“Gioca a calcio”, ha detto chiaramente Glenn. “Questa è una cosa di lui, non devi dargli consigli sul suo livello di intensità, è già intenso… è semplicemente naturale per lui.

“Lasceremo che Aidan sia Aidan, e vedrai esattamente cosa otterremo da lui.”

Se Hutchinson darà ai Lions qualcosa di simile a quello che il Michigan ha ricevuto una stagione fa, sarà una produzione di livello d’élite. Ha stabilito un record di Wolverines con 14 sack dalla fine con 58 contrasti, 16,5 per una sconfitta, due fumble forzati e un recupero fumble.

Ci si aspetta che aiuti quella che una stagione fa era una difesa sdentata dei Lions che si è classificata vicino al fondo della NFL in quasi tutte le categorie significative. Alcuni giorni sono stati peggio di altri, come quando gli Eagles hanno distrutto i Lions per 236 iarde in un 44-6 battendo lo scorso Halloween.

SHAWN WINDSOR:L’apertura in casa dei Lions offre una dura prova. Ma giudicali su una scala mobile

Aidan Hutchinson potrebbe essere ancora più attrezzato per assistere di quanto gli allenatori Lions avessero sperato quando lo hanno arruolato. Campbell, il direttore generale Brad Holmes e il suo allenatore Todd Wash hanno detto diverse versioni della stessa linea negli ultimi mesi: è un atleta migliore di quanto ci aspettassimo.

L'estremità difensiva dei Lions Aidan Hutchinson (97) festeggia con sicurezza DeShon Elliott dopo che Hutchinson ha affrontato i Falcons che tornano indietro Qadree Ollison (non raffigurato) durante la prima metà di una partita di preseason contro i Falcons il 12 agosto 2022 al Ford Field.

L’estremità difensiva dei Lions Aidan Hutchinson (97) festeggia con sicurezza DeShon Elliott dopo che Hutchinson ha affrontato i Falcons che tornano indietro Qadree Ollison (non raffigurato) durante la prima metà di una partita di preseason contro i Falcons il 12 agosto 2022 al Ford Field.

Ci sono stati a lungo segni del suo atletismo, come il suo trapano a tre coni in 6,73 secondi, che è stato il sesto miglior tempo di qualsiasi atleta alla mietitrebbia NFL di quest’anno.

Ma finché non lo vedi da vicino, è difficile capire come un atleta di 6 piedi e 6 e 265 libbre possa essere così agile e mostrare una tale esplosione dalla linea. Ma Hutchinson sì.

Ovviamente avrà le sue lotte. È stato dominato dal placcaggio Penei Sewell nel primo giorno di pad. È stato schiacciato dal tight end TJ Hockenson più tardi quella stessa settimana, ma “non ha mai commesso lo stesso errore due volte”, dice Campbell.

Questo è ciò che può elevare un debuttante di talento.

La difesa dei Lions finisce in panchina Aidan Hutchinson durante la seconda metà della sconfitta preseason 27-23 dei Lions contro i Falcons venerdì 12 agosto 2022 al Ford Field.

La difesa dei Lions finisce in panchina Aidan Hutchinson durante la seconda metà della sconfitta preseason 27-23 dei Lions contro i Falcons venerdì 12 agosto 2022 al Ford Field.

Lo spettacolo della HBO ha documentato Hutchinson a bordo campo, prima del debutto contro i Falcons, dicendo che stava per (urinare) se stesso.

Mentre quella era probabilmente un’iperbole, la grandezza del momento non lo era.

Con la stagione regolare ora qui, come farà a navigare apprezzando il momento, attaccando in modo aggressivo e rimanendo disciplinato?

“È davvero semplice alla fine della giornata”, ha detto. “Non mi sento mai troppo preso dalle emozioni. Sono appassionato, mi diverto, ma non è mai fuori controllo.

“È per davvero ora, è qui che inizia il nostro record e dove iniziano le vittorie e le sconfitte”.

Questo articolo è apparso originariamente su Detroit Free Press: il debutto di Aidan Hutchinson ai Detroit Lions, in lavorazione da decenni, è qui

Leave a Comment