sports

Le chiacchiere commerciali dei Phoenix Suns includono i giocatori degli Utah Jazz Bojan Bogdanovic, Jordan Clarkson

Le chiacchiere commerciali dei Phoenix Suns includono i giocatori degli Utah Jazz Bojan Bogdanovic, Jordan Clarkson


La speculazione commerciale dei Phoenix Suns continua a coinvolgere Bojan Bogdanovic degli Utah Jazz.

Gli Utah Jazz hanno recentemente ceduto Donovan Mitchell ai Cleveland Cavaliers con una mossa di successo che ha suscitato un’ondata di shock in tutta la NBA…

… e ha dato il via a una nuova ondata di speculazioni commerciali NBA che coinvolgono i Phoenix Suns.

Con il Jazz che sembra essere in piena modalità di vendita al fuoco, voci e speculazioni hanno turbinato intorno all’attaccante Bojan Bogdanovic e al suo potenziale adattamento con Phoenix per un po’ di tempo.

Quella speculazione si è accesa con i Suns all’indomani dello scambio di Mitchell e parte di essa ora include un altro musicista jazz, Jordan Clarkson.

Phoenix potrebbe scambiare con entrambi i giocatori?

Dai un’occhiata a cosa dicono gli scrittori dell’NBA sui potenziali scambi tra i Suns e lo Utah.

Di più: Il free agent illimitato si adatta all’ultimo posto nel roster di Phoenix Suns? Che ne dici di Carmelo Antonio?

Rapporto Bleacher: i soli diventano ancora più luminosi con Bojan Bogdanovic, Jordan Clarkson scambia

Greg Swartz ha i Suns che danno allo Utah una scelta del primo round del 2023 (tra i primi 5 protetti), una scelta del secondo round del 2023, F Jae Crowder, SG Landry Shamet e F/C Dario Saric in cambio di Bogdanovic e Clarkson.

Scrive: “I Suns possono fare affidamento su miglioramenti interni per superare il secondo round di quest’anno, soprattutto con Chris Paul che compirà 38 anni a maggio? Non dovrebbero aspettare per scoprirlo. Sia Bogdanovic (attaccante titolare) che Clarkson (sesto uomo) sarebbe un’aggiunta formidabile a questo nucleo di Phoenix, uno che dovrebbe ancora avere aspirazioni al campionato”.

Di più: Phoenix Suns ha scelto di finire al primo posto nella proiezione del record NBA 2022-23 senza Kevin Durant

ESPN: Suns ‘ovvio’ candidato commerciale per Bojan Bogdanovic

Zach Lowe ha detto in un recente podcast: “Phoenix è interessante perché… penso solo che abbiano bisogno di una piccola scossa, in termini di formula è quella che è, ha un super successo. Penso che abbiano bisogno di un po’ più di scossa in attacco, un altro tiratore da tre punti ad alto volume, un altro ragazzo che può fare alcune cose al di fuori delle loro due guardie che fanno tutto.

Fanside: i Suns sono in vantaggio nelle lotterie di Bojan Bodganovic

Peter O’Keefe scrive: “I Suns potrebbero avere un vantaggio in più nelle lotterie di Bogdanovic, con lui e l’omone dei Suns Dario Saric che attualmente giocano insieme per la loro squadra nazionale a Eurobasket. Come riconosce Lowe, i Suns devono fare un aggiornamento del roster, con Bogdanovic che si presenta come la migliore opzione possibile se vogliono fare un accordo prima del ritiro”.

Di più: Il tweet di Jae Crowder stimola la speculazione commerciale dei Phoenix Suns: “È ora di cambiare”

SB Nation: vale la pena scambiare Bojan Bogdanovic con Suns?

Dave King scrive: “La sostituzione di Crowder e Shamet (17,7 punti a partita combinati) con Bojan e Clarkson (34 a partita combinati) rende i Suns un contendente al titolo migliore? Li rende ancora più pericolosi nei playoff? Probabilmente sì. Ma vale la pena sacrificare una vera possibilità a Kevin Durant, o Shai Gilgeous-Alexander o anche, diciamo, De’Aaron Fox?”

Nazione SB: vale la pena scambiare Bojan Bogdanovic per i Suns

John Voita scrive: “Il 32enne Bogdanović sta entrando nell’ultimo anno del suo contratto e ha un debito di 19,3 milioni di dollari in questa stagione. James Jones dovrebbe essere creativo per spostare un paio di contratti alla maniera dello Utah per ottenere un giocatore senza restrizioni free agent che entrerà il prossimo anno. Ma ne vale la pena. È un tiratore da tre punti con il 39,2% in carriera. È un titolare esperto e ha segnato una media di 18,4 punti durante le sue tre stagioni nello Utah”.

Di più: La speculazione di Jae Crowder di Phoenix Suns include Miami Heat, Dallas Mavericks

Bleacher Report: Bojan Bogdanovic renderebbe Suns molto pericoloso

Adam Wells scrive: “Probabilmente Bogdanovic riporterà il bottino più grande di quel trio se verrà distribuito. Il veterano di otto anni sta giocando con un contratto in scadenza con uno stipendio di $ 19,3 milioni nel 2022-23. È uno dei migliori tiratori in l’NBA, avendo realizzato il 40,3% dei suoi tentativi da tre punti nelle ultime cinque stagioni. Non è chiaro a cosa dovrebbero rinunciare i Suns per Bogdanovic. Attualmente sono oltre la tassa sul lusso, quindi qualsiasi accordo richiederebbe loro di corrispondere agli stipendi. … Le cose sono andate in pezzi per Phoenix nei playoff con una sconfitta al secondo turno contro i Dallas Mavericks. L’aggiunta di uno sparatutto d’élite a un nucleo che include già Chris Paul, Devin Booker e Deandre Ayton renderebbe questa squadra molto pericolosa nella Western Conference. “

Voci di Hoops: Bojan Bogdanovic aiuterebbe a spargere la voce per i Suns

Alex Kirschenbaum scrive: “La scorsa stagione, il veterano di 6’7″ ha segnato una media di 18,1 PPG con il 45,5% di tiri da terra, insieme a 4,3 RPG e 1,7 APG in 69 partite per il Jazz mentre iniziava come attaccante della squadra. Bogdanovic potrebbe aiutare a diffondersi il floor per i Suns, ed è un tiratore efficiente per la striscia di beneficenza. Ha segnato il 38,7% delle sue 6,8 triple a partita per lo Utah, così come l’85,8% dei suoi tiri liberi”.

Di più: I fan dei Phoenix Suns parlano delle speculazioni commerciali di Anthony Davis NBA: “Sei matto? Diavolo, no’

Sports Illustrated: Bojan Bogdanovic migliore opzione rimasta per Suns

Donnie Druin scrive: “I Suns potrebbero trarre vantaggio dalle sue riprese nei loro sforzi per distanziare il pavimento e, a condizione che possa mantenere la sua produzione, Phoenix potrebbe finalmente schierare una forte opzione al di fuori della vernice dietro Devin Booker e Chris Paul. Sarà l’interesse trasformarsi in qualcosa di reale? I Suns sembravano intenzionati a migliorare il loro roster in un modo o nell’altro. Forse questa è l’opzione migliore (e più realistica) rimasta per Phoenix”.

Hoops Wire: Bojan Bogdanovic aiuterebbe i Suns a “vincere ora”.

Scrive Sam Amico: “Nel frattempo, i Suns sarebbero stati alla ricerca di un piccolo aiuto dopo essere stati eliminati dai Mavericks al secondo turno dei playoff. Sono molto in modalità “win-now” e Bogdanovic è quel tipo di giocatore. Ha segnato una media di 18,1 punti in 69 partite la scorsa stagione, realizzando il 39 percento dei suoi 3 punti. Quest’anno avrà un contratto in scadenza”.

Di più: La speculazione commerciale dell’NBA dei Phoenix Suns include John Collins degli Atlanta Hawks

Fanside: Bojan Bogdanovic sarebbe perfetto per i Suns

Peter O’Keefe scrive: “Bogdanovic si è dimostrato uno dei tiratori da tre punti d’élite del campionato in tutta la sua carriera, producendo tra 17-20 punti a partita su circa il 40% da tre nelle ultime quattro stagioni. Il croato è in scadenza Contratto da 19,5 milioni di dollari e farebbe un bel upgrade da Jae Crowder, con quest’ultimo che sembra esprimere il suo desiderio di uno scambio lontano dai Suns. Una recente proposta commerciale ha visto Bogdanovic trasferito ai Suns per Crowder, Landry Shamet e un primo round protetto pick. Sembra uno scambio diretto che potrebbe concretizzarsi, possibilmente nelle prossime ore, giorni o settimane”.

Nazione SB: Bojan Bodganovic un obiettivo commerciale “ottenibile” per i Suns

Brandon Duenas scrive: “Come accennato in precedenza, è probabile che i Jazz facciano saltare in aria l’intera operazione, compresi i rapporti con Mitchell, Clarkson e Bogdanovic. Bojan ha un contratto simile a quello di Harrison Barnes che è di poco inferiore ai 20 milioni e scadrà dopo questa stagione. rendendolo un’opzione di noleggio ideale. Phoenix ha i contratti da abbinare abbastanza facilmente e potrebbe lanciare una scelta per farlo. Anche se non sarebbe un vero motore di ago, credo che la spinta offensiva potrebbe aiutare i Suns. “

Di più: I Phoenix Suns si sono collegati ad Anthony Davis dei Los Angeles Lakers nella speculazione commerciale della NBA

Hoops Habit: Bojan Bogdanovic potrebbe fare miracoli per i Suns

Dalton Sell scrive: “Bogdanovic è diventato un marcatore letale negli ultimi tre anni con il Jazz, dopo aver segnato una media di 18,4 punti rispettabili a partita tirando il 44,7% da terra e il 39,7% da tre punti. Entrando in un altro marcatore stellare come che potrebbe fare miracoli per Devin Booker e Chris Paul, in quanto allevierebbe parte del carico di lavoro offensivamente. Bogdanovic sarebbe un aggiornamento immediato su Jae Crowder o Dario Saric nella posizione di ala forte grazie al suo prolifico punteggio, e farebbe i Soli più formidabili all’impatto.”

Analisi NBA: Bojan Bogdanovic porterebbe elementi in più ai Suns

James Piercey scrive: “Per quel che vale, i Suns hanno già una rotazione delle ali profonde. Bogdanovic sarebbe più vicino al lusso che a una necessità per questa squadra. Tra Mikal Bridges, Cam Johnson e Jae Crowder, la rotazione potrebbe essere affollata. bene: non puoi mai avere troppe ali nell’NBA moderna. Dopotutto, due di questi ragazzi possono coesistere allo stesso tempo. Ognuno può giocare il 4 o il 3 anche quando viene chiamato. Inoltre, Bogey porta un elemento di creazione del tiro i Suns non ottengono necessariamente da nessuno degli altri giocatori che abbiamo appena elencato. Questa è una pura presa di talento per i Suns. Dovrebbero presumere che torneranno in lizza per il titolo NBA nel 2022-23. Con quello presupposto in mente, avranno bisogno di tutto l’aiuto possibile”.

Di più: Julius Randle speculazione sul commercio: i Phoenix Suns dovrebbero scambiare con i New York Knicks in avanti?

Rapporto Bleacher: Bojan Bogdanovic alzerebbe il tetto offensivo di Suns

Andy Bailey scrive: “Con la sua stazza (6’7″) e 39,2 tre punti percentuali in carriera, Bogdanovic sembra una scelta naturale per i Phoenix Suns. Tra Chris Paul e Deandre Ayton, si sono avvicinati al basket senza posizione e un altro distanziatore dedicato che si adatta a quello stampo avrebbe aperto un po’ di spazio in più sulle unità di CP3 e Devin Booker. Perderebbero un po’ di durezza e difesa senza Jae Crowder, ma non c’è dubbio che Bogdanovic alzi il tetto offensivo. E nelle formazioni con Mikal Bridges e Cameron Johnson, probabilmente c’è abbastanza possibilità di cambiare per mitigare i punti deboli di Bogdanovic dall’altra parte”.

Raggiungi Jeremy Cluff all’indirizzo [email protected] Seguilo su Twitter @Jeremy_Cluff.

Supporta il giornalismo locale: iscriviti oggi stesso ad azcentral.com.

Questo articolo è apparso originariamente su Arizona Republic: I Phoenix Suns potrebbero atterrare Bojan Bogdanovic, Jordan Clarkson?

Leave a Comment