sports

La Premier League inglese rinvia le partite in seguito alla morte della regina Elisabetta II

La Premier League inglese rinvia le partite in seguito alla morte della regina Elisabetta II


Tra sabato e lunedì erano previste dieci partite della Premier League inglese. (Foto di Catherine Ivill/Getty Images)

La Premier League inglese ha posticipato tutte le 10 partite programmate per questo prossimo fine settimana dopo che la regina Elisabetta II, la monarca più longeva della Gran Bretagna, è morta giovedì all’età di 96 anni.

I funzionari dell’EPL hanno preso la decisione venerdì mattina nonostante le indicazioni ufficiali del governo del Regno Unito che non richiedevano loro di farlo. “Non vi è alcun obbligo di annullare o posticipare eventi e incontri sportivi, o di chiudere i luoghi di intrattenimento durante il periodo del lutto nazionale”, afferma la guida.

La Premier League, in un comunicato, ha dichiarato di aver scelto di mettere in pausa la sua stagione “per onorare [the queen’s] vita straordinaria e contributo alla nazione, e in segno di rispetto”.

La Women’s Super League e la English Football League – che governano dal secondo al quarto livello del gioco maschile – e il resto del calcio inglese anche “uniti” per annullare le partite del fine settimana. La stagione della WSL doveva iniziare sabato con più entusiasmo e fan accaniti che mai.

Anche altri sport britannici si sono fermati giovedì e venerdì quando la nazione è caduta in un periodo ufficiale di lutto. Tutte le corse di cavalli sono state sospese fino a domenica. Il campionato PGA, un torneo di golf iniziato giovedì nel Surrey, in Inghilterra, ha sospeso il gioco. Una partita di cricket tra Inghilterra e Sud Africa è stata interrotta per almeno un giorno. Il Tour in bicicletta della Gran Bretagna è stato cancellato.

La decisione della Premier League è stata complicata da un calendario già rimescolato che ha poco spazio per ulteriori interruzioni. Il campionato ha confezionato la sua tradizionale stagione di nove mesi in circa otto mesi in modo da poter rompere per la Coppa del Mondo del Qatar 2022, che è stata spostata in una finestra senza precedenti di novembre-dicembre per evitare il caldo pericoloso. La maggior parte dei migliori club inglesi ha già in programma di giocare due partite a settimana da qui alla pausa della Coppa del Mondo.

Nessuna data di trucco per le partite posticipate, che includono sabato Fulham-Chelsea e Manchester City-Tottenham; Arsenal-Everton domenica; e il Leeds-Nottingham Forest lunedì sono stati ancora annunciati. Molti probabilmente non saranno giocabili fino al 2023.

“Ulteriori aggiornamenti sulle partite della Premier League durante il periodo di lutto saranno forniti a tempo debito”, ha affermato la lega.

Sette squadre britanniche giocheranno di nuovo il prossimo martedì-giovedì in Champions League, Europa League ed Europa Conference League. Queste competizioni sono gestite dalla UEFA, l’organo di governo del calcio europeo.

La Premier League, per ora, riprenderà venerdì prossimo e per tutto il prossimo fine settimana, dopodiché i giocatori lasceranno i loro club per una finestra di nove giorni con le loro squadre nazionali. Il programma, però, potrebbe essere nuovamente interrotto dal funerale della regina, per la quale non è stata ancora annunciata una data. La guida del governo di venerdì ha centrato il funerale più della risposta immediata:

“In segno di rispetto, le organizzazioni potrebbero voler prendere in considerazione l’annullamento o il rinvio di eventi o la chiusura dei luoghi il giorno del funerale di stato. Non hanno alcun obbligo in tal senso e questo è interamente a discrezione delle singole organizzazioni.

“Se sono previsti incontri o eventi sportivi per il giorno del funerale di Stato, le organizzazioni potrebbero voler modificare gli orari degli eventi in modo che non siano in conflitto con gli orari del servizio funebre e delle processioni associate. In segno di rispetto e in linea con il tono del lutto nazionale, gli organizzatori potrebbero voler mantenere un periodo di silenzio e/o suonare l’inno nazionale all’inizio di eventi o partite sportive, e i giocatori potrebbero voler indossare fasce nere”.

Una delle principali preoccupazioni per i club della Premier League nelle discussioni di questo fine settimana sono state le risorse della polizia necessarie per organizzare le partite, secondo i rapporti.

La notizia della morte della regina è arrivata giovedì mentre erano in corso Europa League e Conference League. A Zurigo, i giocatori dell’Arsenal hanno indossato fasce nere al braccio all’intervallo e l’intero stadio svizzero ha tenuto un momento di silenzio prima dell’inizio del secondo tempo. In Inghilterra, anche la partita di Europa League del Manchester United contro il club spagnolo della Real Sociedad, che dovrebbe iniziare 90 minuti dopo l’annuncio della famiglia reale, si è svolta come previsto, anche se con un minuto di silenzio anticipato.

Leave a Comment