dieci film e serie con il personaggio della regina


Film e serie storiche, commedie folli, film e serie d’animazione, documentari… La regina Elisabetta II d’Inghilterra è stata a volte il personaggio centrale, a volte una delle protagoniste, o una semplice “guest-star”, in innumerevoli produzioni cinematografiche e televisive nel corso dei decenni. Ecco alcuni esempi.

“La regina”, film di Stephen Frears (2006)

Dopo la morte di Lady Diana, la folla accumula mazzi di fiori fuori da Buckingham Palace. Senza riuscire a colmare il vuoto lasciato da Elisabetta II con la sua assenza. In La reginail regista Stephen Frears esamina con freddezza un argomento molto caldo: la reazione di Elisabetta II alla morte della sua ex nuora.

Immerso nei corridoi del potere, lo spettatore assiste agli equilibri di potere tra la famiglia reale, restia a reagire, e Tony Blair, appena nominato Primo Ministro, che intende soddisfare l’opinione pubblica in lutto. Per la sua interpretazione della Regina, Helen Mirren sarà premiata con l’Oscar come migliore attrice.

“The Crown”, serie di Peter Morgan (lanciata nel 2016)

Per la prima volta con La corona, una serie è interamente dedicata alla vita di una monarca, Elisabetta II, e al suo entourage. La serie può essere un’opera di finzione, ma rimane fedele alla realtà di questa straordinaria famiglia. Le residenze reali, le scenografie ei costumi permettono di ripercorrere con precisione la loro vita intima. Qui, nessun rischio di rovinarsi, piccole storie di famiglia si mescolano ai grandi eventi mondiali: gli ultimi anni di Churchill, l’affare del Canale di Suez, l’ascesa al potere di Margaret Thatcher.

Benvenuti nel cuore del reattore. Ma la storia non riguarda solo il palazzo reale, ma anche il rapporto con la politica e gli sviluppi nella società britannica. La prima stagione racconta i primi anni della regina, dal matrimonio con Filippo nel 1947 al tumulto della coppia nel 1955. Lo spettatore vive da vicino l’ascesa della giovanissima regina dopo la morte di suo padre. Il rapporto con la storia è incisivo. La stagione 2 offre quindi un tuffo nella loro intimità. L’infanzia del duca di Edimburgo è raccontata a lungo, mostrando un aspetto dell’uomo in gran parte sconosciuto. Stagione 3, gli scandali continuano con il divorzio della principessa Margaret, sorella di Elisabetta II, e l’incontro tra il principe Carlo e Camilla Shand. Ma tutto cambia nella stagione 4 con l’arrivo di due donne: Diana Spencer e Margaret Thatcher. Stagione 5 di La corona, più vicino a noi, è atteso per novembre 2022 su Netflix.

“Il discorso del re”, film di Tom Hooper (2010)


Elisabetta II non è la protagonista di questo film di grande successo (titolo originale: Il discorso del re), ma scopriamo la futura regina d’Inghilterra nella sua relazione con il suo amato padre, Giorgio VI (interpretato da Colin Firth), afflitto dalle sue ansie di parola, una balbuzie difficile da conciliare con impegni pubblici ai massimi livelli. vigilia della seconda guerra mondiale. Il futuro monarca, spinto al muro dall’abdicazione del fratello, supera il suo handicap con l’appoggio del rieducatore Lionel Logue (interpretato da Geoffrey Rush).

“C’è un poliziotto per salvare la regina?”, Film di David Zucker (1988)


La polizia ha il compito di proteggere la regina durante la sua visita a Los Angeles, mentre un’organizzazione criminale ha in programma di assassinarla in questa occasione. Adattamento della serie televisiva Squadra di Polizia (1982) prodotta dalla stessa squadra caustica, questa commedia americana (titolo originale: La pistola nuda: dagli archivi della squadra di polizia!) presenta l’esilarante Leslie Nielsen, Ricardo Montalban, Priscilla Presley, George Kennedy e l’imperdibile Jeannette Charles, attrice specializzata da quarant’anni nel ruolo di Elisabetta II per via della sua somiglianza con lei. Una commedia burlesca e pazza, indescrivibile.

“Il grande gigante buono”, film di Steven Spielberg (2016)


Anche Steven Spielberg avrà infilato il personaggio della Regina d’Inghilterra in uno dei suoi film… Detto questo, non è stata una sua idea: Il grande gigante buono (o E BGG) è un adattamento di un romanzo di Roald Dahl (Charlie e la fabbrica di cioccolato). Elisabetta II offre un salutare intervento in questa bella favola per giovani.

“Johnny English”, film di Peter Howitt (2003)


Un’altra commedia che coinvolge la regina d’Inghilterra e il destino della monarchia, Johnny English, parodia di James Bond pubblicata nel 2003. Chi meglio di Rowan Atkinson, l’interprete di Mr Bean, potrebbe intraprendere questa avventura? In questo film di spionaggio totalmente burlesque, la regina d’Inghilterra è vittima di un ricatto sullo sfondo del furto dei gioielli della corona (sicuramente molto ambiti, sia nella finzione che nella vita reale).

“A Queen is crowned”, documentario di Christopher Fry (1953)


Questo storico documentario Technicolor racconta l’incoronazione della regina Elisabetta il 2 giugno 1953. Il narratore non è altro che Laurence Olivier, uno dei più grandi attori cinematografici e teatrali britannici del 20° secolo. Nel 1954, questo film è stato nominato per l’Oscar per il miglior film documentario al 26° American Academy of Motion Picture Awards. Il primo documentario Golden Globe gli è stato assegnato nel 1953. Il film è stato restaurato per il Queen’s Platinum Jubilee, celebrato nel giugno 2022. Attualmente è disponibile sulla piattaforma Apple TV.

“The Minions”, film d’animazione di Kyle Balda e Pierre Coffin (2015)


Elisabetta II, icona pop, compare anche nel mondo dell’animazione. Nel film americano-francese-giapponese Minion (titolo originale: Minion), gli strani personaggi gialli del franchise che attraversano il tempo sono coinvolti in un progetto criminale, quello del furto della corona d’Inghilterra. L’opportunità di vedere la regina come un personaggio animato.

“Royal Corgi”, film d’animazione di Ben Stassen et Vincent Kesteloot (2019)


Elisabetta II e la sua leggendaria passione per i cani corgi hanno ispirato un film d’animazione belga uscito nel 2019. In questo film, Rex, il corgi preferito del monarca, morde inavvertitamente il presidente degli Stati Uniti Donald Trump e finisce lontano dal palazzo di Buckingham, per vivere un intero branco di avventure prima di ritrovare la sua amata amante…

Elisabetta II, illustre ospite dei “Simpson”… che per poco non la uccise


Un piccolo promemoria, infine, di questo episodio in cui l’auto dei Simpson si schianta accidentalmente contro la carrozza della Regina d’Inghilterra, facendo quasi terminare prematuramente il suo regno… Picchiato dalle guardie di Sua Maestà, Homer Simpson si ritrova in tribunale di fronte a un monarca indossa un fazzoletto da collo ornato di diamanti, poco indulgente verso l’autista un po’ beffardo: “Distruggilo!” (“Distruggilo”), dice. “L’America governa!” (“L’America domina”, in sostanza), risponde l’imputato evacuato dalla stanza, facendo rivivere la vecchia storia tra il Regno Unito e la sua ex colonia. Elisabetta II è apparsa in altri episodi della serie animata, coprendo circa 33 stagioni.

Leave a Comment