Rugby

Tolosa. Stelle internazionali, prove in Garonna… Il rugby acquatico torna a La Daurade

Anciennes gloires de l


Ex glorie dell’ovale e appassionati si incontreranno al Port de la Daurade, a Tolosa, per la 4a edizione di Water Rugby, da giovedì 8 a domenica 11 settembre 2022. (©Patrice Nin/Città di Tolosa)

Ogni settembre, Tolosa tornare ai loro consueti incontri. Toulouse à Table, il grande sell-off… e ora, ben attaccato al calendario, il Rugby in acqua, vero festival di rugby in acqua.

“Un legame tra il pubblico e le leggende del rugby”

Da giovedì 8 settembre a domenica 11 settembre 2022, questo concept unico torna nel porto di La Daurade per i suoi 4e la modifica. “L’evento crea un collegamento tra il pubblico e le leggende del rugby”, spiega Yann Delaigue, l’ex apertura internazionale dello Stade Toulousainorganizzatore del Water Rugby insieme a un altro ex nazionale rossonero, Cédric Desbrosse.

Leggende dello Stade Toulousain, Barbari che ridono…

Ci saranno molte leggende nella Città Rosa con cinque squadre che si sfideranno nel torneo: le Leggende dello Stade Toulousain, le Stelle dell’Occitania, i Corsari della Rade, i Barbari che ridono e i Galattici della mano. La squadra delle ex glorie del Tolosa sarà composta da Pierre Bondouy, David Berty, Christian Califano, Vincent Clerc, Yoann Huget, Christian Labit, Grégory Lamboley, Michel Marfaing, Emile Ntamack, Joe Tekori e Louis Picamoles (che ha appena interrotto la sua carriera ).

Alla presenza di Guilhem Guirado

Volti nuovi, e non meno importanti, hanno detto OK a Yann Delaigue quest’anno. Il più noto sarà l’ex capitano della Francia Guilhem Guirado (74 selezioni), campione di Francia 2022 con Montpellier (Herault) nel mese di giugno. Quest’ultimo celebrò il suo giubileo nella sua amata terra di Catalogna, a Ceret (Pirenei orientali)sabato 27 agosto 2022.

Una chiatta galleggiante installata sulla Garonna

Ma Guirado non sarà l’unica attrazione visto che gli organizzatori sono riusciti a convincere l’allenatore delle retrovie del XV di Francia Laurent Labit (vincitore del Grande Slam 2022 con i Blues nel Torneo 6 Nazioni).

Non mancherà il tradizionale cocktail: partite di rugby da touchdown su una chiatta galleggiante installata sulla Garonna (circa 600 giocatori si sfideranno su un prato sintetico), con l’unico obiettivo di segnare mete tuffandosi nella Garonna, food truck e tanto divertimento.

Le novità dell’edizione 2022

Ma l’evento di Tolosa sta innegabilmente crescendo ogni anno. E molte novità arriveranno per migliorare Water Rugby 2022, che sarà distribuito su quattro giorni invece di tre. Il marchio Eden Park è stato inizialmente associato all’evento. Poi il torneo, già aperto a dilettanti, aziende e bambini, si apre a nuovi pubblici. L’obiettivo: raggiungere più di fan e specialisti della Top 14 e dare una dimensione social in più.

Video: attualmente su Actu

“Volevamo creare un torneo studentesco, giovedì 8, per raggiungere un pubblico più giovane e connesso. E il pubblico potrà assistere al remake, in acqua, dell’ultima finale d’élite femminile tra Stade Toulousain e Blagnac”.

Yann DelaigueOrganizzatore di rugby in acqua

Con Jackson Richardson!

Il crossover degli sport, fenomeno alla moda e popolare, soprattutto negli eventi di beneficenza (ricordiamo la partita calcio-rugby di Ernest-Wallon nel luglio 2017 con l’ex Stade Toulousain e campioni del mondo 1998 come Zinedine Zidane). Water Rugby non sfuggirà a questo con una partita di giocatori di rugby contro giocatori di pallamano. Non perdetevi questi poster, in programma sabato 10 settembre e domenica 11 settembre 2022, perché incontreremo di nuovo gli ex nazionali di Tolosa Christophe Kempé e Jérôme Fernandez, l’ex portiere Valérie Nicolas e una delle più grandi leggende del gioco: Jackson Richardson.

La curiosità del rugby in carrozzina

L’altra scommessa del festival sarà la presenza di atleti di rugby in carrozzina. “Sarà uno dei momenti più spettacolari perché anche loro si tufferanno nella Garonna! Fin dalla creazione del festival, ho sognato questo momento”, indica colui che durante la sua carriera è stato soprannominato Piccolo Mozart. Spiega come questa impresa può essere raggiunta.

“Con un’azienda abbiamo creato sedie adattate, con un sedile leggermente più profondo all’esterno in modo che i giocatori possano galleggiare una volta in acqua. Anche le ruote saranno più grandi e adatte a tutti i terreni. La sicurezza sarà ovviamente messa in atto in acqua “.

Yann DelaigueOrganizzatore di rugby in acqua

Tolosa-Tolone in onda sul posto

Lo chef de La Pergola Thomas Fantini animerà la Mêlée des chefs, perché il Water Rugby è anche il crocevia di tutti i buongustai. E domenica 11 settembre 2022, alle 21, non ci sarà posto migliore (a parte Ernest-Wallon, ovviamente) di un tramonto sul Port de la Daurade per godersi la prima partita casalinga della stagione dello Stade Toulousain contro RC Tolone. Insomma, a un anno dai Mondiali del 2023 in Francia, Tolosa farà una grande festa di rugby. A tutte le forme di rugby.

Questo articolo ti è stato utile? Nota che puoi seguire Attu Toulouse nello spazio My Attu. In un click, dopo la registrazione, troverai tutte le novità delle tue città e dei tuoi brand preferiti.

Leave a Comment