headlines

suo figlio Carlo diventa re e prende il nome di Carlo III

suo figlio Carlo diventa re e prende il nome di Carlo III


Non sarà più chiamato il principe Carlo. Il primogenito della regina Elisabetta II succede alla madre, morta giovedì 8 settembre all’età di 96 anni, e prende il nome di Carlo III.

“La scomparsa della mia amata madre, Sua Maestà la Regina, è un momento molto triste per me e per tutti i membri della mia famiglia”ha detto il nuovo re, 73 anni, nella sua prima dichiarazione di sovrano.

“Piangiamo profondamente la scomparsa di un amato sovrano e di un’amata madre. So che la sua perdita sarà profondamente sentita in tutto il paese, nei regni e nel Commonwealth e da innumerevoli persone in tutto il mondo. »

Leggi anche: Morte Elisabetta II, in diretta: Papa Francesco rende omaggio alla “dedizione al dovere” della Regina

L’ascesa al trono di Carlo III fu immediata alla morte della regina, in virtù di un’antica massima latina “Un re non muore mai” (il re non muore mai).

Un ruolo di supporto della regina

La sua incoronazione dovrebbe avvenire al massimo nel giro di poche settimane, una volta passato il trauma della morte di Elisabetta II. Lei stessa era stata incoronata nel giugno 1953, sedici mesi dopo essere stata proclamata regina.

Leggi anche Morte della regina Elisabetta II: dopo settant’anni di regno straordinario, il sovrano lascia un segno indelebile nella monarchia

La sua seconda moglie Camilla diventerà regina consorte, desiderio espresso dalla regina lo scorso febbraio. L’argomento è delicato tra gli inglesi: dopo il nuovo matrimonio con il principe Carlo nel 2005, Camilla aveva scelto di non prendere il titolo di Principessa del Galles, troppo associata alla principessa Diana, morta nel 1997 e da cui Carlo aveva divorziato nel 1996.

Nato il 14 novembre 1948, Carlo era diventato, come primogenito, l’erede alla corona a 3 anni e 3 mesi, nel febbraio 1952, quando la principessa Elisabetta, 25 anni, divenne regina alla morte del padre. , Giorgio VI .

Dai suoi primi impegni ufficiali negli anni ’70, il ruolo del Principe di Galles è stato quello “sostenere Sua Maestà la Regina, come punto focale dell’orgoglio nazionale”.

Ha quindi accolto per suo conto dignitari nel Regno Unito, partecipato a cene di Stato, viaggiato in cento paesi, presentato migliaia di decorazioni, partecipato a inaugurazioni, onorato eroi, scritto o registrato innumerevoli messaggi di incoraggiamento o congratulazioni.

Ha sostituito sempre più sua madre in condizioni di salute in declino. In maggio Carlo aveva pronunciato per la prima volta al suo posto il discorso dal trono in Parlamento, una delle più importanti funzioni costituzionali del sovrano.

Attesa molto lunga

Uomo di passioni, Charles trascorse la lunghissima attesa prima di salire al trono al massimo: settant’anni, un record nella storia della monarchia britannica. Uno dei primi difensori dell’ambiente, è anche un amante della medicina alternativa, appassionato di pianificazione urbana sostenibile e un giardiniere ispirato che parla ai suoi alberi. Dal 2007 pubblica il suo ” impronta ecologica “ (totale 3.133 tonnellate di CO2 nel 2020 rispetto a 5.070 nel 2019).

Leggi anche Articolo riservato ai nostri iscritti La regina Elisabetta II era il capo di stato più antico del mondo

È presidente o benefattore di oltre 420 associazioni di beneficenza, la principale delle quali, il Prince’s Trust, ha aiutato più di un milione di giovani in difficoltà sin dalla sua creazione nel 1976.

Ma è molto meno popolare di sua madre, da settant’anni interamente devota al suo ruolo e di assoluta neutralità. Anche il naufragio del suo matrimonio con la principessa Diana e il suo nuovo matrimonio con Camilla gli hanno causato notevoli danni negli anni ’90.

Dalla morte di suo padre, il principe Filippo, nella primavera del 2021, e mentre la regina era meno presente, Carlo ha stretto la cerchia reale intorno a lui, Camilla, suo figlio maggiore William, suo fratello minore Edward.

Il mondo

Leave a Comment