Rugby. Ecco la classifica dei budget dei Top 14 club: lo Stade Français non è più il 1°!


I budget dei primi 14 club sono leggermente aumentati per la stagione 2022-2023. (©Illustrazione/IconSport)

Dicevamo che i soldi non comprano la felicità, ma nel rugby sì. Infatti, secondo il classifica dei budget dei primi 14 clubsvelato dal sito specializzato Gli sport, le squadre più ricche sono generalmente quelle che giocano i primi ruoli nel campionato di Francia. Con una sola eccezione, Castres Olympique, finalista dell’ultima edizione e abituato a fare bottino, che è solo l’11e budget della Top 14 nel 2022-2023 con 23.406 M€, ovvero quasi 2 volte meno del rivale di Tolosa.

Tolosa, il club più ricco della Top 14

A differenza della scorsa stagione, il club nella Top 14 con il budget maggiore non è lo Stade Français (2econ 41.378 milioni di euro), ma Tolosa, con 43.697 milioni di euro. Al 3e luogo, troviamo Tolone (38.290 milioni di euro) e ai piedi del podio ci sono Lione (4e34.582 M€) e Clermont (5e32,506 milioni di euro), seguito da vicino da La Rochelle (6e30.804 milioni di euro), il campione francese in carica Montpellier (7e30.427 M€), Bordeaux-Bègles (8e29,672 milioni di euro) e il Corsa 92 (9e, 29,399 milioni di euro). Nota anche quello Pau (24.541 M€) ha rubato il 10e posto a Castre (11e23.406 M€), 1è di fase regolare e finalista della Top 14 lo scorso anno. Il promosso Bayonne (12e21.621 M€) e Perpignano (14e17,797 milioni di euro) porta in fondo, circondato da Brive (13e19.809 M€).

La classifica dei budget dei Top 14 club (stagione 2022-2023):

  1. Stadio di Tolosa: 43.697 milioni di euro
  2. Stadio francese: 41,378 milioni di euro
  3. Tolone : 38.290 M€
  4. Lione : 34.582 M€
  5. Clermont: 32.506 milioni di euro
  6. La Rochelle: 30.804 milioni di euro
  7. Montpellier : 30.427 M€
  8. Bordeaux-Bègles: 29.672 milioni di euro
  9. Corsa 92 : 29.399 M€
  10. Totale : 24.541 M€
  11. Castres: 23.406 milioni di euro
  12. Bayonne: 21.621 milioni di euro
  13. Brive : 19.809 M€
  14. Perpignano : 17.797 M€
    *Fonte: DNACG per Sportune

Budget in aumento, dopo il Covid-19 e a porte chiuse

Per questa stagione 2022-2023, il budget medio della squadra è 29,852 milioni di euro. Questo è più dell’anno precedente (27,186 milioni di euro) e sostanzialmente l’equivalente del budget UBB (29,672 milioni di euro). Dopo aver mangiato il suo pane nero durante l’emergenza sanitaria, il rugby francese va quindi meglio e la salute finanziaria dei Top 14 club ne risente. In totale, i club dell’Elite del rugby francese superano la barra simbolica di 400 M€ di budget (417.928 M€). Da una stagione all’altra c’è continuità per la maggioranza e nel complesso, un aumento del potere sportivo che segue un periodo più complicato durante il Covid-19, con gli stadi a porte chiuse o sotto scartamento.

Nel mondo dell’ovale in particolare, gli incassi prelevati al botteghino e ciò che deriva dalle cessioni allo stadio, sono di importanza capitale, e i presidenti dei club professionistici non smettono di segnalarlo. In media, le entrate delle partite rappresentano l’11% del budget di un club di rugby professionistico, con altre fonti di entrate provenienti da collaborazioni (48%), rate NRL* (23%), bonifici di addebito (8%), vendita di beni** (4%) o anche sussidi pubblici (3%).

*I pagamenti NRL includono il New Deal (quota di solidarietà, meritocrazia, diritti TV, formazione dei giocatori e infrastrutture), bonus up/down, bonus Coppa dei Campioni e compensi per i giocatori del XV de France.

**vendita di merce = vendita di maglie e altra merce

Questo articolo ti è stato utile? Tieni presente che puoi seguire Actu Rugby nello spazio My Actu. In un click, dopo la registrazione, troverai tutte le novità delle tue città e dei tuoi brand preferiti.

Leave a Comment