cycling

Doping | Mathias Flückiger si proclama innocente

Doping |  Mathias Flückiger si proclama innocente


Nuova svolta nel caso di doping di Mathias Flückiger. Rimasto discreto dalla rivelazione del suo controllo positivo il 19 agosto, lo svizzero ha parlato per la prima volta sull’argomento ieri sera attraverso la sua squadra e si proclama innocente, con nuove informazioni a sostegno. Facciamo il punto:

Un atleta che si dichiara innocente di fronte a un’accusa di doping non sorprende, ma le informazioni fornite da Mathias Flückiger sulla sua situazione sono sufficienti per complicare il caso e renderlo un po’ meno chiaro di quanto sembrava in primo luogo.

Ricordiamo che 3 settimane fa l’organizzazione svizzera antidoping Swiss Sport Integrity ha annunciato che il pilota Thömus era risultato positivo il 5 giugno allo Zeranol (leggi
Mathias Flückiger provvisoriamente sospeso per doping), un prodotto anabolizzante bandito dall’Agenzia mondiale antidoping.

Nel comunicato stampa pubblicato dal team Thömus-Maxon si apprende che la quantità di Zeranol riscontrata nel campione sarebbe oltre 15 volte inferiore ai valori normalmente misurati in caso di consumo di carne contaminata (l’uso di Zeranol per la crescita del bestiame è illegale nell’Unione Europea ma autorizzato in particolare in Nord America).

Inoltre Flückiger avrebbe prodotto due risultati negativi al test poco prima e poco dopo il controllo sospetto, elementi che potrebbero corroborare la tesi dell’incidente. Lo Zeranol è particolarmente presente naturalmente nei funghi del genere Fusariumche può aggredire molti prodotti commestibili (pomodoro, melone, anguria, cipolla, mela, cetriolo, zucchina, patata, ecc.).

Tuttavia, il campione che ha dato luogo al risultato positivo è stato testato in un laboratorio diverso dagli altri due e presentato come più sensibile. Abbastanza per evidenziare una strategia di micro-dose? Quando ti viene detto che nulla è mai semplice… Eppure, la questione sembra davvero molto più complicata di quanto sembrasse a prima vista.

Inoltre, il comunicato specifica che alla luce di tutti questi elementi (prodotto incriminato, bassa concentrazione, test negativi), l’Agenzia Mondiale Antidoping raccomanda di classificare il risultato come “atipico” piuttosto che come “positivo”. Raccomandazioni che Swiss Sport Integrity non ha seguito nel suo comunicato stampa iniziale.

Non è quindi del tutto chiaro per il momento e dovremo aspettare nuovi campioni per saperne di più, come l’analisi del campione B. Mathias Flückiger ha anche richiesto un’analisi dei capelli per provare a portare nuovi articoli in archivio. Nel frattempo, resta provvisoriamente sospeso fino a nuovo avviso da parte della sua federazione.

In uno sport legato al doping complesso come il ciclismo, la minima accusa può rapidamente causare gravi danni. È vero che i primi comunicati ufficiali lasciavano pochi dubbi, ma queste novità ci ricordano che bisogna astenersi dal dare un giudizio troppo frettoloso, soprattutto quando è ancora in corso una procedura. Se Mathias Flückiger dovesse essere scagionato con una spiegazione affidabile, solida e rassicurante (cosa che ovviamente auspichiamo), gli auguriamo buona fortuna per la guarigione da tutto questo…

Il comunicato stampa completo:

Mathias Flückiger si proclama innocente ed espone i fatti del caso

Quasi tre settimane dopo aver segnalato un campione A positivo per la sostanza Zeranol, il mountain biker svizzero Mathias Flückiger parla per la prima volta e chiarisce: “Non ho ingerito consapevolmente Zeranol”. La quantità apparentemente trovata nel campione A di Mathias Flückiger è così piccola che il campione A di Flückiger avrebbe dovuto essere valutato solo come un “risultato atipico”, ma non un “risultato positivo”.

A sua conoscenza, Mathias Flückiger non ha mai ingerito una sostanza proibita. Apparentemente, tuttavia, il laboratorio accreditato WADA di Losanna ha trovato quantità minime di Zeranol nel campione A del 5 giugno 2022.

Il laboratorio di Losanna ha quindi sottolineato nel suo rapporto di controllo antidoping sul campione A che questo potrebbe indicare il consumo di carne contaminata, soprattutto perché lo Zeranol non è noto come agente dopante. Quindi l’importo più piccolo trovato non ha comunque avuto alcun effetto di miglioramento delle prestazioni.

Al fine di evitare falsi pregiudizi, la WADA ha emesso un’istruzione per le autorità antidoping su come procedere in tali casi (avviso delle parti interessate sui potenziali casi di contaminazione della carne del 1 giugno 2021). Sfortunatamente, Swiss Sport Integrity non ha seguito questa istruzione. Secondo questo, il campione A di Mathias Flückiger avrebbe dovuto essere valutato solo come un “risultato atipico”, ma non come un “risultato positivo”.

Questa valutazione sarebbe stata indicata con urgenza, in particolare a causa dei metodi di misurazione molto più sensibili del laboratorio di Losanna (rispetto ad altri laboratori). La quantità apparentemente trovata nel campione A di Mathias Flückiger è parecchie volte inferiore (0,3 ng/mL) al valore soglia per una possibile contaminazione della carne (5 ng/mL). Inoltre, Flückiger ha fornito due campioni di doping negativi pochi giorni prima e pochi giorni dopo il test del 5 giugno.

Nel frattempo Mathias Flückiger ha consultato i fascicoli di Swiss Sport Integrity e ha richiesto al laboratorio di Losanna tutta la documentazione (Documentation Package) relativa al campione A. Swiss Sport Integrity ha sospeso tutte le scadenze fino alla presentazione della documentazione, pertanto non sono stati richiesti campioni B ad oggi.

Mathias Flückiger sta attualmente esaminando approfonditamente tutte le possibili spiegazioni per l’origine di questo risultato atipico. Un’analisi dei capelli è già stata ordinata dal Prof. Pascal Kintz e Mathias Flückiger hanno assicurato a Swiss Sport Integrity la propria disponibilità a collaborare pienamente a qualsiasi indagine.

A causa delle intense indagini, della complessità del caso e del procedimento in corso, Mathias Flückiger non rilascerà ulteriori dichiarazioni in questo momento.

Leave a Comment