sports

Melissa Stark della NBC torna in panchina, la prima volta in 20 anni

Melissa Stark della NBC torna in panchina, la prima volta in 20 anni


L’ultima volta che Melissa Stark è stata regolarmente in disparte, Tom Brady è stato un campione del Super Bowl e Matthew Stafford era una matricola al liceo.

Mentre Stark torna in servizio per la prima volta dal 2002 dopo aver messo su famiglia, Brady è ancora in campionato e ha aggiunto altri sei anelli alla sua collezione del Super Bowl. Stafford fa parte del campione in carica del Super Bowl Los Angeles Rams.

Stark riferirà su entrambi i quarterback questa settimana per la NBC. I Rams iniziano la difesa del loro titolo nella partita di calcio d’inizio di giovedì sera contro i Buffalo Bills, mentre Brady e i Tampa Bay Buccaneers fanno visita ai Dallas Cowboys domenica sera.

“Mai nei miei sogni più sfrenati avrei immaginato che la mia vita sarebbe tornata al punto di partenza in questo modo”, ha detto Stark, che ha sostituito Michele Tafoya dopo aver deciso di lasciare le trasmissioni sportive. “Essere parte dell’ospitare uno spettacolo dal vivo in uno studio è una cosa, ma far parte dell’azione ed essere in disparte nel bel mezzo del gioco è totalmente diverso. Ed è quello che amo”.

Stark è stato il giornalista a margine del “Monday Night Football” della ABC dal 2000 al 2002. Ha trascorso quattro anni con NBC News (2003-2007), tra cui un periodo come corrispondente nazionale per lo spettacolo “Today” e conduttrice MSNBC, oltre a coprire tre Olimpiadi per NBC Sports.

Stark ha lasciato l’attività per alcuni anni quando la sua famiglia è cresciuta fino a quattro figli, inclusi due gemelli, prima di entrare a far parte della rete NFL nel 2011. Ha ospitato la copertura della domenica mattina durante la stagione, è stata una giornalista, ha contribuito alla copertura del draft NFL e ha fatto alcuni reportage a margine quando la rete ha prodotto giochi a Londra.

Stark ha iniziato a giocare a “Monday Night Football” quando aveva 25 anni e torna al calcio in prima serata all’età di 48 anni con quattro adolescenti.

“Ho sempre detto a mio marito: ‘Sarò sostituito da qualcuno più giovane.’ E lui ha sempre detto: ‘Smettila di pensarlo. No non siete.’ Poter tornare con una famiglia è molto gratificante e un messaggio importante per le donne”, ha detto Stark. “Penso che offra molte opportunità alle donne e dimostri che possono trovare un modo per navigare per avere quella famiglia ma anche avere una carriera.

“Mi sento così onorato che (il produttore esecutivo della NBC NFL) Fred (Gaudelli) abbia pensato a me. Mi sento privilegiato di poter tornare e farlo”.

Quando si tratta di come si è evoluto il reporting a margine negli ultimi 20 anni, Stark ha citato risorse aggiuntive, incluso il fatto che qualcuno nel camion trasmettesse direttamente le informazioni al produttore.

“Anche l’accesso alle trame e alla ricerca è aumentato enormemente. In definitiva, il lavoro del giornalista a bordo campo è quello di essere gli occhi e le orecchie sul campo. Quindi possiamo avere una storia qua o là”, ha detto.

Stark non è l’unico staff di “Sunday Night Football”, che è stato lo spettacolo in prima serata più alto negli ultimi 11 anni. Mike Tirico diventa il principale annunciatore play-by-play dopo che Al Michaels è passato al pacchetto “Thursday Night Football” di Amazon. Rob Hyland assume il ruolo di produttore coordinatore dopo che Gaudelli è passato a un ruolo esecutivo alla NBC oltre a produrre i giochi Amazon.

Cris Collinsworth ritorna per la sua quattordicesima stagione come analista. La troupe ha lavorato all’Hall of Fame Game del mese scorso a Canton, Ohio.

“Se ho imparato qualcosa a Canton, è che ci si deve fidare del mio istinto. Andrà tutto bene. Tutti comunicano. Tutti si connettono, vanno d’accordo. Persone che la pensano allo stesso modo”, ha detto Tirico. “Non abbiamo fatto una partita di regular season insieme, ma so cosa pensa e cosa fa (il regista) Drew Esocoff, sicuramente Rob. Cris, non devo guardare oltre e vedere, ‘hmm, cosa sta pensando?’ Ho ascoltato Cris. Ho lavorato con Cris. Ho un’idea di dove sta andando esattamente e di cosa vuole dire, e lo stesso vale per Melissa”.

___

Altro AP NFL: https://apnews.com/hub/nfl e https://twitter.com/AP_NFL

Leave a Comment