L’ironia di Galtier sui movimenti del PSG va male ai politici


FRANK FIFE/AFP Christophe Galtier, allenatore francese del Paris Saint-Germain, partecipa a una conferenza stampa allo stadio Parc des Princes di Parigi il 5 settembre 2022 alla vigilia della partita di calcio della UEFA Champions League tra Paris Saint-Germain e Juventus Torino. (Foto di FRANCK FIFE / AFP)

FRANK FIFE/AFP

Christophe Galtier, qui in conferenza stampa, 5 settembre 2022.

POLITICA – L’uscita di scena dell’allenatore del PSG Christophe Galtier che ha proposto alla sua squadra di fare le prossime trasferte “nautica da diporto”piuttosto che in aereo come ha fatto questo fine settimana per raggiungere Nantes, ha reagito lunedì 5 settembre nel mezzo di una controversia sui jet privati ​​e il loro impatto sul clima.

Alla vigilia del match più importante dal suo arrivo quest’estate alla testa del PSG, contro la Juventus Torino, in Champions League, Galtier è stato chiamato a spiegare la scelta del club parigino di fare il girone di andata Parigi-Nantes in aereo.

“Questa mattina abbiamo discusso con la compagnia con cui viaggiamo per scoprire se non potevamo viaggiare con lo yacht di sabbia”, ha lanciato tutti i sorrisi. La domanda ha provocato incredulità, poi risate da parte dell’attaccante Kylian Mbappé, seduto accanto a Galtier.

Il ministro dello Sport Amélie Oudéa-Castéra ha subito reagito a questa dichiarazione sfidando sui social l’allenatore del PSG: “Signor Galtier, ci ha abituato a risposte più pertinenti e responsabili – ne stiamo parlando? @PSG_inside @CBaune #Sobriety #Mbappé #Galtier #psg #TGV »ha twittato.

“No, ma va bene rispondere a cose del genere???? »soffoca Anne Hidalgo

Il sindaco di Parigi Anne Hidalgo ha criticato le parole dell’allenatore dei campioni di Francia in carica. “No, ma va bene rispondere a cose del genere???? Svegliatevi ragazzi??? Questa è Parigi @PSG_inside @PierreRabadan @egregoire @David_Belliard”ha scritto sul suo account Twitter il sindaco di Parigi.

Lunedì sera sul social network si sono indignati anche molti altri funzionari eletti, come Olivier Faure, Sandrine Rousseau o Manon Aubry, come si può leggere nei messaggi sottostanti.

Anche il presidente della Federazione nazionale dei vigili del fuoco di Francia, Grégory Allione, non ha apprezzato l’uscita.

Il PSG è stato rimproverato domenica dal direttore del TGV-Intercités Alain Krakovitch per aver utilizzato l’aereo anziché il treno per recarsi a Nantes per la 6a giornata di Ligue 1 (3-0), sabato, spiegando che la SNCF ha offerto un’offerta adattata alle esigenze del club.

“Parigi-Nantes è a meno di due ore di TGV, rinnovo la nostra proposta di offerta TGV adattata alle vostre esigenze specifiche, per i nostri interessi comuni: sicurezza, velocità, servizi ed eco-mobilità”ha suggerito in un tweet in reazione a un video del centrocampista italiano Marco Verratti sull’aereo del PSG pubblicato sui social network.

Il boss del TGV ha così dato il suo contributo al dibattito sull’uso dell’aereo, e in particolare quello dei jet privati ​​che recentemente ha imperversato all’interno della classe politica francese. Alcuni a sinistra e tra gli ambientalisti desiderano fortemente inquadrarlo a causa dell’impatto di carbonio di un tale modo di trasporto.

Vedi anche su L’HuffPost : Al PSG Kylian Mbappé non vuole essere capitano, né “andare oltre” il suo ruolo di giocatore

Leave a Comment