headlines

L’eolico offshore statunitense aumenta, i lavoratori hanno insegnato la sicurezza

L'eolico offshore statunitense aumenta, i lavoratori hanno insegnato la sicurezza


In un’accademia marittima di 131 anni lungo Buzzards Bay, nel Massachusetts, le persone che costruiranno il primo parco eolico offshore su scala commerciale della nazione stanno imparando le abilità per stare al sicuro mentre lavorano intorno alle turbine in mare.

Alcuni affrontano i compiti abbastanza facilmente poiché sono veterani dei campi o delle costruzioni marine. Per altri, è totalmente nuovo utilizzare dispositivi di protezione anticaduta e di sopravvivenza in mare, salire da una barca su una scala per arrivare a una turbina e imparare a lavorare a centinaia di piedi in aria.

Gli sviluppatori eolici offshore stanno assumendo, dopo anni di propaganda della promessa di decine di migliaia di posti di lavoro che l’industria potrebbe creare negli Stati Uniti. Per lanciare questa nuova industria dell’energia pulita, ora hanno bisogno di molti lavoratori con la giusta formazione e competenze.

“È il numero di persone di cui avremo bisogno nel periodo di tempo in cui ne avremo bisogno”, ha affermato Jennifer Cullen, senior manager delle relazioni di lavoro e dello sviluppo della forza lavoro presso Vineyard Wind nel Massachusetts. “Stiamo combattendo questo senso di, ne abbiamo parlato per così tanto tempo, … sta arrivando davvero? Stiamo dicendo alla gente, sì, è qui, è ora.

“Costruiremo le turbine l’anno prossimo e costruiremo molti altri parchi eolici dopo questo”, ha aggiunto.

Vineyard Wind è sulla buona strada per diventare il primo parco eolico offshore su scala commerciale negli Stati Uniti Lo sviluppo segue il progetto Cape Wind, che sarebbe stato più vicino alla costa del Massachusetts ma è fallito dopo anni di contenzioso e opposizione locale.

La Massachusetts Maritime Academy è l’unico posto nel Massachusetts che attualmente offre la formazione di base sulla sicurezza progettata da un’organizzazione no profit fondata da produttori e operatori di turbine eoliche – la Global Wind Organization – sebbene la formazione sia offerta in altri stati. Tutti coloro che andranno in un parco eolico offshore devono completare la formazione sulla sicurezza e la maggior parte degli sviluppatori soddisfa i requisiti con il programma GWO.

Il corso attira lavoratori sindacali e altri desiderosi di lavorare sui futuri parchi eolici che l’amministrazione Biden vuole punteggiare le coste degli Stati Uniti per aiutare a combattere il cambiamento climatico. Il presidente Joe Biden ha fissato l’obiettivo di 30 gigawatt di energia eolica offshore entro il 2030, per alimentare più di 10 milioni di case e creare 80.000 posti di lavoro.

Il guadagno per i tirocinanti del settore eolico offshore sono lavori con uno stipendio medio che si avvicina a $ 80.000 all’anno.

Prima di arrivare all’accademia, gli studenti completano circa sei ore di corsi online.

Quindi, indossando tute impermeabili, si esercitano a scendere da una nave a Buzzards Bay e su una scala d’imbarco collegata a una turbina, una parte pericolosa del lavoro, soprattutto con mare agitato.

Gli studenti scendono dal molo nelle fredde acque della baia per imparare ad abbandonare in sicurezza una nave o la turbina in caso di emergenza. Gonfiano una zattera di salvataggio, si arrampicano e la raddrizzano quando è capovolta.

Per prepararsi al lavoro in quota, usano un’imbracatura e un’attrezzatura anticaduta per salire e scendere dalla scala di una turbina. Si esercitano ad abbassarsi con le corde da una piattaforma di 20 piedi (6,1 metri) in caso di evacuazione di emergenza. E salvano un compagno di studi che finge di essere ferito.

Una giornata è dedicata alle basi del primo soccorso e alla rianimazione cardiopolmonare e si spegne un piccolo incendio con estintori.

Molti tirocinanti andranno a lavorare a Vineyard Wind, a 15 miglia (24 chilometri) al largo della costa del Massachusetts. Con 62 turbine, il progetto dovrebbe produrre 800 megawatt, una quantità di elettricità sufficiente all’anno per alimentare più di 400.000 case, a partire dalla fine del 2023. I lavori sono iniziati a terra alla fine dell’anno scorso.

Daniel Szymkowiak, un ingegnere di 36 anni, lavorava in mare aperto nell’industria petrolifera e del gas. Ha frequentato il corso dell’accademia marittima ad agosto e ora lavora ai cavi sottomarini per parchi eolici per Vineyard Wind.

Szymkowiak ha cambiato carriera, ha detto, perché lavorare nelle rinnovabili, l’energia eolica lo ha fatto sentire meglio riguardo al futuro del mondo.

“Sta arrivando. Essere il primo progetto commerciale negli Stati Uniti è eccitante”, ha affermato. “Per apportare un cambiamento positivo per il nostro Paese, per portare nuove opportunità, è esattamente per questo che sono qui”.

L’Accademia marittima, fondata nel 1891, si è storicamente concentrata sulla formazione approvata dalla Guardia Costiera per marinai professionisti. Anticipando le esigenze della nascente industria eolica offshore degli Stati Uniti, nel 2019 ha ampliato i suoi corsi a sostegno dell’eolico offshore.

Oltre 200 persone hanno completato la formazione di base sulla sicurezza presso il Maritime Center for Responsible Energy dell’Accademia, in collaborazione con RelyOn Nutec. Il centro prevede di utilizzare i finanziamenti delle sovvenzioni per espandere i suoi corsi eolici offshore con formazione tecnica di base, pronto soccorso potenziato e salvataggio avanzato, ha affermato Michael Burns, direttore esecutivo del centro marittimo. Il corso di sicurezza, offerto due volte al mese, è prenotato fino alla fine dell’anno.

Nelle classi, c’è un senso di eccitazione per lavorare in mare aperto, affrontare una nuova sfida e aiutare a lanciare il settore, ha detto Burns. Si aspetta di vedere più scuole e aziende che offrono la formazione per soddisfare la crescente domanda.

“Vogliamo fare tutto ciò che è in nostro potere per fare la nostra parte per garantire che questi progetti possano andare avanti nei tempi previsti”, ha affermato Burns.

Nel vicino Rhode Island, lo sviluppatore eolico danese Orsted e l’utility Eversource stanno collaborando con lo stato, il Community College di Rhode Island e i leader sindacali per avviare anche lì un corso di formazione di base sulla sicurezza. Orsted ed Eversource stanno progettando di costruire Revolution Wind, un parco eolico da 400 megawatt a sud di Martha’s Vineyard, Massachusetts, per fornire energia al Connecticut e al Rhode Island.

Il primo parco eolico offshore degli Stati Uniti è stato aperto al largo di Block Island, nel Rhode Island, alla fine del 2016. Ma con cinque turbine, non è su scala commerciale.

Cullen, di Vineyard Wind, ha affermato che il ruolo della formazione è quello di qualificare le persone a lavorare per una varietà di sviluppatori e aumentare la forza lavoro. Vineyard Wind sta anche lavorando con un programma Martha’s Vineyard per preparare i residenti locali a lavori come tecnici.

Tyler Spofford lavora per GE Offshore Wind da gennaio. Il 35enne ha lasciato il suo lavoro di capitano di rimorchiatori per trascorrere più tempo con la sua famiglia.

Spofford ha affermato di essere entusiasta del fatto che l’industria eolica offshore stia creando posti di lavoro, in particolare per i marinai nel nord-est. C’erano pochi lavori in barca da lavoro nella regione dopo aver conseguito la laurea e la licenza nel 2009 presso la Massachusetts Maritime Academy. Ciò lo ha portato nel Golfo del Messico, dove ha lavorato nell’industria petrolifera e del gas.

“Più o meno da quando ho finito la scuola, l’eolico offshore è sempre stato un argomento di cui si discuteva, ma non stava succedendo nulla che fosse in scala”, ha detto.

Poi, ha detto Soffford, le “stelle si sono allineate”. Ora aiuta a valutare le esigenze delle navi del progetto Vineyard Wind, assiste nell’approvvigionamento e negli appalti delle navi e le gestirà. Ha frequentato il corso dell’Accademia marittima in agosto.

“Sembra che in un certo senso siamo parte di questa startup”, ha detto. “Siamo di fronte a molte sfide. È divertente pensarci, risolverli e trovare un prodotto e qualcosa che funzionerà, una soluzione”.

___

Segui Jennifer McDermott su Twitter: @JenMcDermottAP

___

La copertura climatica e ambientale dell’Associated Press riceve il sostegno di diverse fondazioni private. Scopri di più sull’iniziativa sul clima di AP qui. L’AP è l’unico responsabile di tutti i contenuti.

Leave a Comment