sports

I migliori free agent ancora disponibili prima dell’inizio del training camp

I raggi mettono in imbarazzo gli Yankees, 9-0, poiché il vantaggio della divisione si riduce a 5 partite


Il campo di addestramento NBA inizia tra circa tre settimane e la maggior parte delle squadre ha quasi finito di riempire il proprio elenco di 20 uomini del campo di addestramento. Ci sono alcuni nomi sorprendenti, tuttavia, che devono ancora firmare accordi NBA, nomi che sono stati a lungo infissi in campionato.

Dennis Schroder – G – Houston Rockets

Le cose non sono state le stesse per Dennis Schroder da quando ha rifiutato un’estensione del contratto di quattro anni da 84 milioni di dollari con i Los Angeles Lakers, solo per vedere la peggiore sequenza possibile di infortuni, malattie e scarse prestazioni nei playoff sconvolgeranno il suo mondo. Dopo aver rifiutato la borsa, Schroder ha comandato solo l’eccezione di livello medio del valore di $ 5,9 milioni dai Boston Celtics la scorsa stagione. Ma è tutt’altro che un giocatore di medio livello, in effetti ci sono stati momenti durante quella stagione a Los Angeles in cui Schroder era il giocatore più duro e grintoso sul pavimento. Potrebbe non assicurarsi nulla vicino al massimo in qualsiasi momento, ma ogni squadra può utilizzare un backup del suo calibro.

Carmelo Anthony – F – Los Angeles Lakers

Melo ha dimostrato di avere ancora qualcosa nel serbatoio, con una media di 13,3 punti con il 44% di tiri dal campo e il 37,5% di tiri dal centro la scorsa stagione. Ma il tempo di papà è passato? Le squadre stanno rinunciando alla generazione senescente di giocatori che prima segnano, poi fanno domande – come Melo, Jamal Crawford, Isaiah Thomas e altri – per giocatori più a tutto tondo che possono adattarsi a più ruoli fuori dalla palla. Carmelo Anthony sarà in un roster NBA al ritiro? Nonostante sia Kevin Durant che Kyrie Irving abbiano entrambi spinto i Nets a firmarlo, il front office ha optato per un Markieff Morris più versatile.

Eric Bledsoe – G – Clippers di Los Angeles

Sta arrivando il quinto anniversario di una delle richieste commerciali pubbliche più famigerate nella storia della NBA: il tweet di Bledsoe – “Non voglio essere qui” – insieme a una scusa preconfezionata che stava parlando di essere al chiodo salone. I Suns non credevano che fosse vero e lo scambiarono quasi immediatamente con i Bucks. I numeri di Bledsoe sono in costante calo dall’anno 1 a Milwaukee. Il suo tallone d’Achille è sempre stato sospetto di tiro dal centro, ma Bledsoe è ancora un playmaker utile che può sopportare un carico più pesante se il titolare si infortuna.

Hassan Whiteside – C – Utah Jazz

Ci sono stati momenti nel Jazz della scorsa stagione in cui Rudy Gobert è uscito dal campo in cui Hassan Whiteside non ha perso un colpo. E ci sono stati momenti in cui Whiteside ha allungato il tempo di gioco in cui Gobert non ha potuto fare il check-in abbastanza velocemente. I giorni di Whiteside come centro di spicco potrebbero essere alle sue spalle, ma rimane uno dei principali protettori del cerchio della lega e dovrebbe almeno far parte del roster del campo di addestramento di una squadra.

DeMarcus Cousins ​​- C – Denver Nuggets

Come Whiteside, Boogie Cousins ​​è stato a lungo rimosso dai suoi giorni come All-Star perenne. Un infortunio al tendine d’Achille, seguito da un infortunio all’ACL, è difficile da cui riprendersi, anche per le migliori stelle. Cousins, tuttavia, si è reinventato come una star nel suo ruolo di centro di supporto. Boogie ha segnato 19 punti in 15 minuti contro i Golden State Warriors nella sua ultima partita di playoff la scorsa stagione e ha anche segnato 17 partite in doppia cifra durante la stagione regolare. Ti dà forza, rimbalzi, secchi e qualche difesa sottovalutata al cinque. I cugini dovrebbero essere in un campo di addestramento.

Jarrett Culver – G/F – Memphis Grizzlies

I Timberwolves hanno selezionato Culver al sesto posto assoluto nel Draft NBA 2019, ma se dovessi ridisegnare la classe di quell’anno, potrebbe non essere nemmeno una scelta al primo turno. Questo è lo sfortunato caso di Culver, probabilmente selezionato troppo in alto e colpito anche da un’eruzione cutanea di infortuni alla caviglia che ha richiesto un intervento chirurgico di fine stagione. Tuttavia, ha solo 23 anni con un significativo vantaggio difensivo. Ne vale la pena, però, per uno sparatutto da tre punti del 25%?

Ben McLemore – G – Portland Trail Blazers

Un tempo noto esclusivamente per le schiacciate appariscenti, McLemore ha intrapreso una crociata lunga anni per trasformarsi in un’ala 3-and-D funzionale. Il tre c’è, sia in termini di volume che di efficienza, e la difesa ha fatto molta strada. Con un affare minimo, McLemore offre una buona dose di vantaggio.

Jordan Nwora – G/F – Milwaukee Bucks

I minuti sono scarsi su un contendente al campionato, ma Jordan Nwora sembra sempre sfruttare al meglio le sue opportunità. Il che fa sorgere la domanda: perché un’altra squadra non gli ha ancora fatto un’offerta? Nwora potrebbe accettare l’offerta di qualificazione di Milwaukee – un contratto di un anno che gli consentirà di ottenere il libero arbitrio illimitato la prossima estate – perché sembra che sia l’unico accordo sul tavolo in questo momento.

Ulteriori considerazioni

Non tutti i giocatori importanti senza contratto sono in gioco, ovviamente. Ci sono nomi come Jamal Crawford, che potrebbero avere ancora qualcosa da offrire se arriva la squadra giusta per trascinarli fuori dal ritiro, ma per il resto sono fuori dalla lega. E ci sono casi più estremi, come quello di Miles Bridges, che sta affrontando un’accusa di violenza domestica e due accuse di abusi sui minori derivanti da un incidente a fine giugno, e sembra improbabile che giocherà di nuovo in campionato. Rajon Rondo si trova in una situazione simile. La madre dei suoi due figli, invece, ha presentato un’ordinanza cautelare d’urgenza nei confronti di Rondo e si è detta “estremamente timorosa” sia per la sua incolumità che per i suoi due figli, di cui lo ha accusato di aver abusato fisicamente. Non è chiaro se una squadra firmerà o meno Rondo per un accordo in questa stagione, anche se le sue abilità si adattano alle esigenze di una squadra.

Leave a Comment