🚨Mercato: Abi partito entro 24 ore e un promettente alleato di destra si avvicina? ⋆ Peuple-Vert.fr – Calcio – ASSE


La finestra di trasferimento potrebbe essere terminata giovedì 1 settembre alle 23:00, l’ASSE è comunque alla ricerca di un dodicesimo rinforzo. Allo stesso tempo, a Charles Abi viene chiesto di trovare una rapida soluzione…

L’ASSE ha reclutato undici giocatori quest’estate. Se una valutazione di questa finestra di mercato estiva è ancora prematura, il club del Saint-Etienne sembra sulla buona strada per continuare i suoi acquisti. Laurent Batlles, l’allenatore dell’ASSE, non lo ha nascosto in una conferenza stampa. Se non si tratta di reclutare per reclutare, si tratta comunque di rafforzare velocemente il gruppo di giocatori a sua disposizione, soprattutto nel settore offensivo.

Allo stesso tempo, i Verdi apprezzerebbero la partenza dell’uno o dell’altro giocatore, incluso Charles Abi in particolare. L’attaccante formato dall’ASSE ha rifiutato instancabilmente tutte le occasioni a sua disposizione dall’inizio del mercato, infastidendo le capolista di passaggio che oggi lo invocano per trovare una rapida soluzione.

Charles Abi ha 24 ore per raggiungere il Belgio!

Charles ABI di Saint Etienne durante la partita amichevole tra Grenoble e Saint Etienne il 15 luglio 2022 a Chambon-sur-Lignon, Francia. (Foto di Romain Biard/Icon Sport)

Charles Abi, il cui prossimo trasferimento andrà a beneficio di un altro consiglio, potrebbe trovare rapidamente una soluzione. Secondo le informazioni di Progress, “Charles Abi valuterebbe l’idea di andare all’estero. Il mercato belga ancora aperto, Ostenda, che ha appena perso Makhtar Gueye, allenato all’ASSE e ora a Saragozza, rappresenterebbe una soluzione. L’entourage dell’attaccante sta lavorando in questo senso visto che il mercato chiude martedì, 6 settembre”.

Buone notizie per i Verdi che non si affidano più a colui che ha deluso da quando è passato al professionismo. Charles Abi non ha mai confermato le speranze riposte in lui e il prestito al Guingamp dello scorso anno non ha permesso all’attaccante di trovare la boccata d’aria fresca sperata.

Manca invece ancora un profilo per Laurent Batlles. È un ala destra. Se il lato sinistro ora sembra ben fornito, i Verdi sono davvero scarsamente dotati sul lato destro. l’allenatore di Stéphane non lo ha nascosto, cerca un jolly: “Cerchiamo un jolly, ma è molto speciale, devono anche avere l’accettazione dei loro club per andarsene. Ci lasciamo la possibilità, senza prendere a prendere”.

Un residente di Lille per potenziare il fianco destro dell’attacco del Saint-Etienne?

Isaac LIHADJI di Lille durante la partita della Ligue 1 Uber Eats tra Lille e Stasborg allo Stade Pierre Mauroy il 24 aprile 2022 a Lille, in Francia. (Foto di Anthony Dibon/Icon Sport)

Questa è una buona notizia poiché un’ala destra del Lille è stata finora espulsa dal suo presidente Olivier Létang. è Isaac Lihadji (20 anni). L’ex giocatore del Marsiglia non è stato molto convincente da quando è diventato professionista al Lille e il presidente del Lille non gli offre futuro al LOSC: “Tutte le posizioni sono qualitativamente raddoppiate. Isaac, il suo futuro non è al LOSC. Ci sono state ottime occasioni, non ho capito la sua scelta. lo dico. Sta a lui sapere cosa vuole fare, se vuole giocare a calcio o meno. Sta a lui decidere. Ci sono un certo numero di mercati che sono ancora aperti. In Francia c’è il principio del jolly, ci sono ancora possibilità e ci sono club molto interessanti”.

Leggi anche: #PFCASSE – L’avversario sotto la lente d’ingrandimento: “Krasso sembra in fiamme”

Le Progrès indica oggi che i Verdi stanno attualmente indagando. Una pratica che potrebbe risolversi nei prossimi giorni se il giocatore accettasse di entrare in un club della Ligue 2, cosa che non rientrava nelle sue intenzioni di qualche giorno fa. Dalla parte di ASSE, resta un dubbio: il suo livello di forma. Molto raramente titolare a Lille, la scorsa stagione ha giocato solo 309 minuti per 1 gol segnato e 4 assist. Statistiche promettenti per un giocatore che non ha ancora dimostrato di poter esibirsi regolarmente. Dopo aver rifiutato di diventare professionista nel suo club di allenamento Marsiglia, il giovane Liahdji lascerà quindi il Lille dopo due anni di post-allenamento.

Issac Lihadji: uno stato d’animo che potrebbe fondersi con il gruppo di Saint-Etienne!

Timothy WEAH di Lille celebra il suo obiettivo con Isaac LIHADJI durante la partita Ligue 1 Uber Eats tra Nizza e Lille ad Allianz Riviera il 14 maggio 2022 a Nizza, in Francia. (Foto di Johnny Fidelin/Icon Sport)

Se il club nordico non contasse più su di lui sportivamente, non ci sarebbero dubbi sulla mentalità del giovane. La scorsa stagione, Jocelyn Gourvennec ha specificato: “Isaac Lihadji rimane un giovane giocatore, ha solo 19 anni. Non è stato facile per lui la scorsa stagione, non ha giocato molto in una squadra che stava andando molto bene. Ora ha un anno in più e un po’ più di esperienza. Il presidente parla molto con lui, anche io. C’è un segnale inequivocabile quando i suoi compagni di allenamento lo acclamano. E quando i dirigenti incoraggiano un giovane giocatore, è segno che sta lavorando bene, che è nella mentalità del Lille. Spero che il suo buon inizio gli porti molta forza e coraggio per il futuro”.

Leave a Comment