sports

Il numero 2 dell’Ohio State ottiene la vittoria sul numero 5 di Notre Dame

Il numero 2 dell'Ohio State ottiene la vittoria sul numero 5 di Notre Dame


Il numero 2 dell’Ohio State ha segnato il minor numero di punti dal 2018 nella vittoria per 21-10 sul numero 5 di Notre Dame sabato sera.

L’attacco ad alta quota di Buckeyes è stato rallentato da un’ottima strategia di gioco di Notre Dame e da un infortunio al grande ricevitore Jaxon Smith-Njigba. Ma Ohio State aveva appena abbastanza per portare a termine il lavoro dopo che il favorito di Heisman preseason CJ Stroud ha colpito Xavier Johnson per un via libera da 24 yard TD con 17 secondi rimasti nel terzo quarto. La cattura è stato il primo TD collegiale di Johnson.

L’Ohio State ha preso un vantaggio di 7-3 su Notre Dame nel primo quarto quando Stroud ha colpito Emeka Egbuka per un TD di 31 yard. Ma Notre Dame ha guidato 87 yard in 10 giocate all’inizio del secondo quarto e ha preso un vantaggio di 10-7 nell’intervallo dopo un field goal mancato dell’Ohio State negli ultimi secondi del secondo quarto.

Smith-Njigba è entrato nel 2022 come uno dei migliori ricevitori del paese dopo aver accumulato oltre 300 yard ricevendo una vittoria del Rose Bowl sullo Utah. Ma sembrava infortunarsi alla gamba sinistra poiché è stato contrastato goffamente all’inizio del primo quarto e ha visto un tempo di gioco limitato per il resto del tempo. Smith Njigba ha poi trascorso il secondo tempo in disparte dopo aver registrato solo due catture per tre yard.

I Buckeyes hanno messo via la partita a meno di cinque minuti dalla fine di un TD gestito da Miyan Williams. Quella corsa ha coronato un drive di 95 yard che ha richiesto più di sette minuti dal cronometro nel quarto quarto quando lo stato dell’Ohio ha finalmente trovato un modo per spostare la palla in modo coerente sulla difesa di Notre Dame.

Fino a sabato sera, i Buckeyes non avevano segnato 21 punti o meno in una singola partita da quando ne avevano segnati 20 nella sconfitta del 2018 contro l’Iowa. Stroud ha concluso la partita con 223 yard e ha completato 24 dei suoi 34 tentativi.

La mancanza di esplosività dell’attacco durante il gioco significava che l’Ohio State doveva fare affidamento sulla sua difesa. E come molti fan di Buckeyes avrebbero attestato, sarebbe stata una proposta rischiosa negli ultimi due anni. Ma la prima partita dell’Ohio State sotto il nuovo coordinatore difensivo Jim Knowles è stata un successo. Il piano di gioco conservatore di Notre Dame con il QB Tyler Buchner non ha trovato alcun buco nel secondario di Buckeye e ha portato a sei punt consecutivi dopo il suo touchdown drive.

Non male l’esordio per l’irlandese di Marcus Freeman

Gli irlandesi sono entrati nella partita di sabato con 17 punti di svantaggio. E mentre Notre Dame è ben lungi dall’essere un programma in cui tenersi vicino a una delle prime cinque squadre è un risultato, ci sono sicuramente molti aspetti positivi per i fan di Notre Dame da portare via dal debutto come capo allenatore di Marcus Freeman.

La difesa sembra essere ancora una volta molto buona poiché ha costretto Stroud a guardare sotto presto e spesso. L’assenza di Smith-Njigba probabilmente ha aiutato, ma è improbabile che il piano difensivo di Notre Dame avrebbe deviato troppo se avesse giocato l’intera partita.

Se c’è una preoccupazione è stata l’impossibilità di creare un gioco di corsa coerente su cui Buchner possa trarre vantaggio tramite l’azione di gioco. Notre Dame aveva una media di meno di tre yarde a carico e ha accumulato la maggior parte delle sue yard nelle sue due unità di punteggio. Notre Dame aveva 158 yard sui drive che hanno portato ai suoi 10 punti e 95 yard sugli altri otto possedimenti.

La competitività di Notre Dame significa anche che non puoi cancellare gli irlandesi dalla conversazione sui playoff dopo la settimana 1. Sì, parlare dei playoff dopo il primo fine settimana della stagione è estremamente prematuro, ma se l’Ohio State è buono come tutti ci aspettiamo sarà nel corso della stagione e Notre Dame vince le sue partite con un programma gestibile, gli irlandesi possono essere 7-1 quando affronteranno Clemson il 5 novembre.

Ohio State, nel frattempo, ora spera che l’infortunio di Smith-Njigba non sia troppo grave e affronta le partite come grandi favoriti in casa contro Arkansas State e Toledo prima che il Wisconsin visiti il ​​​​24 settembre in una potenziale anteprima del titolo Big Ten.

CJ Stroud ha lanciato due passaggi TD nella vittoria dell’Ohio State su Notre Dame. (Foto di Ben Jackson/Getty Images)

Leave a Comment