I raggi hanno battuto di nuovo gli Yankees, tagliando il vantaggio di AL East a 4 partite


ST. PETERSBURG — I Rays parlano di come vogliono mantenere il più possibile lo stesso questo mese mentre tornano nella corsa della American League East.

Ma ci sono state un paio di differenze notevoli durante la vittoria per 2-1 di sabato sera, che ha ridotto il vantaggio degli Yankees a quattro partite (e tre nella colonna delle sconfitte).

Il veterano titolare Corey Kluber, che non aveva lanciato un lancio dopo il sesto inning da maggio 2021, è stato chiesto di lavorare il settimo per radere un inning dal bullpen, e lo ha completato con un altro zero per coronare la sua uscita più dominante della stagione .

E lo shortstop Taylor Walls, intuendo l’importanza del gioco e il significato di segnare per primo, ha optato per un bunt di sacrificio con due on e nessun out nel terzo. Lo ha eseguito perfettamente per impostare il singolo di Yandy Diaz che ha segnato i loro unici punti poiché hanno commesso diversi errori sulle basi.

“Sapevamo che avremmo dovuto vincere alcune (partite) come questa lungo il percorso, dovremo ancora farlo”, ha detto Walls. “Questi giochi significano molto. La postseason è praticamente in gioco, dove saremo.

“Quindi cerca di rimanere concentrato giorno per giorno, partita dopo partita, cerca di non andare troppo avanti con noi stessi ed entra ogni giorno e fai quello che abbiamo fatto. Questo è tutto ciò che possiamo fare da qui”.

Quello che stanno facendo ha sicuramente funzionato, dato che hanno vinto il loro quinto posto consecutivo e un miglior 20esimo AL delle ultime 28 partite per migliorare a 74-57 (sono rimasti a pari merito per il primo posto jolly dell’AL).

Il fatto che gli Yankees abbiano perso per la sesta volta nelle ultime sette partite, 20 su 29 e 36 su 63 dal loro inizio 52-18 ha reso la corsa alla divisione che sembrava finita a luglio, quando i Rays erano al terzo posto e 15 partite e mezzo fuori — tanto più interessante.

“Penso che abbiamo sempre saputo di avere una possibilità”, ha detto Walls. “Era solo una questione di provare a scaldarsi. E poi si spera che si raffreddino un po’.

“La corsa che avevano all’inizio della stagione era che non credo che nessuna squadra potrebbe probabilmente tenere il passo a quel ritmo. Quindi sapevamo che a un certo punto si sarebbero calmati e dovevamo solo prendere fuoco. Niente è dato però. Voglio dire, sono ancora quattro partite avanti. Non possiamo guardare troppo avanti”.

Kluber si impegna per la coerenza nella personalità e nelle prestazioni. Quindi, mentre il 36enne ha respinto qualsiasi discorso sull’essere più entusiasta di questo tipo di giochi e/o affrontare la squadra con cui era l’anno scorso, ha fatto un’uscita dominante.

Kluber ha concesso solo due singoli nei sette inning di shutout, si è ritirato 14 di fila a un certo punto, ha esteso la sua serie di walk-less a 24 inning, è migliorato a 3-0, 2,16 nelle sue ultime quattro partenze e ha abbassato la sua ERA contro gli Yankees in quattro partenze all’1.08.

“Ti stupisci di quello che ha fatto”, ha detto il manager Kevin Cash. “Ha appena avuto molto successo contro la formazione degli Yankee: lo conoscono, ha giocato lì l’anno scorso, sanno come attacca i ragazzi. Ma quando si esibisce in quel modo, è davvero difficile… Solo un gioco estremamente ben strutturato”.

Cash ha detto che non c’era alcun suggerimento ed è stato “impressionato” dal fatto che Walls abbia riconosciuto la situazione, abbia preso la decisione di provare il bunt e l’abbia fatto – il loro settimo bunt della stagione. “Con Yandy in una situazione di contatto, probabilmente lo prenderemmo al posto di tutti gli altri”, ha detto Cash.

I Rays hanno preso un vantaggio di 2-0 al nono posto e sono sopravvissuti a Jason Adam consentendo un homer di vantaggio ad Aaron Judge (il suo 52esimo).

“Il nostro obiettivo è semplicemente essere un po’ più concentrato, rimanere su quello che stiamo facendo e l’obiettivo è vincere la divisione”, ha detto Diaz, tramite l’interprete della squadra Manny Navarro. “Non sarà mai facile. Non abbiamo mai detto che sarebbe stato facile. Ma finché rimaniamo concentrati, penso che andrà tutto bene”.

• • •

Iscriviti alla newsletter settimanale di Rays Report per avere nuove prospettive sui Tampa Bay Rays e sul resto delle major dall’editorialista sportivo John Romano.

Non perdere mai le ultime novità con gli sport universitari Bucs, Rays, Lightning, Florida e altro ancora. Segui la nostra squadra sportiva del Tampa Bay Times su Twitter e Facebook.

Leave a Comment