I problemi d’acqua della capitale del Mississippi sono vasti


JACKSON, Miss. (AP) — La capitale del Mississippi sta lottando con il quasi collasso del suo sistema idrico, provocando dichiarazioni di emergenza da parte del presidente Joe Biden e del governatore Tate Reeves.

Jackson ha una pressione dell’acqua pericolosamente bassa questa settimana e molti dei 150.000 residenti della città sono rimasti senza acqua che scorreva dai loro rubinetti.

I problemi sono iniziati giorni dopo la pioggia torrenziale caduta nel Mississippi centrale, alterando la qualità dell’acqua grezza che entrava negli impianti di trattamento di Jackson. Ciò ha rallentato il processo di trattamento, ha esaurito le scorte nei serbatoi d’acqua e ha causato un precipitoso calo di pressione.

Quando la pressione dell’acqua diminuisce, c’è la possibilità che l’acqua sotterranea non trattata possa entrare nel sistema idrico attraverso tubi incrinati, quindi ai clienti viene detto di far bollire l’acqua per uccidere i batteri potenzialmente dannosi.

Ma anche prima della pioggia, i funzionari hanno affermato che alcune pompe dell’acqua si erano guastate e un impianto di trattamento utilizzava pompe di riserva. Jackson era già stato sottoposto a un avviso di bollitura dell’acqua per un mese perché il dipartimento della salute dello stato aveva trovato acqua torbida che poteva far ammalare le persone.

QUAL È LA STORIA DEI PROBLEMI IDRICI A JACKSON?

Jackson è la città più grande di uno degli stati più poveri degli Stati Uniti

La città ha una base imponibile in diminuzione derivante dalla fuga dei bianchi, iniziata circa un decennio dopo l’integrazione delle scuole pubbliche nel 1970. La popolazione di Jackson è per oltre l’80% nera e circa il 25% dei suoi residenti vive in povertà.

Come molte città americane, Jackson lotta con l’invecchiamento delle infrastrutture con linee d’acqua che si rompono o crollano. Il sindaco Chokwe Antar Lumumba, un democratico in uno stato guidato dai repubblicani, ha affermato che i problemi idrici della città derivano da decenni di manutenzione differita.

Alcune apparecchiature si sono congelate nel principale impianto di trattamento dell’acqua di Jackson durante una ondata di freddo all’inizio del 2020, lasciando migliaia di clienti con una pressione dell’acqua pericolosamente bassa o senza acqua. La Guardia Nazionale ha aiutato a distribuire l’acqua potabile. La gente raccoglieva l’acqua nei secchi per tirare lo sciacquone. Problemi simili si sono verificati su scala ridotta all’inizio di quest’anno.

Jackson ha spesso avvisi di ebollizione dell’acqua a causa della perdita di pressione o di altri problemi che possono contaminare l’acqua. Alcuni dei mandati sono in vigore solo per pochi giorni, mentre altri durano settimane. Alcuni colpiscono solo quartieri specifici, di solito a causa di tubi rotti nell’area. Altri interessano tutti i clienti del sistema idrico.

Il dipartimento sanitario statale ha messo l’intero sistema idrico di Jackson sotto un avviso di bollitura dell’acqua a fine luglio a causa della qualità torbida dell’acqua. Tale mandato rimane in vigore e i funzionari non hanno indicato quando potrebbe finire. Sebbene la bollitura dell’acqua abbia lo scopo di proteggere la salute delle persone, rende anche le attività quotidiane più dispendiose in termini di tempo.

DOVE JACKSON PRENDE LA SUA ACQUA?

La maggior parte dell’acqua di Jackson proviene dal Ross Barnett Reservoir, che si trova appena a nord-est della città ed è alimentato dal fiume Pearl. La città prende anche dell’acqua da un pozzo. Inoltre, ospedali e alcuni enti statali hanno perforato i propri pozzi per avere l’acqua disponibile in caso di problemi con il sistema cittadino.

Il sistema idrico serve circa 150.000 residenti a Jackson e circa 11.500 residenti di un sobborgo, Byram, oltre ad aziende e uffici governativi. Circa l’80% dei clienti aveva poca o nessuna acqua mercoledì mattina nella parte peggiore dell’attuale interruzione e tutti i clienti avevano una bassa pressione, ha detto una portavoce della città di Jackson.

DOVE JACKSON LAVORA LA SUA ACQUA?

Jackson ha due impianti di trattamento delle acque. Quello più nuovo e più grande è l’impianto OB Curtis vicino al bacino. Questa pianta è stata la principale fonte dei problemi più recenti. Il governatore ha detto che due pompe a Curtis hanno smesso di funzionare nell’ultimo mese, quindi l’impianto aveva funzionato con pompe di riserva. Mercoledì è stata installata una pompa temporanea.

L’impianto di Curtis è autorizzato a produrre fino a 50 milioni di galloni (189.271 chilolitri) di acqua al giorno. Secondo l’ufficio del governatore, giovedì produceva 20 milioni di galloni (75.708 chilolitri). Il vecchio impianto di trattamento delle acque, JH Fewell, è autorizzato a produrre 20 milioni di galloni (75.708 chilolitri) di acqua al giorno, con la flessibilità di arrivare fino a 30 milioni di galloni (113.562 chilolitri). Giovedì produceva 20,5 milioni di galloni (77.601 chilolitri).

LAVORANO ABBASTANZA PERSONE NEGLI IMPIANTI IDRICI DI JACKSON?

La carenza di personale è un problema serio.

Il sindaco ha affermato che la città ha avuto difficoltà a trovare e assumere abbastanza operatori idrici certificati di Classe A. La legge federale richiede che almeno uno di questi operatori sia sempre in servizio in ogni impianto di trattamento delle acque.

WLBT-TV ha richiesto e-mail alla città e ha scoperto che lo stabilimento di Curtis aveva un sesto del numero di operatori certificati necessari per disporre di personale completo. L’ingegnere della città ha affermato a novembre che la carenza di personale era così grave che la città avrebbe dovuto chiudere uno dei suoi impianti se un altro operatore se ne fosse andato. I documenti mostravano anche che gli operatori stavano facendo enormi quantità di straordinari.

E LA QUALITÀ DELL’ACQUA?

L’Agenzia per la protezione dell’ambiente ha emesso un avviso a gennaio secondo cui il sistema di Jackson viola la legge federale sull’acqua potabile sicura. L’EPA ha osservato che un incendio dell’aprile 2021 nel quadro elettrico di Curtis aveva causato l’indisponibilità di tutte e cinque le pompe per il servizio, causando una bassa pressione dell’acqua. Un’ispezione sei mesi dopo ha rilevato che le pompe erano rimaste fuori servizio.

Nel 2015, i test di routine hanno rilevato livelli di piombo superiori a quelli accettabili nei campioni d’acqua di Jackson e la città continua a pubblicare avvisi pubblici sulla qualità dell’acqua che non soddisfa gli standard minimi.

Nel 2016, il dipartimento della salute statale ha riscontrato un’applicazione inadeguata dei prodotti chimici per il trattamento delle acque a causa di un sistema di controllo della corrosione difettoso nello stabilimento di Curtis. L’EPA ha richiesto alla città di correggere questo problema. Nel 2017, la città ha iniziato l’installazione di un trattamento per il controllo della corrosione.

Un avviso sulla qualità dell’acqua pubblicato a luglio ha affermato che la maggior parte dei campioni testati ha mostrato livelli di piombo “al di sotto del livello di azione fissato dall’EPA”. acqua e che i bambini di età inferiore ai 5 anni dovrebbero sottoporsi a screening del piombo e analisi del sangue.

QUALI ALTRI PROBLEMI CON L’ACQUA HA JACKSON?

Jackson ha anche lottato con le acque reflue.

Nel 2012, la città ha stipulato un decreto di autorizzazione con l’EPA e il Dipartimento di giustizia degli Stati Uniti per rendere il suo sistema fognario conforme alle leggi federali sulla qualità dell’acqua. La città resta fuori controllo.

Alla fine di aprile, la città ha presentato un rapporto alle autorità di regolamentazione federali che mostrava che i guasti alle fognature hanno causato il rilascio nell’ambiente di quasi 45 milioni di galloni (170.344 chilolitri) di acque reflue non trattate tra dicembre e marzo.

QUANTO COSTA RISOLVERE I PROBLEMI IDRICI DI JACKSON?

Il sindaco ha detto che riparare il sistema idrico di Jackson potrebbe costare miliardi di dollari, e questo è molto al di là di ciò che la città può permettersi.

Un disegno di legge sulle infrastrutture che Biden ha firmato l’anno scorso è progettato per affrontare problemi come quello di Jackson, ma non è chiaro quanti soldi riceverà la capitale del Mississippi.

La legislatura del Mississippi quest’anno ha stanziato 3 milioni di dollari per le riparazioni all’impianto idrico di Fewell di Jackson. Il legislatore ha anche investito 400 milioni di dollari in aiuti federali per la pandemia in un fondo per le infrastrutture idriche e Jackson potrebbe richiedere una parte di questo. Le città o le contee devono abbinare il denaro della sovvenzione con il denaro locale. Giovedì si è aperto il periodo di presentazione delle domande.

Leave a Comment