Aggiungi il nuovo brutto piombino di Shohei Ohtani all’elenco dei risultati di livello MVP


Il lanciatore titolare degli Angels Shohei Ohtani fa segnali ai compagni di squadra durante il quarto inning del suo sforzo di otto inning sabato in una vittoria sugli Houston Astros. (Raul Romero Jr. / Associated Press)

I fan degli Angels senza dubbio ricordano la partita del 15 agosto contro i Seattle Mariners che si è conclusa con un nono inning andato storto nel modo più tumultuoso ed è diventato virale sui social media.

Quel caos in ritardo, in cui gli Angeli hanno rinunciato a quattro corse non guadagnate e hanno perso, ha oscurato un inizio Shohei Ohtani in cui ha svelato un nuovo strumento nel suo arsenale di lancio.

Un piombino.

Lo lanciò solo sei volte; quattro erano palloni, uno si è trasformato in un groundout e uno ha provocato uno strikeout.

Era un campo su cui Ohtani ha detto di aver lavorato nelle sessioni di bullpen e ha deciso che il gioco era il momento giusto per mostrarlo. Lo lanciò sei volte il 27 agosto nella vittoria per 2-0 contro i Toronto Blue Jays.

L’evoluzione di quel campo è stata impressionante. Sabato, contro gli Houston Astros, ha lanciato la zavorra 18 volte.

I risultati: sette strike definiti – uno dei quali era uno strikeout – sette palle, un fallo, un pop out e due colpi (un singolo di Yuli Gurriel e un doppio di Jose Altuve). Al suo massimo, la zavorra di Ohtani ha raggiunto i 100,6 mph. Al suo livello più lento, era ancora 94 mph. Si aggirava tra 97 e 99 mph.

“Mi sono sentito davvero bene per la maggior parte”, ha spiegato Ohtani tramite l’interprete Ippei Mizuhara dopo la partita di sabato. “Ha rinunciato a un paio di colpi, ma sono stati piuttosto sfortunati. Sono stato in grado di localizzarlo dove volevo e sono stato in grado di lanciarne un sacco, quindi è stato davvero bello.

È stata una risposta misurata rispetto al modo in cui l’allenatore ad interim Phil Nevin ha detto che Ohtani si è sentito al riguardo durante la partita.

«Ha detto lui stesso [to Mizuhara], ‘La mia doppia cucitura è brutta oggi.’ Per me questo è un passo che fa la differenza anche per un ragazzo che è lui stesso un creatore di differenze”, ha detto Nevin. “Quello è solo lui quando è nel momento.

“È fiducioso. Quando è in un ritmo e sa di essere in un ritmo, è come Larry Bird nel basket o Magic o Jordan. Non è robaccia. È solo che sa quello che ha”.

L’introduzione di un nuovo campo si aggiunge alla tradizione di Ohtani come concorrente a doppio senso in continuo miglioramento. Ohtani, il giocatore unanime di maggior valore dell’American League dell’anno scorso, e Aaron Judge dei New York Yankees sono considerati i favoriti per il premio di questa stagione.

Il lanciatore degli Angels Shohei Ohtani consegna sabato sera contro gli Houston Astros.

Il lanciatore degli Angels Shohei Ohtani consegna sabato sera contro gli Houston Astros. (Raul Romero Jr. / Associated Press)

I lanciatori di solito cercano di sviluppare nuovi campi in bassa stagione, anche se non è raro provare a farlo durante l’anno. Il mancino degli Angels José Suarez ha aggiunto un cambio in questa stagione. Ohtani ha sviluppato il suo cutter a metà della scorsa stagione.

L’introduzione di una platina efficace non ha sorpreso nessuno nella clubhouse degli Angels.

“Niente di ciò che fa sorprende nessuno di noi”, ha detto il lanciatore titolare Patrick Sandoval. «È un unicorno. Può fare qualunque cosa, comunque, quanto velocemente vuole.

“È divertente, abbiamo lavorato in offseason. Penso che stessimo facendo salti o qualcosa del genere e lui vuole sempre sapere: ‘Qual è il record? Qual è il record?’ Perché vuole batterlo. Vuole essere il migliore in tutto”.

La partita di sabato con gli Astros è durata 12 inning prima che gli Angels vincessero 2-1 sul singolo RBI di Matt Duffy. Come risultato della fine della partita, e con Ohtani che ha lanciato otto inning, è stato licenziato domenica da Nevin prima di una sconfitta per 9-1.

Anche l’interno David Fletcher ha avuto un giorno libero programmato, ma per motivi di manutenzione.

Il ritorno di Lorenzen

Il lanciatore Michael Lorenzen, che è nell’elenco degli infortunati dall’inizio di luglio per uno stiramento alla spalla destra, probabilmente inizierà venerdì a Houston, secondo Nevin. Ohtani dovrebbe lanciare sabato.

Questa storia è apparsa originariamente sul Los Angeles Times.

Leave a Comment