football

L’affare Dieng, l’attivissimo PSG, 100 milioni calati dal Manchester United… cosa ricordare dall’ultima giornata di mercato

L'affare Dieng, l'attivissimo PSG, 100 milioni calati dal Manchester United... cosa ricordare dall'ultima giornata di mercato


La finestra di mercato ha chiuso i battenti questo giovedì sera nei cinque principali campionati europei (Francia, Italia, Spagna, Inghilterra e Germania). Ecco tutte le informazioni da ricordare al termine della famosa “giornata più lunga”.

PSG: il loft è (quasi) vuoto, arriva Carlos Soler

Dopo averne reclutate molte durante l’estate (Vitinha, Renato Sanches, Ekitike, Mukiele, Fabian Ruiz), il Paris Saint-Germain ha completato questo giovedì sera l’arrivo di una sesta recluta nella persona del centrocampista del Valencia Carlos Soler (25 anni). . Ma è soprattutto in direzione della partenza che tutto ha accelerato in questo ultimo tratto. In poche ore Julian Draxler (Benfica), Abdou Diallo (Lipsia) Idrissa Gueye (Everton) e Layvin Kurzawa (Fulham), tutti indesiderabili da quando Christophe Galtier è entrato in carica, hanno fatto le valigie. Ci sono ancora Mauro Icardi (in discussione con i club turchi, dove il mercato è ancora aperto da una settimana) e Keylor Navas (che ha annunciato la permanenza al PSG).

>> Tutte le informazioni e le voci sulla finestra di trasferimento LIVE

L’Improbabile saga Bamba Dieng

Ogni ultimo giorno della finestra di trasferimento ha in serbo per noi una telenovela mozzafiato. Quest’anno la palma è senza dubbio vinta da Bamba Dieng. Mentre il suo trasferimento al Leeds era completo, il presidente del club inglese aveva anche spifferato i fagioli e lo aspettava un jet privato, l’attaccante senegalese ha finalmente optato per l’OGC Nice, che ha stravolto tutto con un’offerta strepitosa. L’OM ha quindi raggiunto un accordo con gli Aiglon, ma la vicenda alla fine è andata in pezzi perché l’attaccante non ha soddisfatto la visita medica. In meno di un giorno è stato quindi annunciato un accordo con il Leeds, poi con il Nice… prima di vedere finalmente Dieng rimanere sulla Canebière. Per il momento.

Caleta-Car, Amavi… Ridimensionamento OM

Sul gong, OM è comunque riuscito a completare altre due partenze. Duje Caleta-Car, inviata ogni sei mesi in Inghilterra, finalmente attraverserà bene la Manica per impegnarsi con il Southampton. Arrivato a Marsiglia nel luglio 2018, il nazionale croato (23 presenze, un gol) avrà indossato la maglia dell’Olimpico 130 volte. Mentre la partenza da Amavi per l’Olympiacos era stata interrotta nelle ultime ore, anche il Marsiglia è riuscito a trovare una via d’uscita per i francesi prestandolo per la stagione al Getafe.

Ultimi ritocchi in Ligue 1, “scambio” Laborde-Gouiri

Come anticipato da qualche giorno, il movimento più grande di questa fine finestra di mercato in Francia è da attribuire a due club particolarmente ambiziosi della Ligue 1, Rennes e Nizza. Mentre Amine Gouiri ha lasciato la Costa Azzurra per la Bretagna, Gaëtan Laborde ha preso la strada opposta in uno scambio non contrattuale… ma molto simile. Questo trasferimento è soprattutto un’occasione per riformare il duo Delort-Laborde, così imponente per molti mesi a Montpellier.

In Francia, la maggior parte dei club ha approfittato di questo percorso casalingo per apportare modifiche. Il Rennes ha fatto scelte forti in difesa completando l’arrivo di Christopher Wooh (Lens) e il prestito di Loïc Badé al Nottingham Forest. Altra mossa significativa in Ligue 1: l’ingaggio di Ignatius Ganago a Nantes dal Lens.

Nessuna follia all’estero… a parte il Manchester United

Negli altri campionati maggiori, i maggiori trasferimenti (Haaland al Manchester City, Darwin Nunez al Liverpool, Mané al Bayern Monaco, Lewandowski al Barça, ecc.) non hanno aspettato l’ultima giornata per essere ufficializzati. Quando abbiamo attaccato quest’ultima linea retta, tutti gli occhi erano quindi puntati su un solo club dei nostri vicini europei: il Manchester United.

Come previsto, Cristiano Ronaldo, che ha espresso il desiderio di un cambio di scenario non appena i Red Devils hanno ripreso gli allenamenti, non ha trovato scampo. I club non si sono spinti e i pochi che potevano essere interessati (Napoli, Sporting) ovviamente non hanno offerto un pacchetto finanziario in grado di convincere tutte le parti. Anche se il portoghese resta, il club inglese è comunque riuscito ad essere l’attore dell’ultima brillantezza di questa finestra di mercato ufficializzando questo giovedì l’arrivo di Antony dall’Ajax. Il 22enne esterno brasiliano è impegnato fino al 2027 contro un assegno da 100 milioni di euro. Uno di quelli famosi acquisto di panico così specifico per questo ultimo giorno della finestra di trasferimento?

Felice Gabriele Giornalista sportivo di RMC

Leave a Comment