GP Fourmies – Jacques Thibaux: “Un plateau degno di un traguardo da Tour”


23 squadre di cui 11 UCI World Tour, 7 UCI Pros Teams e 5 Continentals inclusi Vai Sport Roubaix Lille Metropolissarà presente a Gran Premio di Fourmiesl’11 settembre. Per la sua 89a edizione, il Gran Premio di Fourmies tornerà quindi al suo solito arredamento. Annullata nel 2020, poi in fisionomia ristretta nel 2021, la grande corsa dell’Avesnois torna quasi come prima, ma in data leggermente successiva. E come prologo a questo 89esimo Gran Premio di Fourmies avrà luogo il 3 Choralis Fourmies femminile classicouna gara che conta per il Coppa di Francia femminile. Il Gran Premio di Fourmies 2022 è stato presentato giovedì scorso presso la sede di La voce del nord a Lilla dove Sport 59/62 et Jean-Marc Devred erano presenti anche per Cyclism’Actu.

Video – Jacques Thibaux, presidente del comitato organizzatore

“Un altopiano degno di un arrivo Tour agli Champs-Elysées”

Il campionato mondiale di velocisti“, come lo descrive così bene l’annunciatore dell’evento, Daniele Mangeasi svolgerà quindi quest’anno con una settimana di ritardo rispetto ai calendari precedenti, per diretta concorrenza con Gran Premi di Québec et Montreal. Visto il calendario UCI lo scorso febbraioSpiegare Jacques Thibaux il presidente del comitato organizzatore, ci siamo detti che avremmo vissuto un annus horribilis. Ma i pianeti si sono allineati. Quebec e Montreal finalmente hanno luogo. Ma nonostante questo, le squadre del World Tour hanno messo i loro migliori velocisti a Fourmies. Infine disegniamo la nostra mappa di gioco con 11 formazioni World Tour. Rompiamo i soffitti nonostante questa enorme concorrenza. Possiamo dire che è un altopiano degno di un arrivo del Tour agli Champs-Elysées”.

Il Fourmies Grand Prix assegna 200 punti UCI

La caccia agli ultimi punti UCI potrebbe spiegarlo, il Grand Prix de Fourmies distribuisce 200 punti, quindi troveremo al via, domenica 11 settembre, i due cadores CalebEwan et Arnaud De Lie da Lotto-Soudali due olandesi Fabio Jakobsen (Quick Step Alpha Vynil) et Dylan Groenewegen (Scambio bici a squadre). Ma anche il norvegese Alexander Kristoff (Intermarché Wanty Gobert), il colombiano Fernando Gaviria (UAE Team Emirates), l’Allemand Max Walscheid (Cofidis), gli italiani Jakub Mareczko (Alpecin Fenix), Niccolo Bonifazio (TotalEnergies) o l’ex vincitore del Grand Prix d’Isbergues Cristoforo Halvorsen (Uno X) e connazionale norvegese Edvald Boasson Hagen(TotalEnergies), il belga Yves Lampaert (Vinile alfa Quick Step).

Senza dimenticare i francesi Bryan Coquard (Cortesia), Hugo Hofstetter (Arkéa Samsic), Marc Sarreau (AG2R Citroen), Jason Scheggia (Saint-Michel Auber 93), Giuliano Simoneche viene a difendere il suo primo posto nella Coupe de France-FDJ, Sandy Dujardin, Lorenzo Manzi (TotalEnergies), così come i due fratelli Picard Rudi (Israele Premier Tech) e Pierre Barbier (B&B Hotel). Gli organizzatori sperano anche di vedere all’inizio Jasper Philipsen (Alpecin Fenix) et Arnaud Demare (Groupama-FDJ), attualmente iscritta come sostituti.

I vincitori delle ultime edizioni

  • 2010: Romain Feillu (Francia)
  • 2011: Guillaume Blot (Francia)
  • 2012: Lars Bak (Danimarca)
  • 2013: Nacer Bouhanni (Francia)
  • 2014: Jonas Van Genechten (Belgio)
  • 2015: Fabio Felline (Italia)
  • 2016: Marcel Kittel (Germania)
  • 2017: Nacer Bouhanni (Francia)
  • 2018: Pascal Ackermann (Germania)
  • 2019: Pascal Ackermann (Germania)
  • 2020: annullato
  • 2021: Elia Viviani (Italie)

Il programma dell’11 settembre a Fourmies

3° Choralis Fourmies femminile classico

  • Partenza: 11:15
  • Arrivo: 14:30

89° Gran Premio di Fourmies

  • 11:15: firma dei corridori
  • 12:00: raduno dei corridori sulla linea di decollo
  • 12:05: apertura della strada
  • 12:15: partenza in processione
  • 16:50: arrivo

Leave a Comment