Cade McNamara del Michigan football colto alla sprovvista dalla rotazione “insolita” del QB; “Ho avuto il mio miglior campo”


Per la prima volta, almeno pubblicamente, Cade McNamara del Michigan Football ha espresso di essere scontento del modo in cui viene gestita la posizione di quarterback.

McNamara ha iniziato la vittoria per 51-7 di sabato contro lo stato del Colorado con il secondo anno JJ McCarthy programmato per iniziare la settimana 2 contro le Hawaii. Harbaugh ha annunciato quel piano una settimana prima dell’apertura, ma nei giorni precedenti a quella decisione, McNamara sentiva che avrebbe mantenuto il suo titolo da titolare.

“Direi sicuramente che è piuttosto insolito”, ha detto McNamara dopo la partita. “Era una cosa che non mi aspettavo entro la fine del campo. Pensavo di avere il mio miglior campo, pensavo di mettermi in una buona posizione, è stata solo una decisione presa dall’allenatore”.

McNamara ha guidato i Wolverines al loro primo titolo Big Ten dal 2004 una stagione fa ed è stato nominato capitano dai suoi compagni di squadra in questa bassa stagione. È stato uno dei quattro rappresentanti del Michigan al Big Ten media day a Indianapolis durante l’estate, ma non è stato ancora in grado di vincere il lavoro a titolo definitivo.

RAINER SABIN:Come si è comportato il QB del Michigan Cade McNamara con l’inizio del lavoro in linea?

“Ero fiducioso nel modo in cui mi sono esibito al campo, mi sono sentito decisamente in quel modo”, ha detto. “Sai, tuttavia, non è solo una mia decisione. Quindi, comunque sia, qualunque sia il mio ruolo, sai che sono onorato che i miei compagni di squadra mi abbiano riconosciuto per il ruolo che ricopro attualmente.

“Questo è tutto.”

L’altra ragione del suo contegno conciso, probabilmente, era che sabato non era esattamente lucido. McNamara ha completato solo 9 passaggi su 18 per 136 yard e un touchdown e ha lanciato quello che era quasi un intercetto nella zona rossa che è stata invece eliminata.

McNamara ha condotto l’attacco nella zona rossa in quattro occasioni, ma la squadra è uscita con un solo touchdown e tre field goal. Per quel che può valere, Harbaugh ha citato le cadute come una delle ragioni principali per il rapporto field goal/touchdown e ha aggiunto “non si va mai fuori da nessun criterio” quando si prende questa decisione.

“C’erano alcune cose che non andavano per il nostro verso, ma ho pensato che l’abbiamo gestita abbastanza bene”, ha detto McNamara. “Una specie di roba della prima partita, ho mancato un paio di bersagli, abbiamo avuto un paio di drop, sembrava la prima partita sul lato offensivo della palla, quindi dobbiamo ripulire e io ne faccio parte. “

Ciò è stato contrastato da McCarthy, che è entrato e ha gestito l’attacco in modo quasi impeccabile dopo che i Wolverines avevano già ottenuto un vantaggio di 30-0, mostrando la velocità allettante sul terreno e la forza del braccio che lo hanno reso un potenziale cliente a cinque stelle.

NUOVO PODCAST:Free Press lancia una nuova serie ricordando la squadra del Michigan del 1997

Alla sua terza giocata della partita, la prima volta che non l’ha consegnata, McCarthy ha mantenuto un’opzione di lettura e si è arrampicato per 20 yard sulla linea laterale sinistra quasi intatto per un touchdown.

“Era un progetto”, ha detto Harbaugh. “Ha quel tipo di abilità elettrica quando corre con il calcio. Pensavo che si fosse comportato davvero bene”.

McCarthy finì 4 su 4 passando per 30 yard, dimostrando apparentemente intenzionalmente di poter effettuare il check-down pass; facendo quello che può per dimostrare che è disposto a colpire un singolo e non solo oscillare per le barriere metaforiche.

Ha anche aggiunto 50 yard su tre tentativi, poiché il Michigan ha segnato touchdown su entrambi i suoi drive.

Harbaugh ha mantenuto la sua decisione di gestire la competizione del quarterback in una prova sul campo. Ad Harbaugh è stato detto che McNamara non sembrava particolarmente soddisfatto quando ha parlato della situazione con i media e gli è stato chiesto cosa doveva fare per gestirlo e mantenere alto il morale di entrambi i quarterback.

“Penso che possiamo essere tutti d’accordo sul modo in cui lo stiamo facendo, abbiamo molte più informazioni dopo due settimane rispetto a quelle che avremmo avuto due settimane fa”, ha detto. “Non sento di doverlo gestire, sono entrambi dei tremendi concorrenti ed entrambi sono guerrieri.

“Non sento di dover gestire nulla, devo solo andare là fuori e lasciarli competere e fare quello che fanno”.

McNamara si è ripetuto, questa non è una sua decisione. Ha detto che sa che Harbaugh ha indicato che non vuole farlo per tutta la stagione, e vuole fare affidamento su un solo ragazzo, quindi “comunque si scuota, è proprio come sarà”.

SHAWN WINDSOR:Il college football a settembre è (per lo più) rotto. L’apertura del Michigan è la mostra A

Nessuna carriera ha una traiettoria perfetta, ma l’ex quattro stelle del Nevada è stato il quarterback della squadra del campionato Big Ten. A luglio ha detto di sentirsi sicuro della sua posizione e di aver lavorato duramente per guadagnarsi il rispetto e la fiducia dei suoi compagni di squadra e allenatori.

Sabato, ha ammesso che la natura tira e molla del suo ruolo nella squadra è qualcosa a cui ha dovuto abituarsi.

“Questa è una specie di cosa con cui ho avuto a che fare, qualunque sia stata la parte della mia carriera”, ha detto. “Se fosse prima che giocassi con Joe (Milton), se finalmente sarebbe arrivato, se fosse la scorsa stagione e ora in questa stagione.

“Penso che tu sappia a questo punto che ho un callo fatto su come affrontare queste cose.”

Questo articolo è apparso originariamente su Detroit Free Press: Cade McNamara del Michigan preso alla sprovvista dalla rotazione “insolita” del QB.

Leave a Comment