football

OM: 12 arrivi, tante partenze… Longoria ha stravolto l’organico in questa finestra di mercato

OM: 12 arrivi, tante partenze... Longoria ha stravolto l'organico in questa finestra di mercato


Giovedì l’Olympique de Marseille ha chiuso una finestra di mercato estiva particolarmente impegnativa. Dopo la partenza di Jorge Sampaoli e l’arrivo di Igor Tudor, il presidente del Marsiglia Pablo Longoria ha cambiato gran parte della sua rosa.

Longoria potrà respirare un po’ dopo la fine del periodo di mercato

Quando giochi in C1, devi già cambiare tra 5 e 8 giocatori. Con un nuovo allenatore devi adattarti anche tu. Il 5 luglio, durante la presentazione di Igor Tudor, arrivato d’urgenza sulla panchina dell’Olympique de Marseille per sopperire alla partenza a sorpresa di Jorge Sampaoli, il presidente olimpico Pablo Longoria ha annunciato il colore del mercato estivo.

Il giorno dopo la chiusura di mercato, possiamo dire che lo spagnolo non aveva bluffato. Dalla sua dichiarazione, si sono uniti 10 giocatori Samuel Gigot et Isacco Tour, due elementi reclutati in precedenza, per completare la forza lavoro marsigliese. E molti altri hanno lasciato Marsiglia.

Un nuovo portiere n2 e una difesa trasformata

Come portiere, OM reclutato Ruben Bianco (Celta Vigo) in prestito per compensare la partenza di Steve Mandanda renna. Raffreddato dall’idea di vivere un nuovo anno in competizione con Pau Lopez, il Fenomeno ha preferito recarsi in Bretagna per riconquistare un indiscutibile status di titolare. A Marsiglia la gerarchia è ormai chiara per questa stagione: Lopez in n1, Blanco in n2.

In difesa, (quasi) tutto è cambiato. Uscita Guglielmo Saliba (Arsenal, ritorno dal prestito), Luan Peres (Fenerbah, 4 M€), Duje Caleta-Auto (Southampton, 8 M€) et Alvaro González (risoluzione del contratto). Alla fine, Leonardo Balerdi è l’unico difensore centrale ancora presente rispetto alla scorsa stagione. Oltre a Gigot e Tour, Marsiglia ha reclutato questa posizione Cancello Mbemba (libero), molto vincente dall’inizio della stagione, e Eric Bailly (Manchester United) in prestito con opzione di riscatto. La difesa del Marsiglia sembra aver fatto esperienza quest’estate.

Pep nei corridoi, Veretout al posto di Kamara

Molto importanti nel sistema Tudor, anche i corridoi subirono profonde modifiche. E tanto da dire che l’OM si è notevolmente rafforzato con l’assunzione dell’ex Lensois Jonathan Clauss (7,5 milioni di euro esclusi i bonus) e Nuno Tavares (Arsenal, prestito), due elementi che offrono più esplosività e profondità nel gioco del Marsiglia. Prestito con opzione di riscatto (20 M€) del Manchester City, promettente Issa Kabor sarà un sostituto interessante per Clauss etero. Sead Kolasinac giocherà a sinistra per soffiare Nuno Tavares. Paolo Lirol (Elche, pronta) e Giordano Amavi (Getafe, prt), sono partiti per cercare tempo di gioco altrove.

Dopo la partenza di Boubacar Kamara libera Aston Villa, reclutata dai Focesi Jordan Veretout (Roma, 11 milioni di euro bonus esclusi) a centrocampo per sostenere Matto Guendouzi, Valentin Rongier e Pape Gueye. Kevin Strootman, torna in prestito al Genoa. Un gradino più in alto, Ammina Harit tornato in seguito al fallimento della pista Ruslan Malinovskyi. Il trequartista, già ceduto in prestito all’OM la scorsa stagione, è oggetto di un nuovo prestito con, questa volta, un’opzione di riscatto quasi automatica di 5 milioni di euro. Sarà in competizione con Dimitri Payet, Gerson o anche Cengiz nder, che potrebbe però trovare il tempo da tempo visto che Tudor non è un grande fan del suo profilo.

Alexis Sanchez arriva, Appartiene alla parte

Infine, il Marsiglia ha fatto un bel colpo attirando in attacco Alexis Sanchez (libero). Il cileno prende il posto diArkadiusz Milikche è passato alla Juventus Torino in forma di prestito a pagamento (1 milione di euro) con opzione di acquisto di 7 milioni di euro. Luis Suarez (Grenade, 10 milioni di euro) sarà il suo sostituto. inviato anche OM Corrado della Sorgente (Olympiakos, prestito con opzione di acquisto), Luigi Enrico (Botafogo, prestito con opzione di acquisto) e Nemanja Radonjic (Torino, pronto), il cui profilo di ala non si adattava al sistema Tudor. Spinti anche verso l’uscita, Bamba Dieng e Cdric Bakambu sono ancora lì. Ma il primo potrebbe comunque raggiungere Nizza questo venerdì dopo aver avuto una giornata pazzesca ieri (leggi qui).

Esempio di una tipica squadra OM 2022-2023 in 3-4-2-1

Come giudichi la finestra di trasferimento dell’OM? Non esitate a reagire e discutere nella zona Aggiungi un commento

Leave a Comment