I giocatori di golf LIV, inclusi Mickelson e DeChambeau, hanno annullato le iscrizioni al PGA Tour della prossima stagione


I giocatori di golf LIV “hanno annullato le iscrizioni al PGA Tour della prossima stagione con Phil Mickelson, Bryson DeChambeau e altri ribelli che hanno detto via e-mail che non rispettano i requisiti dell’evento tradizionale”

  • Phil Mickelson e Bryson DeChambeau sono tra i numerosi giocatori di golf LIV che non hanno mai consegnato le loro carte del tour quando sono partiti per il tour sostenuto dall’Arabia Saudita
  • Una lettera del PGA Tour li informava che le loro iscrizioni erano state revocate
  • La mossa precede la nuova stagione del Tour, che inizierà il 15 settembre
  • Mickelson afferma che la sua iscrizione a vita non dovrebbe essere ripresa dopo aver vinto 20 tornei nel corso della sua carriera

Dopo aver sperato di rimanere idonei a giocare nel calendario del PGA Tour, i disertori del LIV Golf che non avevano consegnato le loro carte del tour le hanno revocate.

La nuova stagione del PGA Tour dovrebbe iniziare tra due settimane, il 15 settembre, ma artisti del calibro di Phil Mickelson e Bryson DeChambeau non potranno giocare.

In una lettera del PGA Tour ottenuta da Sports Illustrated, i giocatori che non avevano rassegnato le dimissioni quando erano partiti per LIV – come Mickelson, DeChambeau e Pat Perez – sono stati informati che la loro iscrizione era stata revocata per la stagione 2022-23.

La mossa arriva dopo che i ribelli sono stati sospesi dal Tour non appena hanno giocato in un evento del circuito LIV Golf.

La lettera scritta da Kirsten Burgess, vicepresidente del Tour, amministrazione della competizione, recitava: “I termini dei tuoi impegni contrattuali nei confronti di LIV Golf ti vietano di soddisfare gli obblighi materiali stabiliti nei regolamenti e chiariscono che non hai intenzione di farlo, e infatti non può soddisfare questi requisiti di adesione al PGA Tour.

‘Il Tour non può stipulare un accordo di adesione con un giocatore quando, come qui, prevede ragionevolmente che il giocatore non adempirà agli obblighi materiali previsti da tale accordo.

“Di conseguenza, la tua iscrizione al PGA Tour non può e non sarà rinnovata per la stagione PGA TOUR 2022-2023.”

Il PGA Tour (nella foto il commissario Jay Monahan) ha revocato le tessere associative ai giocatori che hanno disertato al LIV Golf in vista della nuova stagione tra due settimane

Phil Mickelson è stato tra coloro che non hanno mai ufficialmente rassegnato le dimissioni dalle loro carte

I giocatori di Bryson DeChambeau e LIV Golf sono stati sospesi dal PGA Tour

Phil Mickelson (a sinistra) e Bryson DeChambeau (a destra) non hanno mai ufficialmente rassegnato le dimissioni

Mickelson ha precedentemente affermato che la sua iscrizione a vita, che ha guadagnato vincendo un minimo di 20 tornei, non dovrebbe essere revocata unendosi a LIV.

‘Ho lavorato molto duramente per guadagnare un’esenzione a vita. E non voglio rinunciare a questo”, ha detto Mickelson in una conferenza stampa prima del primo evento di LIV a giugno.

«Non credo che dovrei. Non so cosa significhi per il futuro, ma non so cosa accadrà. Ma me lo sono guadagnato e non ho intenzione di rinunciarvi.’

Pat Perez è tra i ribelli sauditi che sono stati informati che le loro carte sono state revocate

Pat Perez è tra i ribelli sauditi che sono stati informati che le loro carte sono state revocate

Mickelson e DeChambeau sono tra i sette giocatori che hanno intentato una causa antitrust contro il PGA Tour, a cui si è unito LIV Golf la scorsa settimana.

Alcuni disertori avevano precedentemente rassegnato le dimissioni prima dell’evento inaugurale al Centurion Club di St Albans, in Inghilterra, a giugno in previsione della sospensione dal PGA Tour.

Graeme McDowell, Dustin Johnson, Martin Kaymer, Sergio Garcia, Branden Grace, Louis Oosthuizen, Kevin Na, Charl Schwartzel e Lee Westwood erano coloro che si erano mossi per annullare l’impatto delle sanzioni previste prima dell’apertura del LIV al Centurion.

La lettera del PGA Tour che informava i giocatori di LIV Golf che erano stati sospesi in seguito all'evento inaugurale della fuga al Centurion Club di St. Albans, in Inghilterra, a giugno

La lettera del PGA Tour che informava i giocatori di LIV Golf che erano stati sospesi in seguito all’evento inaugurale della fuga al Centurion Club di St. Albans, in Inghilterra, a giugno

Annuncio

Leave a Comment