cycling

Riforma delle licenze: I 3 livelli di concorrenza – Notizie

Riforma delle licenze: I 3 livelli di concorrenza - Notizie


Addio cadetti, Minimi, Benjamin, Allievi, Pulcini! Dal 1 settembre 2022, la Federazione ciclistica francese applicherà i termini poetici di U7, U9, U11, U13, U15, U17 alla licenza delle sue categorie giovani. Ma possiamo dire U17 1 e U17 2? Ma questa non è l’unica modifica proposta dalla Federazione ciclistica francese nella sua riforma delle licenze per il 2023.

GARA O TEMPO LIBERO SPORT

La grande trasformazione della riforma riguarda le P17, finalmente le concessionarie dai 17 anni in su (non c’è più la licenza Junior) dal rinnovo delle licenze il 1 ottobre 2022. Avranno la scelta tra la licenza Competizione e la Sport licenza (per il tempo libero e gli eventi di massa). I concorrenti verranno inseriti in 3 classi principali non appena lasceranno i cadetti: Elite, Open e Access.

La licenza Competition consente di partecipare a tutte le discipline cosiddette di alto livello della FFC (strada, pista, ciclocross, mountain bike, Trial, BMX) senza cambiare la patente. Verrà applicata una corrispondenza di livello per ciascun licenziatario in base alla sua disciplina principale. Un pilota di BMX può quindi cimentarsi in pista con la stessa patente, ad esempio, ma non con la stessa moto.

Se è facile capire il significato di Élite, la prima nel canestro del gruppo amatoriale, come le vecchie Élites 2 della riforma del 1996, la classe Open ricorda le Nazionali e Regionali del 1996. Quanto all’Access, si non so se gireranno come un alza sipario ma corrispondono all’attuale Pass’cyclisme.

CHI NELL’ELITE?

La licenza Elite verrà assegnata:
– agli atleti selezionati nella squadra France Espoirs ed Elites durante i Campionati Internazionali,
– atleti dichiarati nella quota Elite delle squadre di divisione nazionale (N1 e N2 per le donne, N1, N2 e N3 per gli uomini),
– agli atleti delle graduatorie nazionali redatte dalle commissioni e validate dalla Giunta Direttiva delle nove discipline di alto livello, diverse dalla strada,
– ai “Junior” ea tutti i corridori che lo scelgono.

CHI IN APERTO?

Ci saranno 3 categorie in questo livello di licenza.

La licenza sarà assegnata:
– ai corridori che erano precedentemente in 1a, 2a o 3a categoria,
– a Pass Open uomini under 35 in possesso di licenza Pass Open (a meno che, a seconda del livello del pilota, il comitato regionale conceda una licenza Access),
– agli altri Open Pass, uomini e donne, che scelgono di farlo,
– ai “Junior” secondo la graduatoria dei comitati regionali.

La scalata da Open a Elite non sarà imposta ai corridori in base ai loro risultati.
La 2a categoria del 2022 sarà in Open 1 la prossima stagione. La 3a categoria sarà in Open 2 e il Pass Open in Open 3.

CHI ACCEDERE?

La licenza sarà disponibile in club o individuale sul sito web della FFC.

Ci saranno 4 categorie come con il Pass attualmente.

La licenza sarà assegnata:
– ai corridori che hanno finora posseduto Pass’Cyclisme o Pass Open per gli over 35 che lo desiderano. Gli Open Pass maschili sotto i 35 anni possono richiedere una licenza di accesso a seconda del loro livello.
– ai “Juniors” secondo la graduatoria dei comitati regionali

JUNIOR A TUTTI I LIVELLI

I corridori di età Junior potranno quindi ritrovarsi in ciascuna delle tre classi della licenza di Gara. Nel corso della storia dell’UVF e poi della FFC, la licenza Juniors ha conosciuto diversi avatar, che appaiono, scompaiono, designando prima corridori sotto i 17 anni o sotto i 20 anni. È dal 1973 che i Juniors designano i ragazzi di età compresa tra 17 e 18 anni nell’anno. Non è la prima volta che i corridori di questa età vengono divisi in categorie indipendentemente dall’età. Questo era già il caso all’inizio della riforma del 1996, dove i ragazzi di età compresa tra i 17 ei 18 anni potevano essere anche dipartimentali, R2, R1 o nazionali. Trent’anni prima, la riforma della licenza del 1966 (che corrispondeva al giudizio degli indipendenti), aveva creato la licenza per Junior Amateurs, allora dai 17 ai 20 anni. Potrebbero essere classificati in 1a, 2a, 3a o 4a categoria come i Senior Amateurs. La riforma 2023 consentirà quindi agli Junior di partecipare alle competizioni in base al livello della loro categoria. Restano invece possibili gare con limiti di età. Possono comunque svolgersi le gare riservate agli Juniores, licenziatari dai 17 ai 18 anni.

CHI CORRE CON CHI?

Gli organizzatori potranno scegliere a quali livelli di licenziatari sarà aperta la loro competizione. Determinano il livello più alto e il livello più basso inizialmente accettato. I corridori tra questi due livelli potranno partecipare. Ad esempio, una gara aperta a Elites e Open 3 sarà aperta anche a Open 1 e 2.

La società organizzatrice può aprire il proprio concorso ai propri concessionari di categoria immediatamente inferiore. Ad esempio per un Open 1,2,3, il club può aprire la sua gara al suo Access 1.

Sono ancora possibili gare per categoria di età, come attualmente per Juniors ed Espoirs.

Leave a Comment