Perché il GM di Eagles non dovrebbe ottenere così tanto credito per aver scambiato Jalen Reagor, ottenendo la sicurezza delle stelle


Certo, Howie Roseman viene celebrato per le sue mosse offseason che sono continuate fino a mercoledì, quando ha scambiato il wide receiver Jalen Reagor dopo aver scambiato per safety Chauncey Gardner-Johnson.

Ciò è avvenuto dopo che Roseman ha trascorso l’offseason rinnovando la difesa e aggiungendo il ricevitore AJ Brown all’attacco.

Ma non dimentichiamo il motivo per cui Roseman ha dovuto fare tutto questo in primo luogo. E per questo, devi tornare alle sue bozze porose nel 2019 e nel 2020.

ANDARE AVANTI:Gli Eagles scambiano la scelta fallita del 1 ° round con i Vikings, unendosi al ricevitore stellare che hanno passato

VEDERE CHIARAMENTE:Che cosa aveva a che fare lo sbrinatore dell’auto di Howie Roseman con l’epurazione in sicurezza di Eagles

A merito di Roseman, si è epurato da quelle disastrose lezioni di leva.

Non a merito di Roseman, ha fatto quelle scelte.

Quindi, entro circa un’ora mercoledì, gli Eagles hanno ceduto Reagor, la loro scelta del primo round del 2020, ai Vikings, quindi hanno rinunciato alla loro scelta del terzo round, il linebacker Davion Taylor.

All’inizio di quest’estate, gli Eagles hanno rinunciato alla scelta del secondo round del 2019 JJ Arcega-Whiteside, mandandolo a Seattle. La loro scelta del primo round, il tackle sinistro Andre Dillard, è un backup. Le loro scelte per il quarto e il quinto round di quell’anno, l’estremità difensiva Shareef Miller e il quarterback Clayton Thorson, non sono sopravvissuti nemmeno al loro primo campo di addestramento.

Accade solo che i New Orleans Saints abbiano arruolato Gardner-Johnson nel quarto round, numero 105 in assoluto, in quel draft del 2019.

In tutta onestà, gli Eagles hanno avuto l’ultima scelta nel quarto round di quell’anno, n. 138 in assoluto. Poi di nuovo, Roseman conosceva molto bene Gardner-Johnson – e ancora non lo ha arruolato.

“Ovviamente, è andato al college giusto”, ha detto Roseman martedì con una risata, riferendosi alla loro alma mater, l’Università della Florida. “Abbiamo trascorso molto tempo con lui nel processo di pre-draft. Penso che dal nostro punto di vista, non ci siamo sentiti come se fosse una scelta del quarto round. È caduto un po’ nel draft”.

Gardner-Johnson era altrettanto innamorato di Roseman and the Eagles.

“(Roseman) è andato in Florida, uno dei miei più grandi fan, più grandi amici, ragazzo energico”, ha detto Gardner-Johnson. “È qualcuno in cui mi vedo in lui a volte quando gli parlo. È molto estroverso, molto schietto. Sa quello che vuole, e anche noi lo sappiamo”.

In difesa di Roseman, gli Eagles non hanno potuto draftare Gardner-Johnson nel terzo round perché non avevano una scelta del terzo round.

Ma non in difesa di Roseman, gli Eagles hanno avuto due scelte alla fine del secondo round, che hanno usato sul running back Miles Sanders e Arcega-Whiteside. Gli Eagles avrebbero potuto scambiare una di quelle scelte per tornare al terzo round ottenendo una scelta extra.

Naturalmente, questo è il senno di poi. Ma quegli errori di bozza si sommano.

Invece di infondere il roster con giovani giocatori pronti a interpretare ruoli importanti, Roseman è stato lasciato ingaggiare free agent veterani, mettendo gli Eagles nel purgatorio del tetto salariale fino a quando Roseman non ha demolito tutto dopo la stagione 2020.

Gli Eagles finirono 4-11-1, licenziarono l’allenatore Doug Pederson e scambiarono il quarterback Carson Wentz. Gli Eagles li hanno sostituiti con Nick Sirianni e il quarterback Jalen Hurts.

È qui che entra in gioco Reagor.

Sappiamo tutti che è stato un errore per gli Eagles arruolare Reagor al numero 21 nel 2020 con Justin Jefferson ancora disponibile. I vichinghi presero Jefferson con la scelta successiva. Jefferson ha ricevuto 3.016 yard in due anni, il massimo nella storia della NFL per un giocatore nelle sue prime due stagioni.

Il direttore generale dei Philadelphia Eagles Howie Roseman parla durante una conferenza stampa alla mietitrebbia di scouting calcistico della NFL a Indianapolis, mercoledì 2 marzo 2022. (Foto AP/Michael Conroy)

Reagor ha ricevuto 695 yard in due anni. Era caduto al quarto o quinto ricevitore nell’ordine gerarchico degli Eagles, dietro Brown, DeVonta Smith e Quez Watkins (scelta per il sesto round degli Eagles nel 2020) e forse anche il ricevitore di slot Zach Pascal.

A merito di Roseman, dopo la prima stagione di Reagor sapeva di aver commesso un errore. Quindi ha arruolato Smith al primo turno nel 2021, poi ha scambiato per Brown la scorsa primavera e lo ha firmato per un contratto quadriennale del valore di $ 100 milioni.

Certo, gli Eagles hanno ricevuto due scelte in cambio di Reagor: una scelta al settimo round nel 2023 e una scelta condizionale al quarto round nel 2024. Ma è difficile per gli Eagles sentirsi bene con questo.

Non quando la cosa migliore che si può dire sul commercio di Reagor è stata ripresa da diversi ex compagni di squadra.

“Sono felice per lui”, ha detto Smith. “Un nuovo inizio per lui per andare là fuori, e spero che faccia le sue cose. Sento che alcune persone hanno bisogno di un cambio di scenario”.

O come ha detto il capo allenatore Nick Sirianni quando gli è stato chiesto perché non ha funzionato per Reagor: “Gli auguriamo il meglio … Non è più nella nostra squadra. Ora è un Minnesota Viking. Non ho intenzione di entrare in (le ragioni). Ci ha regalato delle belle giocate mentre era qui. Ha fatto un buon ritiro”.

Una piccola parentesi: quando gli è stato chiesto perché Taylor fosse stato esonerato, Sirianni ha detto che era “una questione di numeri”, anche se gli Eagles hanno un posto disponibile nel roster.

Ma non a merito di Roseman, avrebbe potuto avere una base di Jefferson e Smith come wide receivers per almeno cinque anni.

Gli Eagles hanno avuto questo con DeSean Jackson e Jeremy Maclin, che sono stati arruolati rispettivamente nel 2008 e nel 2009.

La situazione è simile con Gardner-Johnson nella bozza del 2019.

Gardner-Johnson avrebbe potuto imparare da rookie da Malcolm Jenkins, poi ha giocato al fianco di Rodney McLeod nel 2020 e nel 2021, prima di diventare il leader del gruppo in questa stagione.

Invece, gli Eagles hanno tentato il grande esperimento di convertire Jalen Mills dall’angolo alla salvezza nel 2020. Dopo che Mills se ne è andato come free agent, Roseman ha firmato con Anthony Harris un contratto di un anno nel 2021.

Non diventa più mediocre di così.

Roseman era così poco entusiasta del fatto che Harris iniziasse in sicurezza per una seconda stagione che ha rilasciato Harris martedì prima di ottenere Gardner-Johnson. Ogni altra squadra della NFL avrebbe potuto ingaggiare Harris nel proprio elenco di 53 uomini. Nessuno lo fece, quindi Harris tornò nella squadra di allenamento degli Eagles.

Gardner-Johnson, nel frattempo, ha solo 10 giorni per imparare una nuova difesa.

“È solo calcio”, ha detto Gardner-Johnson. “Ci gioco da quando avevo 6 anni, quindi solo entrare, restare, fare un po’ di straordinario… Gli allenatori sono stati A-1. I giocatori sono stati A-1. Sono stati utili. Il primo giorno di prove, ero là fuori a volare con i ragazzi, quindi ho ricevuto alcune ripetizioni (dalla prima squadra), alcune ripetizioni dalla seconda squadra.

“Tutto sembrava naturale. Tutto sembrava di essere tornato al liceo o alle medie di nuovo, giocando come un bambino che si diverte”.

Dai credito a Roseman per aver rimediato ai suoi errori di draft nel 2019 e nel 2020. Ma tieni presente che gli Eagles potrebbero avere Gardner-Johnson solo per un anno, poiché sarà idoneo per il libero arbitrio dopo la stagione. E le sicurezze ottengono molti più soldi in libero arbitrio rispetto agli angoli di nichel.

Anche Gardner-Johnson lo sa, quando gli è stato chiesto come sarà di nuovo giocare alla sicurezza.

“Puoi vedere di più di me”, ha detto.

Gli Eagles potrebbero averlo già visto.

Sanders torna ad allenarsi

Miles Sanders, che si è sforzato il tendine del ginocchio durante la prima partita di preseason degli Eagles il 12 agosto, è tornato ad allenarsi giovedì per la prima volta da allora. Ciò indicherebbe che Sanders dovrebbe essere pronto per l’esordio degli Eagles l’11 settembre contro Detroit.

In altre notizie, gli Eagles hanno ingaggiato l’ex Jets di ritorno La’Mical Perrine nella squadra di allenamento.

Contatta Martin Frank a [email protected] Segui su Twitter @Mfranknfl.

Questo articolo è apparso originariamente sul Delaware News Journal: Prima di incoronare Howie Roseman, ricorda, ha creato questi problemi

Leave a Comment